Salute - articoli in archivio

  • Guida all’acquisto dei farmaci online: come evitare truffe

  • Internet ha messo in discussione le modalità tradizionali attraverso cui i consumatori erano soliti fare acquisti e, in un certo senso, ha sancito l’inizio di una piccola rivoluzione economica: fare acquisti online, da pratica che provocava ritrosia e incuteva un certo timore, è ormai un’esperienza entrata nella quotidianità di milioni di italiani che si affidano agli e-commerce per fare shopping.

  • Che cos’è la gotta e come si manifesta

  • Secondo una recente stima gli italiani che soffrono di gotta sono circa un milione. Bisogna prima di tutto sfatare due luoghi comuni circa questa malattia: non colpisce soltanto gli uomini di mezza età e non è in via di estinzione. Anzi, purtroppo è in continua crescita, ed anche tra le donne giovani. L’aumento dei casi di gotta può spiegarsi in base ad una serie di fattori: l’obesità ed il sovrappeso sempre più frequenti, il progressivo invecchiamento della popolazione, il maggiore utilizzo di farmaci come i diuretici e l’Aspirina a basso dosaggio (che determinano un aumento dell’uricemia e sono molto diffusi per curare l’ipertensione e prevenire i rischi cardiovascolari).

  • Cosa fare in caso di infarto

  • L’infarto è uno degli eventi fisici più comuni fra la popolazione; causato soprattutto da uno stile di vita scorretto, è oggi una della maggiori cause di mortalità e di intervento del pronto soccorso. Scopriamo cosa fare in caso di inferto del miocardio e come riconoscere i primi sintomi.

  • Rimedi naturali contro l’ansia

  • Ansia, il male del secolo. La peggiore tra le subdole malattie della mente, che colpisce un numero enorme di persone in tutto il mondo, con effetti molto pesanti sulla vita quotidiana, il benessere personale e persino il rendimento lavorativo. Ma invece di combatterla con farmaci e terapie mediche, proviamo a capire se e come è possibile gestirla attraverso pratiche e rimedi naturali, dalla bioenergetica allo yoga, dalla respirazione alla meditazione. Scopriamolo quindi insieme in questo articolo dai mille consigli utili.

  • Pericolo anoressia: tutto quello che si deve sapere

  • I dati dell’Associazione Italiana Disturbi dell’Alimentazione e del Peso (Aidap), rivelano che su 100 persone tra i 13 e i 25 anni, circa l’1% soffre di episodi anoressici: nel 90 % dei casi si tratta di appartenenti al sesso femminile, anche se negli ultimi tempi si è assistito ad un incremento notevole tra gli uomini. L’età media di comparsa del disturbo è 16-17 anni, ma sono sempre più frequenti esordi a 10, 30 e 50 anni.

  • Cause e sintomi dei problemi uditivi

  • Le problematiche dell’udito costituiscono un fenomeno alquanto diffuso e possono causare notevoli disagi nella vita personale e lavorativa di chi ne è colpito. La scienza medica ha comunque registrato progressi continui negli ultimi lustri, rendendo possibili soluzioni anche per i malesseri più acuti e invalidanti. In questa breve ma esaustiva guida proponiamo una fondamentale analisi di cause, sintomi, principali disturbi uditivi e soluzioni.

  • Cause e sintomi dei problemi uditivi

  • Le problematiche dell’udito costituiscono un fenomeno alquanto diffuso e possono causare notevoli disagi nella vita personale e lavorativa di chi ne è colpito. La scienza medica ha comunque registrato progressi continui negli ultimi lustri, rendendo possibili soluzioni anche per i malesseri più acuti e invalidanti. In questa breve ma esaustiva guida proponiamo una fondamentale analisi di cause, sintomi, principali disturbi uditivi e soluzioni.

  • Combattere il freddo con le creme idratanti

  • Durante il periodo invernale, le creme idratanti sono tra i prodotti per la cura della bellezza più ricercati. Infatti, in inverno è importante cambiare il proprio beauty case introducendo creme idratanti più ricche e confortevoli in modo che proteggano il nostro corpo, ma soprattutto il nostro viso, dal freddo pungente.

  • La ranitidina: cos’ è?

  • La ranitidina è una molecola nata alla fine degli anni ’70 dalla casa farmaceutica Glaxo come alternativa alla concorrenza, appartenente alla classe degli antagonisti dei recettori istaminici H2. La funzione della ranitidina è quella di bloccare la secrezione dell’acido cloridrico nello stomaco causati dall’assunzione di alimenti contenenti sostanze tipo la caffeina, e dall’incremento del livello di insulina, agendo direttamente sui recettori istaminici H2.

  • Come risvegliare il metabolismo lento

  • Il metabolismo è quell’insieme di processi energetici e biologici che avvengono nel nostro corpo al fine di procurare al corpo l’energia necessaria per vivere. Dal momento che non siamo tutti uguali, però, non tutti abbiamo lo stesso metabolismo, che può essere più o meno veloce a seconda dei casi. Ma cosa fare nel caso in cui il nostro metabolismo si dimostra lento? E che cosa significa questa espressione?

  • Liposuzione sì, liposuzione no: ne vale davvero la pena?

  • Quando si inizia a pensare ad un intervento di chirurgia estetica, è più che normale che si venga assaliti da dubbi, incertezze e paure. Sottoporsi ad un trattamento estetico, a maggior ragione se invasivo, è un passo importante che deve necessariamente essere ponderato in maniera attenta dal paziente con l’aiuto dello specialista, figura di fondamentale importanza anche nel periodo che precede e segue l’intervento. Tra i trattamenti estetici, uno dei più eseguiti è senz’altro la liposuzione, un’operazione che suscita molte paure e lunghe riflessioni nei pazienti.

  • Il sale, elemento prezioso e fonte di vita

  • Gli esperti in campo alimentare hanno dimostrato che, contrariamente a quanto si pensi, assumere la giusta quantità di sale può contribuire al benessere del nostro organismo. La stragrande maggioranza delle persone sa benissimo che il sale è un elemento presente in natura in grandi quantità ma, allo stesso tempo, ne sottovaluta le sue enormi potenzialità. Il nostro pianeta è una riserva inesauribile di “oro bianco”, grazie all’enorme distesa di massa d’acqua oceanica che ricopre i due terzi dell’emisfero, dalla quale si ricava il famigerato “sale marino”.

  • Cosa fare in caso di glicemia alta

  • La glicemia è un valore molto importante nelle analisi del sangue: misura la quantità di glucosio che è presente nel nostro sangue e quando i valori si alzano è necessario fare degli approfondimenti per escludere complicazioni a livello metabolico e diabete. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sulla glicemia e come comportarsi in caso di valore alterato.

  • Cosa fare in caso di pressione alta

  • I valori della pressione dovrebbe sempre rientrare nella norma, per non andare incontro a diversi disturbi cardiovascolari e a tutti i rischi che questi comportano. E se scopriamo di avere la pressione alta che cosa si fa? Ecco allora tutte le informazioni che è utile conoscere per misurare e tenere a bada la propria pressione sanguigna, per avere una vita più sana e preservare il proprio benessere.

  • Cosa fare in caso di Herpes

  • L’Herpes, conosciuto anche con il nome di “febbre sul labbro” è una patologia molto diffusa. Da sempre considerato fastidioso e decisamente anti-estetico, l’Herpes è un disturbo che può avere anche causa psicologiche e che ha bisogno di cura e attenzione per essere eliminato a dovere. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere in merito, dalle cause ai rimedi più efficaci.

  • Cosa fare in caso di indigestione

  • A tutti può capitare di mangiare troppo o assumere in quantità un determinato cibo che causa pesantezza a livello dell’addome e malessere. Questa condizione si chiama “indigestione” ed è un fenomeno piuttosto frequente. Ma cosa fare se si presenta? Ecco allora quali sono i sintomi per riconoscerla e i rimedi, naturali e non, per combattere questo fastidio.

  • Cosa fare in caso di nausea

  • Gravidanza, intossicazione o malessere generale causa influenza. La nausea può essere generata da diversi fattori e quello che è importante è andare alla ricerca dei motivi che la provocano per poter risolvere la situazione nel miglior modo possibile. Ma cosa fare in caso di nausea? E come alleviare il fastidio? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere e qualche consiglio su come comportarsi.

  • Pressione bassa: che fare?

  • Quando si parla delle alterazioni della pressione sanguigna, la discussione ruota sempre intorno ai valori che la rendono alta o bassa. La pressione alta è la condizione forse più conosciuta, ma che cosa sappiamo della pressione bassa? Quali sono le caratteristiche di questa condizione? E che cosa fare se i valori sono più bassi della norma? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sull’argomento, in merito alla prevenzione e agli stili di vita per combattere la pressione bassa.

  • Dentisti in Croazia: risparmio e qualità

  • Probabilmente la risposta alla domanda in oggetto è molto semplice: la crisi. La mancanza di soldi è uno dei motivi principali per cui sempre più persone in Italia hanno deciso di rivolgersi ai dentisti in Croazia.

  • Cosa fare in caso di svenimento

  • Svenire è un’eventualità che fa paura a tutti, perché comporta, anche solo per pochi secondi, la perdita di conoscenza, ma il deficit dei sensi è un evento piuttosto frequente e se avviene è importante ricercarne le cause e ascoltare quali sono i segnali che il nostro corpo sta cercando di inviarci. Ecco allora qualche informazione utile sullo svenimento e qualche consiglio su come comportarsi qualora dovesse capitarvi.

  • Irritazione da medusa: cosa fare?

  • Molte volte un bagno in mare può rivelarsi un po’ spiacevole se ci imbattiamo in una medusa, un animale dalla forma e dal colore molto affascinante che però è in grado di pungere l’uomo sprigionando le sue sostanze urticanti. E allora che cosa fare in caso di irritamento da medusa? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere a riguardo e quali sono i metodi per contrastare il bruciore.

  • Come proteggere i nei dal sole

  • Proteggere la pelle è molto importante, soprattutto in estate, quando siamo costantemente sotto al sole. Farlo è importante non solo per prevenire l’invecchiamento delle cellule, ma anche per proteggere i nei, o nevi, le macchie sulla pelle di diverso colore che tutti noi, chi in numero massiccio e chi meno, abbiamo. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

  • Come smettere di fumare

  • Fumare è un vizio, fa male alla salute e comporta conseguenze negative sul corpo. La buona notizia, però, è che così come si è iniziato a fumare, il modo per smettere c’è. Basta solo trovare quello più giusto e, cosa indispensabile, essere disposti a fare qualche sacrificio e armarsi di buona volontà. Ecco allora come smettere di fumare e quali sono i primi passi da fare per raggiungere questo importante obiettivo.

  • Le analisi cliniche: facciamo il ‘tagliando’ al nostro metabolismo

  • Le analisi cliniche sono indispensabili per valutare il corretto funzionamento del metabolismo e anche per scoprire se ‘qualcosa non va’ nel nostro corpo. Si tratta di esami spesso semplici, che possono essere condotti chiedendo l’impegnativa al medico di base. Vediamo quali sono le analisi cliniche più comuni e a cosa servono:

  • Tenersi in forma naturalmente

  • Chi non vorrebbe essere sempre in forma e col minimo sforzo? Chi non vorrebbe dare sempre il massimo al lavoro, in famiglia, col partner? Spesso le piccole ansie e lo stress quotidiano ci distraggono e spesso perdiamo di vista i nostri obiettivi principali. Ma ciò che vi serve è allenare la mente ed il corpo in maniera intelligente. No, non pensate a sforzi estremi in palestra o letture futuriste, vi basterà seguire dei metodi intelligenti. Innanzitutto per tenersi in forma o rimettersi in forma, non sono necessari allenamenti di ore ed ore in palestra. Per star bene, vi basterà capire come mangiare bene e seguire una sana e genuina alimentazione, che andrà accompagnata a degli esercizi mirati per il benessere della mente e per una resa mentale del 100%.

  • Combattere l’obesità infantile

  • L’obesità è purtroppo un fenomeno in grande crescita non solo nel nostro paese, ma a livello mondiale. E’ una piaga della società moderna difficile da combattere, soprattutto per quanto riguarda in mondo dell’infanzia. A tale proposito, sappiamo che l’opinione pubblica è concorde nel ritenere che questa piaga va affrontata e con interventi tempestivi. Ma come fare per combattere l’obesità infantile?

  • Come evitare le coliche al neonato

  • I neonati, dalle prime 4-5 settimane di vita e generalmente fino al terzo mese, sono soliti soffrire di coliche, molto fastidiose e dolorose, che mettono in agitazione sia il piccolo che la madre. Ma come evitare le coliche al neonato? Esistono dei rimedi o delle cure?

  • Coliche neonatali

  • Ogni neo mamma, al primo pianto del bambino pensa che si tratti di coliche neonatali; in realtà seppur tale patologia è piuttosto frequente nei piccoli, non è detto che sia sempre e solo colpa delle coliche gassose. Tuttavia è bene ricordare che tali coliche colpiscono circa il 25% dei bambini nell’arco dei primi mesi di vita.

  • Come far mangiare le verdure ai bambini

  • Le verdure sono fondamentali per favorire una crescita salutare dei bambini e il loro sviluppo. Speso però i piccoli si rifiutano di mangiarle. Se sei una mamma disperata e le hai provate tutte per far mangiare le verdure ai tuo bambino segui i nostri consigli e prova le nostre ricette.

  • Come curare la tosse nei bambini

  • La tosse notturna dei bambini crea sempre apprensione nei genitori che spesso non sanno bene come fare per calmare il fastidio e garantire un buon sonno al loro bambino. In questa guida ti illustriamo come aiutare il tuo piccolo a riposare e curare la sua tosse.

  • Come curare la stitichezza nei bambini

  • Nei bambini la stitichezza è molto frequente e può derivare da moltissimi fattori. Per curarla e aiutare al tuo piccolo ad andare al bagno senza problemi puoi utilizzare una serie di rimedi e seguire i nostri consigli.

  • Disturbi preoccupanti nel bambino

  • Avete mai fatto una chiamata frenetica al vostro pediatra o vi siete mai precipitati da lui per il vostro bambino solo per scoprire che un sintomo che consideravate preoccupante non era affatto un problema? Non c’è motivo di essere imbarazzate per questo.

  • Vaccini importanti: quali sono?

  • I vaccini importanti sono numerosi: dal vaccino contro il morbillo a quello contro la meningite, tutti i vaccini hanno pro e contro. Scopriamoli insieme in questa guida ai vaccini più importanti.

  • Vaccini obbligatori e vaccini non obbligatori

  • I primi vaccini si fanno a partire dal terzo mese di vita dei bambini, per poi proseguire fino alla pubertà tra dosi e richiami. Alcuni vaccini sono facoltativi e sta quindi alle singole famiglie la scelta di somministrarli ai propri bambini, ma altri vaccini sono obbligatori, come da indicazioni del Sistema sanitario nazionale. Vediamo quali sono i vaccini obbligatori e i vaccini non obbligatori.

  • I sintomi dopo il vaccino

  • La febbre è il sintomo più comune dopo le vaccinazioni. Generalmente si presenta dai cinque ai sette giorni dopo la somministrazione del vaccino e si risolve in un paio di giorni. Per farla abbassare si ricorre ai più comuni mezzi di cura per gli stati febbrili, a meno che non si protragga oltre le 48 ore.

  • Apparecchi dentali per bambini: differenze e cose da sapere

  • Gli apparecchi dentali per bambini possono essere funzionati, mobili, ortopedici a trazione extraorale o fissi. Tutti esercitano una pressione sui denti o sulla mascella per mezzo di molle, elastici e attivatori o sfruttano le forze muscolari. Alla fine della cura, poi, va messo un apparecchio di contenzione per mantenere i denti dritti. Spetta allo specialista stabilire quale tipo di apparecchio prescrivere al bambino

  • Denti dei bambini: quando curarli?

  • Il sorriso dei nostri bambini ci scalda il cuore, ma spesso, quel sorrisino tanto perfetto non è: i dentini infatti possono presentare alcune anomalie. Talvolta sono banali, talvolta invece possono essere indicatrici di alterazioni della struttura ossea del viso che, mentre in tenera età sono quasi impercettibili, possono peggiorare con il tempo e nell’adolescenza. Scopriamo quando e come turare i denti dei bambini.

  • Si possono toccare le fontanelle nel neonato?

  • Con il termine “fontanelle” si indicano le membrane che rivestono le zone in cui le ossa del cranio del neonato non si sono ancora saldate: lo faranno nell’arco di alcuni mesi tramite un graduale processo di calcificazione.

  • Favole per bambini: perché fanno bene alla salute

  • Ascoltare le fiabe per un bambino malato può essere un mezzo alternativo per aiutarlo a guarire. Le fiabe, infatti, incidono positivamente sulla salute del piccolo non solo da un punto di vista fisico ma soprattutto da un punto di vista psicologico perché aiutano ad amplificare gli effetti e l’efficacia delle cure farmacologiche. Vediamo in che modo le favole per bambini aiutano a guarire prima.

  • Salute bambini: una nuova cura per le voglie sulla pelle

  • Secondo alcuni studi recenti il betabloccante, cioè un farmaco che si utilizza in genere per la pressione alta e per alcune malattie del cuore, potrà sostituire presto il cortisone.

  • Mal di testa nei bambini: da cosa può dipendere?

  • Spesso, erroneamente, si tende a credere che il mal di testa sia un disturbo esclusivo dei ‘grandi’; in realtà questo dolore può comparire anche nei bambini e le cause di questa patologie possono avere anche una natura diversa. Scopriamo insieme quali sono le cause del mal di testa nei bambini.

  • Salute bambini: la meningite e il fumo passivo

  • Sembra esistere, secondo gli esperti, il legame tra meningite e fumo passivo. A confermarlo di recente c’è stato anche uno studio condotto da un gruppo di ricercatori inglesi secondo cui le sostanze tossiche respirate favorirebbero lo sviluppo del meningococco.

  • La tosse nel bambino: quando chiamare il medico

  • E’ sufficiente un piccolo colpo di tosse nel bambino perché la mamma vada subito in agitazione. In realtà, non è opportuno mettersi subito in allarme ed intervenire con i farmaci Piuttosto è preferibile capire come alleviare il malessere nel bambino e, solo in casi, più gravi – eventualmente – chiamare il pediatra. Nonostante si tratti di un disturbo molto diffuso, la tosse non è una vera e propria malattia.

  • Ittero nei neonati: che cos’è e quando diventa pericoloso

  • L’ittero è uno dei disturbi più frequenti nei primi momenti di vita del neonato. In genere, questo disturbo va via da solo nel giro di qualche giorno ma, in ogni caso, i medici consigliano sempre di tenerlo sotto controllo.

  • Pubalgia in gravidanza: sintomi e cura

  • Durante la gravidanza non è raro incappare in problemi di salute legati alla pubalgia. Spesso, il peso in accesso accompagnato da una postura scorretta possono addirittura accentuare il problema, aumentando anche il rischio di avere altri problemi di salute.

  • Cosa fare quando il bambino balbetta

  • Quando il bambino impara a parlare può capitare che confonda le parole. In effetti accade che tante parole si affollano nella sua mente ma non è detto che questo balbettio sia un reale problema del bambino. Vediamo quali sono le cause e i principali rimedi per combattere la balbuzie nei bambini

  • Come prevenire la rinite allergica e l’asma nei bambini

  • La rinite allergica e l’asma interessano circa il 14% dei bambini. Di seguito vi proponiamo una piccola guida per riconoscere in tempo i sintomi e fermare l’arrivo di diversi tipi di allergie nei bambini.

  • Come praticare l’aerosol ai bambini

  • I malanni di stagione colpiscono per primi i bambini, ovvero coloro con le difese immunitarie più basse e meno sviluppate rispetto agli adulti. Più fragili e soggetti ad ammalarsi spesso, i bambini soffrono più di altri di tosse, catarro e raffreddore. Spesso l’aerosol rappresenta il modo più veloce e pratico di curarli e farli sentire meglio, ma il rifiuto e i capricci dei bambini sono sempre dietro l’angolo. Come riuscire a fare l’aerosol a un bambino?