Salute - articoli in archivio

  • La ranitidina: cos’ è?

  • La ranitidina è una molecola nata alla fine degli anni ’70 dalla casa farmaceutica Glaxo come alternativa alla concorrenza, appartenente alla classe degli antagonisti dei recettori istaminici H2. La funzione della ranitidina è quella di bloccare la secrezione dell’acido cloridrico nello stomaco causati dall’assunzione di alimenti contenenti sostanze tipo la caffeina, e dall’incremento del livello di insulina, agendo direttamente sui recettori istaminici H2.

  • Come risvegliare il metabolismo lento

  • Il metabolismo è quell’insieme di processi energetici e biologici che avvengono nel nostro corpo al fine di procurare al corpo l’energia necessaria per vivere. Dal momento che non siamo tutti uguali, però, non tutti abbiamo lo stesso metabolismo, che può essere più o meno veloce a seconda dei casi. Ma cosa fare nel caso in cui il nostro metabolismo si dimostra lento? E che cosa significa questa espressione?

  • Liposuzione sì, liposuzione no: ne vale davvero la pena?

  • Quando si inizia a pensare ad un intervento di chirurgia estetica, è più che normale che si venga assaliti da dubbi, incertezze e paure. Sottoporsi ad un trattamento estetico, a maggior ragione se invasivo, è un passo importante che deve necessariamente essere ponderato in maniera attenta dal paziente con l’aiuto dello specialista, figura di fondamentale importanza anche nel periodo che precede e segue l’intervento. Tra i trattamenti estetici, uno dei più eseguiti è senz’altro la liposuzione, un’operazione che suscita molte paure e lunghe riflessioni nei pazienti.

  • Il sale, elemento prezioso e fonte di vita

  • Gli esperti in campo alimentare hanno dimostrato che, contrariamente a quanto si pensi, assumere la giusta quantità di sale può contribuire al benessere del nostro organismo. La stragrande maggioranza delle persone sa benissimo che il sale è un elemento presente in natura in grandi quantità ma, allo stesso tempo, ne sottovaluta le sue enormi potenzialità. Il nostro pianeta è una riserva inesauribile di “oro bianco”, grazie all’enorme distesa di massa d’acqua oceanica che ricopre i due terzi dell’emisfero, dalla quale si ricava il famigerato “sale marino”.

  • Cosa fare in caso di glicemia alta

  • La glicemia è un valore molto importante nelle analisi del sangue: misura la quantità di glucosio che è presente nel nostro sangue e quando i valori si alzano è necessario fare degli approfondimenti per escludere complicazioni a livello metabolico e diabete. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sulla glicemia e come comportarsi in caso di valore alterato.

  • Cosa fare in caso di pressione alta

  • I valori della pressione dovrebbe sempre rientrare nella norma, per non andare incontro a diversi disturbi cardiovascolari e a tutti i rischi che questi comportano. E se scopriamo di avere la pressione alta che cosa si fa? Ecco allora tutte le informazioni che è utile conoscere per misurare e tenere a bada la propria pressione sanguigna, per avere una vita più sana e preservare il proprio benessere.

  • Cosa fare in caso di Herpes

  • L’Herpes, conosciuto anche con il nome di “febbre sul labbro” è una patologia molto diffusa. Da sempre considerato fastidioso e decisamente anti-estetico, l’Herpes è un disturbo che può avere anche causa psicologiche e che ha bisogno di cura e attenzione per essere eliminato a dovere. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere in merito, dalle cause ai rimedi più efficaci.

  • Cosa fare in caso di indigestione

  • A tutti può capitare di mangiare troppo o assumere in quantità un determinato cibo che causa pesantezza a livello dell’addome e malessere. Questa condizione si chiama “indigestione” ed è un fenomeno piuttosto frequente. Ma cosa fare se si presenta? Ecco allora quali sono i sintomi per riconoscerla e i rimedi, naturali e non, per combattere questo fastidio.

  • Cosa fare in caso di nausea

  • Gravidanza, intossicazione o malessere generale causa influenza. La nausea può essere generata da diversi fattori e quello che è importante è andare alla ricerca dei motivi che la provocano per poter risolvere la situazione nel miglior modo possibile. Ma cosa fare in caso di nausea? E come alleviare il fastidio? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere e qualche consiglio su come comportarsi.

  • Pressione bassa: che fare?

  • Quando si parla delle alterazioni della pressione sanguigna, la discussione ruota sempre intorno ai valori che la rendono alta o bassa. La pressione alta è la condizione forse più conosciuta, ma che cosa sappiamo della pressione bassa? Quali sono le caratteristiche di questa condizione? E che cosa fare se i valori sono più bassi della norma? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sull’argomento, in merito alla prevenzione e agli stili di vita per combattere la pressione bassa.

  • Dentisti in Croazia: risparmio e qualità

  • Probabilmente la risposta alla domanda in oggetto è molto semplice: la crisi. La mancanza di soldi è uno dei motivi principali per cui sempre più persone in Italia hanno deciso di rivolgersi ai dentisti in Croazia.

  • Cosa fare in caso di svenimento

  • Svenire è un’eventualità che fa paura a tutti, perché comporta, anche solo per pochi secondi, la perdita di conoscenza, ma il deficit dei sensi è un evento piuttosto frequente e se avviene è importante ricercarne le cause e ascoltare quali sono i segnali che il nostro corpo sta cercando di inviarci. Ecco allora qualche informazione utile sullo svenimento e qualche consiglio su come comportarsi qualora dovesse capitarvi.

  • Irritazione da medusa: cosa fare?

  • Molte volte un bagno in mare può rivelarsi un po’ spiacevole se ci imbattiamo in una medusa, un animale dalla forma e dal colore molto affascinante che però è in grado di pungere l’uomo sprigionando le sue sostanze urticanti. E allora che cosa fare in caso di irritamento da medusa? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere a riguardo e quali sono i metodi per contrastare il bruciore.

  • Come proteggere i nei dal sole

  • Proteggere la pelle è molto importante, soprattutto in estate, quando siamo costantemente sotto al sole. Farlo è importante non solo per prevenire l’invecchiamento delle cellule, ma anche per proteggere i nei, o nevi, le macchie sulla pelle di diverso colore che tutti noi, chi in numero massiccio e chi meno, abbiamo. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

  • Come smettere di fumare

  • Fumare è un vizio, fa male alla salute e comporta conseguenze negative sul corpo. La buona notizia, però, è che così come si è iniziato a fumare, il modo per smettere c’è. Basta solo trovare quello più giusto e, cosa indispensabile, essere disposti a fare qualche sacrificio e armarsi di buona volontà. Ecco allora come smettere di fumare e quali sono i primi passi da fare per raggiungere questo importante obiettivo.

  • Le analisi cliniche: facciamo il ‘tagliando’ al nostro metabolismo

  • Le analisi cliniche sono indispensabili per valutare il corretto funzionamento del metabolismo e anche per scoprire se ‘qualcosa non va’ nel nostro corpo. Si tratta di esami spesso semplici, che possono essere condotti chiedendo l’impegnativa al medico di base. Vediamo quali sono le analisi cliniche più comuni e a cosa servono:

  • Tenersi in forma naturalmente

  • Chi non vorrebbe essere sempre in forma e col minimo sforzo? Chi non vorrebbe dare sempre il massimo al lavoro, in famiglia, col partner? Spesso le piccole ansie e lo stress quotidiano ci distraggono e spesso perdiamo di vista i nostri obiettivi principali. Ma ciò che vi serve è allenare la mente ed il corpo in maniera intelligente. No, non pensate a sforzi estremi in palestra o letture futuriste, vi basterà seguire dei metodi intelligenti. Innanzitutto per tenersi in forma o rimettersi in forma, non sono necessari allenamenti di ore ed ore in palestra. Per star bene, vi basterà capire come mangiare bene e seguire una sana e genuina alimentazione, che andrà accompagnata a degli esercizi mirati per il benessere della mente e per una resa mentale del 100%.

  • Combattere l’obesità infantile

  • L’obesità è purtroppo un fenomeno in grande crescita non solo nel nostro paese, ma a livello mondiale. E’ una piaga della società moderna difficile da combattere, soprattutto per quanto riguarda in mondo dell’infanzia. A tale proposito, sappiamo che l’opinione pubblica è concorde nel ritenere che questa piaga va affrontata e con interventi tempestivi. Ma come fare per combattere l’obesità infantile?

  • Come evitare le coliche al neonato

  • I neonati, dalle prime 4-5 settimane di vita e generalmente fino al terzo mese, sono soliti soffrire di coliche, molto fastidiose e dolorose, che mettono in agitazione sia il piccolo che la madre. Ma come evitare le coliche al neonato? Esistono dei rimedi o delle cure?

  • Coliche neonatali

  • Ogni neo mamma, al primo pianto del bambino pensa che si tratti di coliche neonatali; in realtà seppur tale patologia è piuttosto frequente nei piccoli, non è detto che sia sempre e solo colpa delle coliche gassose. Tuttavia è bene ricordare che tali coliche colpiscono circa il 25% dei bambini nell’arco dei primi mesi di vita.