Guida all’acquisto dei farmaci online: come evitare truffe

Internet ha messo in discussione le modalità tradizionali attraverso cui i consumatori erano soliti fare acquisti e, in un certo senso, ha sancito l’inizio di una piccola rivoluzione economica: fare acquisti online, da pratica che provocava ritrosia e incuteva un certo timore, è ormai un’esperienza entrata nella quotidianità di milioni di italiani che si affidano agli e-commerce per fare shopping.

guida all'acquisto dei farmaci on line

Internet ha messo in discussione le modalità tradizionali attraverso cui i consumatori erano soliti fare acquisti e, in un certo senso, ha sancito l’inizio di una piccola rivoluzione economica: fare acquisti online, da pratica che provocava ritrosia e incuteva un certo timore, è ormai un’esperienza entrata nella quotidianità di milioni di italiani che si affidano agli e-commerce per fare shopping.

I dati sono a due cifre: si parla di una previsione di crescita del valore degli acquisti del 15% in più rispetto al 2017, che raggiunge picchi di crescita notevoli non solo nei settori che, da sempre, sono stati scelti dai consumatori per gli acquisti online (come il ramo della tecnologia e dell’elettronica) ma anche in ambiti in cui la relazione “personale” tra chi vende e chi compra è sempre stata rilevante.

Il “Personal Care”, ad esempio, che include la vendita online di farmaci, articoli per il benessere della persona e cosmetici cresce costantemente, e a doppia cifra, negli ultimi anni. Complice di questo risultato è stato il via libera da parte del Ministero della Salute italiano alla vendita online di farmaci SOP e OTC, ovvero quelli che non necessitano della prescrizione del medico per essere acquistati. C’è da chiedersi il perché di un successo così clamoroso, soprattutto in un ambito in cui il parere specializzato di un farmacista o di un esperto resta fondamentale.

La risposta è semplice: l’acquisto online di farmaci permette di risparmiare, di avere una possibilità di scelta nettamente più ampia e la comodità di far arrivare il prodotto a casa, senza doversi recare fisicamente nella farmacia più vicina. Insomma, un ventaglio di lati positivi che sembra far pensare solo ai vantaggi dello shopping online. In realtà, le insidie del web sono note anche ai consumatori più avvezzi a questa pratica: si stima che il 90% dei farmaci comprati su siti non autorizzati sia contraffatto o conservato male: un vero e proprio mercato illegale, quindi, che si fa beffa degli utenti poco attenti, i quali possono trovarsi a comprare farmaci che non contengono il principio attivo indicato sulla confezione oppure che sono formulati con una quantità ridotta delle sostanze con effetto terapeutico.

Proprio per questo è opportuno affidarsi solo alle farmacie alle parafarmacie autorizzate dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci senza ricetta. Si riconoscono facilmente poiché mostrano il logo comunitario con la dicitura “Clicca qui per verificare se questo sito web è legale”. Questo logo rimanda al sito web del Ministero della Salute dove si può leggere la scheda dettagliata del soggetto autorizzato alla vendita dei farmaci online con tutti i suoi dati, incluso il documento di autorizzazione.

In questo modo, e solo così, il consumatore ha la certezza di fare acquisti in una cyber farmacia sicura e affidabile.

Esistono, poi, altri fattori che possono incidere sulla scelta della piattaforma web su cui acquistare farmaci e integratori; tra questi, imprescindibile, è il rapporto di fiducia (anche virtuale) che si crea tra il farmacista e il consumatore. Le live chat, i social network, i servizi di messaggistica istantanea permettono a quest’ultimo di chiedere consigli e pareri come se si trovasse in una farmacia tradizionale anche se è seduto comodamente a casa, in un bar, alla fermata del bus.

Sì all’online e al virtuale, quindi, ma solo se non si dimentica la relazione umana che deve esserci tra chi vende e chi acquista. A ribadirlo sono i numeri di alcuni e-commerce farmaceutici, che registrano crescite esponenziali non solo grazie a un catalogo sempre aggiornato, ai prezzi competitivi e alla rapidità delle spedizioni ma anche alla possibilità di offrire al consumatore un servizio di assistenza pre e post vendita specializzato. Tra questi, la parafarmacia Farmacosmo è risultata il primo e-commerce del settore “Benessere e Beauty” in Italia a registrare il maggiore tasso di crescita negli ultimi anni, secondo una recente classifica pubblicata su Il Sole 24 Ore, oltre ad essere l’unico sito italiano ad aver stretto un protocollo d’intesa con l’Associazione Nazionale Consumatori (l’associazione italiana che rappresenta e tutela gli interessi dei consumatori) per provvedere rapidamente alla risoluzione di eventuali criticità segnalate dai consumatori fruitori del servizio.

In questo modo si può contare su un’esperienza d’acquisto sicura e affidabile, con la certezza di vedere soddisfatti tutti quelli che, secondo noi, sono i 6 requisti di cui bisogna assolutamente tenere conto quando si fanno acquisti online, soprattutto se si parla di farmaci:

  • Autorizzazione da parte del Ministero della Salute alla vendita online di farmaci SOP e OTC, che si può accertare solo quando sul sito web in oggetto è pubblicato il logo comunitario bianco e verde.
  • Catalogo di prodotti sempre aggiornato, con descrizioni dettagliate dei farmaci e degli integratori, di cui deve essere pubblicata anche la foto della confezione.
  • Recensioni scritte da clienti che hanno già effettuato ordini sulla piattaforma e raccolte da siti indipendenti.
  • Linea diretta con il farmacista a cui chiedere pareri e consigli attraverso il numero di telefono, la live chat, le email e i social network.
  • Spedizioni veloci con diritto di recesso entro 14 giorni dall’acquisto e possibilità di pagare alla consegna.
  • Imballaggi personalizzati in base al tipo di farmaco da trasportare in modo da non alterarne le proprietà.
Gli stessi criteri che abbiamo considerato importanti nella ricerca del sito web giusto per acquistare online i farmaci sono validi anche se si ha intenzione di comprare su internet gli integratori.
Così come è avvenuto per il mercato dei farmaci, anche per quello degli integratori acquistati online le statistiche sono sempre in positivo negli ultimi anni. I motivi? Sono molto simili a quelli che abbiamo menzionato per i farmaci: risparmio, comodità, possibilità di scelta ma, anche, la possibilità di confrontare i prodotti tra loro per fare la miglior scelta possibile. A trainare il mercato degli integratori sono quelli delle categorie “Linea e Controllo del Peso“, “Vitamine e Minerali” e integratori per “Stomaco e apparato digestivo“: un dato che ci fa capire quanto gli italiani utilizzino gli integratori come alleati del proprio benessere.
E per questo motivo vi invitiamo a una maggiore consapevolezza prima di effettuare un acquisto online che riguarda la salute nello specifico.
(Visited 255 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.