Scelta e acquisto frigorifero

Al momento dell’acquisto del frigorifero, come sempre accade con tutti gli elettrodomestici, si sfoglia un catalogo o si entra in un negozio e si resta abbagliati dalla varietà dei modelli, dai colori e dalle forme, dalla ricchezza di accessori di ciascuno di essi. Allora, come scegliere? La prima cosa da fare è capire quali sono i modelli disponibili e cosa li differenzia, in maniera da individuare subito quello che fa al caso nostro.

Acquisto frigorifero

Scelta e acquisto frigorifero: tipologie

Il momento dell’acquisto frigorifero, soprattutto in periodi di crisi è davero cruciale. A seconda delle caratteristiche prese in esame, un frigorifero può appartenere a diverse tipologie. Per quanto riguarda i vani che un frigorifero può contenere, ci sono diverse possibilità, dato che all’interno dell’apparecchio si possono trovare:

  • un solo e unico vano frigo
  • due vani frigo uno per il frigorifero e uno per il freezer (che funziona con lo stesso principio del frigorifero, ma a temperature più basse per permettere una conservazione più duratura dei cibi che lo richiedono, come i surgelati)

Inoltre è possibile la presenza, in aggiunta al singolo o doppio vano frigo, anche di spazi accessori con funzioni specializzate, ossia:

  • vano congelatore
    (nel qual caso è detto frigocongelatore) anche il congelatore funziona con lo stesso principio del frigo, ma a temperature sotto lo zero, per conservare i cibi molto a lungo; il congelatore, per funzionare egregiamente, deve essere adeguatamente utilizzato.
  • vano detto frigo-cantina
    le temperature sono mantenute ai livelli ottimali per la conservazione di vari tipi di vino.

Per quanto riguarda invece la posizione che possono assumere all’interno della cucina, i frigoriferi possono essere:

Acquisto frigorifero freestanding

Cioè a “libera installazione”; si tratta della tipologia più comune, la più utilizzata nella scelta di una cucina modulare: in questo caso è l’estetica del frigo a risultare molto importante, nonché anche il suo posizionamento nella disposizione dei mobili in cucina

Acquisto frigorifero a incasso

Si tratta di un normale frigorifero, del quale però non interessano le caratteristiche estetiche, dato che verrà appunto incassato nei mobili della cucina e nascosto quindi dallo stesso materiale utilizzato per il resto della composizione; se scegliamo un frigorifero a incasso in un secondo momento rispetto al resto della cucina, la caratteristica a cui bisognerà fare più attenzione saranno le dimensioni del frigo stesso

A seconda poi delle dimensioni e del numero di porte di cui è dotato, il frigorifero può essere:

  • monoporta
    quando contiene solo il vano frigo, oppure all’interno di quest’ultimo esiste un ulteriore piccolo vano adibito a freezer;
  • a due porte
    una per il frigorifero e una per il freezer, solitamente poste in verticale (se il freezer si trova sopra al frigo, spesso è di piccole dimensioni; è più grande invece se si trova sotto al frigorifero);
  • side by side
    si tratta del classico frigo americano, di dimensioni notevoli soprattutto in larghezza, dove il vano freezer e il vano frigo si affiancano orizzontalmente, come le loro due porte, anch’esse affiancate come le ante di un armadio.

Acquisto frigorifero side by side

Questa tipologia di frigorifero, a forte impatto estetico e funzionale, è adatta alle grandi famiglie o comunque a quelle persone che usano conservare molti cibi, magari perché organizzano spesso feste e cene con ospiti.

La tecnologia del frigoriferi side by side è stata da sempre molto avanzata, fin dal loro arrivo sul mercato italiano direttamente da quello americano.

Il grande spazio che mettono a disposizione, infatti, permette di inserire nelle porte dei vani ulteriori accessori, utili e talvolta tecnologicamente avanzati. In alcuni modelli si può trovare:

  • integrato in una delle porte, un televisore lcd che può fungere anche da schermo per controllare alcune impostazioni di domotica all’interno della casa
  • l’erogatore istantaneo di ghiaccio
  • l’erogatore istantaneo di acqua fredda oppure di altre bevande

Acquisto mini-frigo

Esiste una tipologia di frigoriferi portatili, che proprio per le dimensioni contenute e la facilità di trasporto, sono detti mini-frigo.

Esteticamente si tratta a volte di veri e propri frigoriferi in miniatura (anche all’interno, con cassetti e griglie), come i modelli di ViceVersa, oppure di contenitori dalle forme più strane, come quelli della Coca-Cola ad esempio.

I mini-frigo offrono una ridotta capacità di contenimento, date le piccole dimensioni, e un raffreddamento minore rispetto a quello di un frigo da cucina (solitamente un mini-frigo rinfresca i prodotti di circa 20 gradi in meno rispetto alla temperatura dell’ambiente esterno), ma risultano molto utili ad esempio in viaggio, oppure in una festa all’aperto in giardino o sul terrazzo.

Generalmente per le dimensioni del vano, questi mini-frigo possono contenere bottigliette o lattine, dato che sono prevalentemente utilizzati per le bevande; ma possono anche tenere in fresco cibi che non necessitano di temperature molto basse, ma che nelle stagioni calde possono deteriorarsi a temperatura ambiente, come panini con prosciutto o formaggi, come tavolette di cioccolato o altri tipi di dolci.

I mini-frigo hanno un consumo ridotto e inoltre possono avere due funzioni aggiuntive sempre molto utili in viaggio, sia in macchina che in camper.

  • alimentazione da auto con l’adattatore per l’accendisigari
  • funzione di riscaldamento per tenere in caldo bevande o cibi nelle stagioni fredde


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *