Tornare in forma dopo il parto

Il come tornare in forma dopo il parto è una delle paure che preoccupa la donna durante la gravidanza. Nei nove mesi di gestazione infatti, il corpo della futura mamma cambia: il viso, le mani, le gambe, i muscoli. Tutto si trasforma ma soprattutto, ci sono i chili di troppo con cui dopo si dovrà fare i conti. Ovviamente, durante la gravidanza è assolutamente vietato fare diete, la pancia in ogni caso aumenterà e il vostro bimbo ha bisogno di nutrirsi per poter crescere nel migliore dei modi, già all’interno dell’utero.

Tornare in forma dopo il parto

Come tornare in forma dopo il parto con ginnastica e dieta

Sarà il ginecologo a dirvi cosa dovete evitare di mettere sulla vostra tavola, e cosa invece è ammissibile. Sarà lo stesso medico, in caso di diabete gestazionale, a prescrivervi una dieta. In questo caso, riguarderà la diminuzione di dolci e quant’altro abbia fatto alzare il livello standard del diabete, nella donna in gravidanza.

Ci sono donne che in gravidanza aumentano di soli sette chili, e dopo il parto tornano più magre di prima; ci sono invece donne che malgrado tutto, fanno aumentare l’ago della bilancia di 18-20 kg. Il primo consiglio da seguire è quello di cominciare un po’ di attività fisica non prima però, dei classici 40 giorni (tanto è il tempo che ha bisogno l’utero per ristabilizzarsi) e comunque esclusivamente dopo aver finito il periodo di allattamento.

Ricordatevi che la fretta è una cattiva consigliera e rischia di farvi raggiungere un risultato sbagliato. Un’alimentazione corretta, un po’ di ginnastica con esercizi fisici mirati a tonificare e rassodare seno e addome, ma anche facendo i mestieri di casa, possiamo perdere qualche caloria. Ma vediamo il tutto in dettaglio.

Alimentazione corretta per tornare in forma dopo il parto

Solo un’alimentazione corretta, può farvi tornare in forma dopo il parto, senza fretta. Perdere i chili accumulati nei nove mesi di gravidanza, non vuol dire “dimagrire”, ma semplicemente tornare come prima, eliminare i chili in eccesso che sono rimasti dopo il parto. Tuttavia, sono tanti gli errori che molte neo mamme fanno, magari involontariamente.

Sconsigliate sono infatti le diete “fai da te”, che rischiano solo di peggiorare le cose. Le amiche possono solo consigliare, e comunque non è sicuramente un buon inizio per il nostro corpo. Vietate anche le diete veloci, quelle che promettono di perdere peso in pochi giorni. Sono controproducenti per una neomamma che ha invece bisogno di nutrirsi, di reintegrare soprattutto calcio e ferro, ma in generale tutte le vitamine. Sbagliato anche saltare i pasti o addirittura fare il digiuno. Non c’è errore più grande di dimagrire in questo modo.

Dopo giorni “a secco”, è chiaro che l’appetito torna quasi obbligatoriamente, e magari ci si lascia andare a grandi abbuffate. La dieta è una cosa seria e ognuno di noi, ha le proprie esigenze e il proprio fisico da rispettare. Per questo motivo, è sempre meglio rivolgersi ad un dietologo. L’esperto sarà in grado di pianificare una dieta senza troppi “scossoni”, senza rivoluzionare la vita della donna, ma soprattutto rispettando il fisico della neo mamma.

Vi aiuterà quindi a correggere le cattive abitudini alimentari, dando risultati efficaci a lungo termine. Il dietologo sicuramente vi dirà di non saltare i pasti principali, o quantomeno di fare piccoli spuntini e frequenti, che placano la fame. In un programma dietetico, saranno presenti sempre i cereali, saranno ridotti gli alimenti grassi, verranno introdotti a misura anche pane e pasta. Insomma, il consiglio rimane quello di dosare in modo corretto tutti gli alimenti senza esagerare.

Ovviamente, un occhio di riguardo va ai dolci, ai biscotti, alle bevande zuccherate. Più frutta e verdura, invece, ricchi di vitamine e sali minerali, che non fanno mai male.

Ginnastica in casa tornare in forma dopo il parto

Una neo mamma, un neonato da curare, una casa da portare avanti…e la palestra diventa davvero un optional! Ma è proprio il prendersi cura del vostro bimbo e della casa, la miglior attività fisica. Non vi costa nulla, se non la costanza da mantenere, come buona abitudine per il vostro fisico, per tonificare i muscoli, e ristabilizzare una buona circolazione sanguigna. Innanzitutto, nei primi mesi, sono consigliate le passeggiate, anche se ogni pretesto è sempre buono per muoversi a piedi.

Al bimbo piacerà sentirsi cullato, e voi farete in questo modo ginnastica. Non occorre fare subito passeggiate di due ore, ma procedere con calma, aumentando il tempo senza avere fretta. Dapprima si comincerà con una passeggiata di circa un quarto d’ora, poi di mezz’ora, per arrivare a un’ora e magari superarla. Passeggiare vi permetterà non solo di rilassarvi, ma soprattutto di ridare elasticità ai muscoli. Anche i lavori domestici sono ottimi amici del nostro corpo.

Involontariamente, perdiamo calorie non solo stirando, ma anche lavando i piatti, pulendo i vetri, lavando i pavimenti, spolverando. Sono azioni che una donna fa praticamente ogni giorno e che permettono di mantenere il fisico in in allenamento e in ottimo stato. Il movimento che si compie stirando stando quindi in piedi, permette non solo di tonificare l’interno cosce ma anche lo scioglimento dei muscoli delle gambe.

Lavando i vetri si tonificheranno le braccia ma anche spolverare, saranno gambe e braccia ad avere la meglio, per non parlare della pulizia dei pavimenti che aiuta a tonificare le cosce e le braccia.

Rassodamento dell’addome dopo il parto

Avete partorito e vi è rimasta ancora la “pancetta”? Occorre rassodare l’addome con pochi e semplici esercizi. Per prima cosa, bisogna contrarre i muscoli della pancia, semplicemente tenendo in dentro l’addome e stringendo le natiche, rilasciandole subito dopo. Dopo che avrete raggiunto un buon allenamento, potete seguire qualche esercizio a casa, distese su un tappetino da fitness e in completa tenuta ginnica, o comunque vestite in modo comodo.

Per prima cosa, in posizione supina, avvicinate le gambe al dorso, tenendole per le braccia. Dopo aver inspirato, cercate nella posizione in cui vi trovate, di sollevarvi senza appoggiare i piedi per terra. A questo punto, espirate tornando nella posizione iniziale e ripetete l’esercizio.

Un altro modo di allenare i muscoli è quello che si esegue partendo sempre dalla posizione supina. Bisonga alzare moderatamente la testa con l’aiuto della mani, sistemate all’altezza della nuca, e toccare il ginocchio destro con il gomito sinistro e viceversa, mantenendo la normale respirazione, senza modificarla.

Ripetere l’esercizio qualche volta, senza esagerare. Sempre sul tappetino, sedetevi con la schiena ben dritta e le gambe vicine. Dopo aver inspirato, procedete all’espirazione portando piano piano, la schiena in avanti e con le mani, cercate di toccare i piedi.

Tonificazione del seno dopo il parto

Nonostante i trattamenti che una donna fa durante i nove mesi di gravidanza, per mantenere l’elasticità, dopo il periodo dell’allattamento, ha comunque bisogno di recuperare forma. Non basta l’olio di mandorle e massaggi al seno fatti durante la gestazione. Il seno non rimarrà come prima e al pari della pancia, ha bisogno di tornare in forma, di recuperare l’elasticità e tonicità , persi durante la gravidanza e soprattutto nel corso dell’allattamento.

Questi esercizi vanno fatti esclusivamente dopo aver terminato il periodo di allattamento al seno, per non compromettere la produzione del latte materno, e poi anche perchè , tutte le energie andranno usate per il nostro piccolo di casa. Utilizzando sempre il tappetino, sedetevi incrociando le gambe e tenendo la schiena dritta.

Da questa posizione, avvicinate i palmi delle mani fino a toccarsi, alzando i gomiti all’altezza delle spalle. Con moderazione poi abbassate le braccia, e ripetete un paio di volte. Un altro esercizio da fare sempre sedute, con le gambe incrociate, è quello di allargare le braccia verso l’esterno, tenendole sempre all’altezza delle spalle e facendole ruotare.

Poi, tornate alla posizione iniziale e ripetete l’esercizio. Potete aggiungere a questi esercizi sempre l’olio di mandorle che usavate durante la gravidanza, in modo che, insieme agli esercizi eseguiti con costanza, diano dei risultati. Non aspettate molto tempo, per non abituare il seno a rilassarsi troppo, senza possibilità di recuperare quando sarà troppo tardi. Bastano pochi minuti al giorno, ma tutti i giorni, per tornare in poco tempo in splendida forma.

Approfondire il come tornare in forma dopo il parto

Siti

Al femminile
Per approfondire meglio l’attività fisica dopo il parto

Sanihelp
Scegliere gli esercizi giusti per tonificare e rassodare dopo il parto

Donnad
Importanza dell’esercizio fisico dopo il parto per recuperare la forma

Libri on line

Libreria Universitaria
Possibilità di acquistare un libro che parla della forma fisica dopo il parto

Deastore
Un link dov’è possibile ordinare diversi libri, tra cui uno dedicato a come tornare in forma dopo il parto



2 Commenti

  1. lidia
  2. Lory

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *