Lisbona: 10 cose da non perdere

Città ricca di attrazioni, luoghi da visitare e locali tutti da scoprire, Lisbona è una delle mete più gettonate tra tutte le capitali europee. Ma a che cosa è dovuto il suo fascino? Qual è la sua storia? E quali sono i luoghi assolutamente da vedere quando si visita questa città? Ecco allora quali sono le dieci migliori attrazioni da non perdere a Lisbona!

10 cose da non perdere a Lisbona

Visitare una delle capitali europee è sempre un’ottima idea di viaggio per andare alla scoperta di monumenti, musei e luoghi ricchi di fascino e di storia. Avete deciso che è arrivato il momento per fare un nuovo viaggio e avete scelto Lisbona come meta?

Be’, avete fatto un’ottima scelta: state per recarvi in una delle capitali europee più affascinanti in assoluto che ha molto da offrirvi; storia, arte, cultura e tanti locali per chi ama la vita notturna. Noi abbiamo selezionato per voi una sorta di decalogo, tappe pressoché obbligate se volete tornare a casa con la consapevolezza di aver visto le attrazioni più importanti di Lisbona.

Del resto, Lisbona è una città ricca di monumenti Patrimonio dell’Unesco, ma è stata anche la città di grandi scrittori, esploratori e navigatori. La chiamano la perla del Portogallo e, del resto, un motivo ci sarà pure! L’impatto con la città è molto forte; tante piccole strade che raccontano la storia intrigante e piena di fascino e mistero di un luogo da sempre legate a rivoluzioni, battaglie, conquiste e dominazioni.

Ma Lisbona non è solo questo e gli appassionati di esoterismo lo sanno molto bene. Le origini della città sono molto complesse e, secondo alcune teorie, sarebbero legato a doppio filo all’antico ordine dei Templari. Ed è proprio questo uno dei motivi che rendono questa città così misteriosa e affascinante.

Lisbona sorge sulla riva destra del fiume Tago e da secoli attira viaggiatori di tutto il mondo curiosi di scoprire con i propri occhi il suo fascino un po’ malinconico, la sua storia e le sue radici popolari così fiere e suggestive. Allora, siete pronti a scoprire quali sono le migliori dieci attrazioni di Lisbona! Buon viaggio!

Il tram 28

Partiamo da una delle attrazioni che hanno reso Lisbona una città famosa in tutto il mondo: il tram 28. Questo è sicuramente il mezzo migliore per esplorare la città in lungo e in largo e si tratta di un vero e proprio mezzo di antiquariato che attraversa tutti i luoghi simbolo della città, dal castello Sao Jorge al mercato della Feira Ladra. Il biglietto giornaliero costa circa 4 euro e la cosa bella della faccenda è che potete scendere e salire tutte le volte che volte. Questo tram è una sorta di bus turistico, solo che è più bello e molto più caratteristico!

Torre di Belem

Anche questa è un’attrazione molto conosciuta a Lisbona, anzi potremmo dire che questa torre è proprio il simbolo della città. È stata costruita nel XVI secolo a scopo difensivo, ma rappresentava all’epoca anche una porta d’ingresso per i viaggiatori e gli esploratori di tutto il mondo. È uno dei monumenti Patrimonio dell’Unesco ed è decisamente una tappata obbligata a Lisbona. Vietato prendere l’aereo di ritorno se non l’avete visitata per bene!

Il Monastero Dos Jeronimos

A proposito di Patrimonio dell’Unesco, eccone un altro: un grande monastero del 1500 che ospita al suo interno la tomba del celebre esploratore Vasco De Gama. Una visita a questo luogo colma gli occhi di bellezza; potrete ammirare delle bellissime colonne e decorazioni e moltissimi chiostri considerati tra i più belli del mondo. Davvero da non perdere!

Elevador de Santa Justa

Se state per partire per Lisbona lo scoprirete presto; Lisbona è una citta che offre dei mezzi di trasporto decisamente particolari. Si chiamano elevadores e sono stati ingegnati dagli stessi lisboeti che nel corso del tempo hanno trovato il modo di spostarsi seguendo le linee della propria città, su e giù, in salita e in discesa.

Per la maggior parte si tratta di funicolari, ma l’Elevador de Santa Justa è una vera e propria opera d’arte verticale; è stata inaugurata nel 1902 ed è considerata un piccolo gioiello di ingegneria prima a vapore e poi elettrica. Oggi rappresenta un ottimo modo per godere di una vista mozzafiato dall’alto, magari sorseggiando un buon drink all’interno del bar che si trova all’ultimo piano della struttura.

Castello di Sao George

Ed eccoci al lato medievale di questa bellissima città: un castello fortificato che sovrasta la città al di sopra di una collina. Il castello vigila sulla città da circa 2000 anni ed è sopravvissuto a tutto o quasi; guerre di religione, invasioni barbariche e scoperte storiche. Al suo interno oggi è possibile visitare un bellissimo museo archeologico e dalla sommità delle torri potrete godere di un bellissimo panorama, perfetto per gli amanti della fotografia.

Alfama

È considerato un po’ il cuore di Lisbona, pieno di tante piccole stradine ripide, giardini nascosti tutti da scoprire, pub, locali e torri in pietra. Questo luogo è sicuramente uno dei meno turistici, ma se avrete la possibilità di visitarlo potrete scoprire i suoi bellissimi tetti rossi che affacciano sul mare e un bellissimo quartiere che si anima soprattutto nei giorni dedicati alle feste dei santi.

Cascais

Questa è invece una tappa obbligata se siete amanti della natura e del surf. In antichità questa località era la residenza estiva dei reali del Portogallo ed è una piccola oasi felice immersa tra parchi, montagne e bellissime spiagge. Se durante il vostro itinerario vi avanza del tempo, non perdete l’occasione di fare un bel tuffo nell’oceano o di visitare il centro storico.

Museo Gulbenkian

È uno dei musei meno conosciuti rispetto a tanti altri musei europei, ma se siete appassionati arte antica e moderna, dal respiro internazionale, non potete mancare una visita in questo luogo. Potrete ammirare un po’ di tutto, dalle antiche mummie egizie ai pregiati dipinti di Rembrandt e Degas. 

Oceanario

E se viaggiate insieme ai bambini, ecco una tappa per tutta la famiglia: l’acquario più grande d’Europa. Questo acquario ospita circa 8.000 specie di animali marini e tra squali, cavallucci marini e fedeli ricostruzioni della barriera corallina, ecco un modo per trascorrere una giornata diversa.

Barrio Alto

Se invece siete alla ricerca della movida notturna tipica della capitale portoghese, fate un bel giro al Barrio Alto, un quartiere piuttosto centrale e residenziale che di sera si anima di locali e pub pronti ad accogliere turisti di ogni tipo e offrivi mojitos e cocktail.

Qualche curiosità in più…

Come vi abbiamo accennato Lisbona è una città davvero ricca di curiosità e di cose da sapere. Eccone alcune davvero curiose:

  • Il Tago è il fiume più lungo di tutta la penisola iberica, a Lisbona ha la sua foce e si dice che sia abbastanza grande da contenere tutte le navi da guerra del mondo.
  • Ogni anno, a marzo, a Lisbona si svolge la consueta maratona, un evento sportivo molto seguito e molto atteso dai cittadini
  • A Lisbona potete ammirare il ponte Vasco de Gama: è il più lungo del mondo e ha ospitato la più grande tavolata mai allestita, composta per l’occasione da 15.000 commensali
  • A Lisbona potrete visitare la libreria più antica del mondo: si chiama Livraria Bertand ed è stata aperta nel XVIII secolo
  • A Lisbona di suona e si canta il Fado, una tradizionale musica popolare che in città ha acquisito un suo proprio stile, conosciuto con il nome di “stile di Lisbona”.

Cosa mangiare a Lisbona

Lisbona è famosa anche per il suo cibo; in genere si mangia molto bene senza spendere molto. Basta semplicemente tenere gli occhi sempre aperti ed evitare le classiche trappole per turisti. Il modo migliore per gustare del buon cibo a Lisbona è andare alla ricerca delle tascas, le tradizionali osterie che si distinguono perché al loro interno sono decorate con gli azulejos, tipiche piastrelle colorate.

Il baccalà è il pesce tipico del Portogallo e di Lisbona e viene cucina in diversi modi e seguendo tante ricette diverse tra loro. Il baccalà fritto è una vera specialità, ma viene cucinato anche con la panna e le patate. Anche le sardine alla piastra a Lisbona sono un piatto molto apprezzato, sfizioso ed economico.

E se pesce non vi piace, non temete. A Lisbona potete mangiare anche la carne; il cozido è una sorta di stufato che viene servito insieme ai legumi, ma solo d’inverno, mentre negli altri periodi dell’anno potrete deliziarvi con l’ameijoas na cataplana, una zuppa molto ricca a base di pancetta, prosciutto, salsiccia e vongole.

Non dimenticate, infine, di assaggiare le famose Pasteis de Belem, vendute proprio nell’omonima pasticceria che si trova vicino al Monastero. Si tratta di piccole paste dolci lievitate, condite e aromatizzate in modi diversi, dal formaggio alle creme, dolci o salate. Avete davvero l’imbarazzo della scelta!

(Visited 771 times, 6 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento
Milena Talento

Latest posts by Milena Talento (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.