Attività redditizie e nuovi lavori

Il mondo del lavoro sta attraversando una fase molto particolare. Stiamo assistendo alla nascita di nuove attività redditizie spinte dall’era digitale e, allo stesso tempo, molte professioni stanno rapidamente diventando obsolete e necessitano di adattarsi ai cambiamenti per sopravvivere.

Nuovi lavori: guida completa

Il web è pieno di lavori emergenti, idee per lavorare in proprio, opportunità in franchising (https://www.guidaconsumatore.com/imprenditoria/che-cose-un-franchising.html).

Orientarsi tra tutti i nuovi lavori è piuttosto complicato, molte idee non sono, infatti, alla portata di tutti e il rischio è che, alla fine, le troppe opzioni a disposizione possano essere un freno più che uno stimolo.

Tuttavia, vi è un aspetto che esperti ed imprenditori continuano a ribadire e che sembra essere l’unica vera soluzione verso lo sviluppo di un lavoro o un’attività di prospettiva e redditizia: le competenze.

Sono le competenze la vera sfida di oggi: acquisire nuove competenze permette di trovare un lavoro redditizio o di sviluppare un’idea imprenditoriale di successo.

Acquisire nuove competenze è un aspetto rilevante, evidenziato in un importante rapporto del Boston Consulting Group (https://www.bcg.com/it-it/publications/2020/fixing-global-skills-mismatch), il quale evidenzia come, oggi, vi è un profondo solco tra quello che sono le capacità richieste dal mondo del lavoro e quelle che sono le effettive competenze dei lavoratori.

Un solco che crea enormi perdite in termini di produttività a livello globale. Un problema ben espresso in lingua inglese: Global Skills Mismatch.

In questo articolo faremo una distinzione, trattando separatamente tre macro-temi: quali sono le nuove attività redditizie, quali sono i lavori emergenti e quali sono le attività in franchising più redditizie.

Indice dei contenuti

ATTIVITÀ REDDITIZIE E NUOVI LAVORI 1

QUALI SONO LE ATTIVITÀ PIÙ REDDITIZIE. 1

#1 Agenzia per influencer 1

#2 E-commerce. 2

#3 Mobilità sostenibile. 2

#4 Novel Food. 2

NUOVI LAVORI EMERGENTI 2

#1 Esperto in cybersecurity. 3

#2 Data scientist 3

#3 UX designer 3

#4 Social Media Manager 3

ATTIVITÀ IN FRANCHISING PIÙ REDDITIZIE. 4

#1 Capsule e cialde per il caffè. 4

#2 Centro estetico. 4

#3 Centro studi 4

#4 Vendita vino. 4

CONCLUSIONI: ATTIVITÀ REDDITIZIE E NUOVI LAVORI 5 

QUALI SONO LE ATTIVITÀ PIÙ REDDITIZIE

Come abbiamo visto, sono tanti i nuovi lavori emergenti, la maggior parte dei quali richiede conoscenze nel campo digitale.

Probabilmente, non basterebbe un libro per elencare le attività più redditizie, in questa sede ci limitiamo a riportare una selezione di queste che possa essere d’aiuto a chiunque sta cercando di orientarsi in un mondo che corre sempre più veloce.

#1 Agenzia per influencer

Diventare un influencer è il sogno di giovani e meno giovani, i quali sono attratti da un lavoro che promette visibilità e guadagni.

Ma fare l’influencer è un’attività redditizia? Dipende dal seguito o meglio dai followers. Quando una persona è in grado di orientare le scelte di migliaia di altre persone allora si può affermare che: “Sì, fare l’influencer è un nuovo lavoro redditizio”.

Se non vi sentite portati per mettere in mostra la vostra persona sui social, allora perché non aprire un’agenzia dedicata agli influencer o aspiranti tali?

Aprire un’agenzia per influencer significa sapere come gestire i profili social dei propri clienti, conoscere e applicare strategie di marketing e di social branding. I social network non sembrano subire crisi e sono quindi un settore sul quale puntare.

#2 E-commerce

Aprire un e-commerce (https://www.guidaconsumatore.com/imprenditoria/e-commerce-come-aprire.html)  è un nuovo lavoro implementato sia dal titolare di un’attività commerciale sia da persone che non dispongono di un luogo fisico utilizzato per la vendita di prodotti e/o servizi.

L’e-commerce è il primo passo da compiere per assecondare i cambiamenti in atto. Oggi è importante avere una vetrina online finalizzata a promuovere e vendere utilizzando la rete.

Aprire un e-commerce è tutto sommato un’operazione semplice. Ci sono alcuni servizi come Shopify (https://www.shopify.com/)  che in pochi click permettono di aprire un’attività online.

È bene tener presente che una volta online avere un e-commerce significa, a tutti gli effetti, dover gestire un secondo negozio che andrà aggiornato, ottimizzato e pubblicizzato.

#3 Mobilità sostenibile

Una nuova attività redditizia che si sta rapidamente diffondendo nelle grandi città, ma che promette presto di diffondersi in ogni angolo del Bel Paese sono i servizi per la mobilità sostenibile.

Dare la possibilità a residenti e turisti di poter utilizzare una bicicletta elettrica o un monopattino elettrico, sebbene rappresenti un’idea che richiede un investimento iniziale importante e che probabilmente porta a scontrarsi con grandi società che si stanno insediando rapidamente sul mercato, è ancora un’attività redditizia, considerando che sono ancora molte le medio-piccole città non coperte dal servizio.

#4 Novel Food

Siete alla ricerca di nuovi lavori emergenti? Ebbene, tutti coloro che hanno competenze nel settore dell’agricoltura sono ben consapevoli che l’aumento della popolazione globale porterà a dover utilizzare fonti alimentari che per noi occidentali rappresentano un radicale cambiamento culturale: gli insetti.

Allevare gli insetti per scopi alimentari è, a quanto pare, il futuro per quanto riguarda l’alimentazione, in quanto l’acqua necessaria per allevare gli insetti è molto minore rispetto all’allevamento di bovini o suini e anche le emissioni di gas serra sono estremamente inferiori.

In conclusione, i giovani laureati in tecnologie alimentari possono pensare di approfondire il tema e specializzarsi nel Novel Food (https://doi.org/10.13135/2532-392X/3339) entrando a far parte di un settore dal sicuro avvenire.

NUOVI LAVORI EMERGENTI

Tra i nuovi lavori redditizi vi sono, altresì, numerose possibilità di lavorare in proprio. Lavorare in proprio, grazie alla rete, permette oggi di relazionarsi con una clientela internazionale a condizione che si conosca almeno l’inglese e che le proprie competenze siano in linea con le richieste del mercato del lavoro.

Quali sono i nuovi lavori che possono essere svolti in proprio?

#1 Esperto in cybersecurity

Un’attività altamente redditizia e dal futuro roseo è rappresentata da coloro che sono esperti in cybersecurity. È un lavoro emergente, molto richiesto da ogni azienda dalle piccole fino alle grandi.

Coloro che sono specializzati in cybersecurity si occupano di garantire la sicurezza dei dati e della rete aziendale, un compito di responsabilità, che richiede competenze e che garantisce la sicurezza informatica prevedendo eventuali attacchi hacker.

È sufficiente consultare la rete per trovare numerosi corsi e specializzazioni in cybersecurity che è un tema, altresì, trattato a insegnato nelle Università.

#2 Data scientist

La sicurezza informatica è un tema cardine oggi all’interno delle aziende perché vi è un enorme flusso di dati sensibili in entrata. Dati che vengono raccolti, analizzati e sulla base di questi sono elaborate campagne di marketing e impostate le strategie aziendali.

La crescente attenzione per i dati ha reso molto ricercati i professionisti esperti nell’analisi, portando di fatto il Data scientist tra i nuovi lavori redditizi.

Il Data scientist è un profilo che unisce competenze informatiche a competenze statistiche e possiamo dire che tale figura può ambire a lavorare in ogni realtà ambendo, di conseguenza, ad uno stipendio o retribuzione molto elevata.

#3 UX designer

Rimaniamo in ambito di lavori redditizi digitali menzionando il UX (User Experience) designer una figura che lavora a stretto contatto con il reparto commerciale, la quale si occupa di garantire che l’utente o il consumatore, abbia un’esperienza ottimale durante la navigazione all’interno di un sito web o un App aziendale.

Si occupa, in altre parole, di aumentare le possibilità che l’utente: compia un’azione – acquisti un bene o effettui una chiamata, lavorando su aspetti cardine di un sito web come: velocità, grafica, chiarezza.

#4 Social Media Manager

Tra i nuovi lavori autonomi vi è la figura del Social Media Manager, una figura che quando riesce a trovare giuste opportunità di lavoro permette di sviluppare con successo quella che a tutti gli effetti è una nuova idea imprenditoriale (https://www.guidaconsumatore.com/imprenditoria/una-nuova-idea-imprenditoriale.html).

Le aziende e i professionisti, infatti, sempre più hanno bisogno di essere presenti sui social network, di aggiornare, creare e condividere pagine e contenuti.

Per un’azienda, oggi, è indicato essere presente almeno su: LinkedIn, Facebook, Instagram. Molte aziende sono, altresì, presenti su Twitter, YouTube e Tik Tok.

Gestire quattro, cinque, sei piattaforme, è un vero e proprio lavoro che richiede una figura specifica ed esperta delle caratteristiche proprie di ogni social.

È in questo contesto che tra i nuovi lavori emergenti si colloca il Social Media Manager, un professionista che in collaborazione con altre figure aziendali rafforza la presenza del brand online per il quale lavora.

ATTIVITÀ IN FRANCHISING PIÙ REDDITIZIE

Perché aprire un franchising? (https://www.guidaconsumatore.com/lavoro/perche-aprire-un-franchising-nel-2019-in-italia.html). Potrebbe essere un’attività redditizia. L’importante è scegliere con cura il settore e, come sempre, avere le giuste e adeguate competenze.

Quali sono le attività in franchising più redditizie? Aprire un franchising è un’idea imprenditoriale che, come tutte, ha dei pro e dei contro. È difficile, quindi, stabilire a priori quali siano le attività più redditizie, perché queste dipendono dalla città, dalla zona, dalla presenza della concorrenza e dalle capacità imprenditoriali dei soci.

È utile sapere, però, che oggi i settori che mettono a disposizione la possibilità di aprire un franchising sono davvero molti. Vediamone alcuni:

#1 Capsule e cialde per il caffè

Puntare vendita del caffè in Italia è un’attività redditizia. Il caffè è una bevanda largamente consumata nel Bel Paese ed è possibile aprire uno store dedicato alla vendita in franchising.

Ad esempio: Click Cafè (https://www.clickcafe.it/), una società che, come ogni franchising che si rispetti, si occupa di seguire l’imprenditore nelle fasi di: ricerca della location, fattibilità e requisiti professionali, progettazione, formazione del personale e allestimento del locale.

#2 Centro estetico

Un’idea di attività in franchising redditizia potrebbe essere quella di aprire un centro estetico. La possibilità è offerta da: No+Vello (https://franchising.nomasvello.it/).

In questo caso è, dunque, possibile aprire il proprio centro estetico entrando a far parte del gruppo che vanta già 180 centri in Italia.

No+Vello è specializzato nei trattamenti a luce pulsata, laser e, come dichiarato nel sito ufficiale, è un’attività redditizia che ha consentito a molti affiliati di rientrare rapidamente dell’investimento.

#3 Centro studi

Con un investimento tutto sommato contenuto si può pensare di aprire il proprio centro (in franchising) dedicato alla formazione e al recupero degli anni scolastici, ad esempio: l’Istituto San Secondo (https://www.istitutosansecondo.it/) mette a disposizione una modalità di affiliazione standard che comprende: supporto nella scelta del locale e del personale, elaborazione di un business plan e formazione del personale.

#4 Vendita vino

Tra le attività commerciali più redditizie non poteva mancare un franchising dedicato alla vendita del vino che insieme al caffè è un’altra bevanda largamente consumata dagli italiani. Se volete aprire un franchising che promette di essere un’evoluzione rispetto le tradizionali enoteche potete fare un giro su: Tavernacolo (http://tavernacolo.it/franchising/).

L’organizzazione è già presente in Italia con 29 punti vendita e, come ogni piano, in franchising permette di ricevere un locale allestito nella così detta formula chiavi in mano.

Le attività redditizie in franchising sono davvero tante e per coloro che sono intenzionati ad aprirne una consigliamo di cercare in rete perché si fa fatica a trovare un settore che non ha almeno un’opportunità di aprire il proprio franchising.

Ad esempio, vi sono, oltre i già citati, attività in franchising per:

  • Noleggiare e vendere biciclette elettriche;
  • Accessori e abbigliamento uomo/donna;
  • Aprire una palestra;
  • Centri per l’infanzia;
  • Toelettatura degli animali domestici;
  • Noleggio auto e furgoni.

CONCLUSIONI: ATTIVITÀ REDDITIZIE E NUOVI LAVORI

In questo articolo-guida abbiamo visto che ci sono molte idee e possibilità per aprire e avviare oggi una nuova attività redditizia. È possibile: specializzarsi e lavorare autonomamente, lavorare presso un’azienda o aprire un’attività in franchising.

Le possibilità sono varie e comprendono sia nuovi lavori portati dall’era digitale sia lavori, come la vendita del vino sfuso, che potremmo definire storici ma che per sopravvivere alle nuove politiche del commercio hanno dovuto adeguarsi e trovare nuove e sostenibili soluzioni.

(Visited 210 times, 2 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.