Snapchat: cos’è e come si usa

Snapchat è una popolare applicazione molto popolare che consente a chi la installa e la utilizza di scambiarsi foto e video, della durata di qualche secondo, che dopo essere stati visualizzati si cancellano in modo automatico. Vediamo allora come utilizzare questa applicazione, quali sono le sue caratteristiche principali e peculiarità e come utilizzarla nel modo corretto.

che cos'è snapchat?

Snapchat è un’applicazione sviluppata per Android e iOS che consente ai suoi utenti di scambiarsi brevi video, oppure foto, in grado di auto-cancellarsi dopo che sono stati visualizzati. È, questo, secondo i creatori e i fruitori di questa applicazione, un modo molto comodo di condividere con gli amici utenti vari contenuti senza occupare spazio nella memoria del cellulare.
Snapchat un’applicazione gratuita e la sua componente istantanea di utilizzo l’ha resa nel tempo uno dei servizi preferiti e prediletti soprattutto dalla fascia di utenti più giovani, che la utilizzano per scambiarsi velocemente foto e video.
Oltre a questo, Snapchat permette di creare album condivisi, su cui caricare foto e video, e di chattare in tempo reale con altri utenti in possesso della medesima applicazione, proprio come se si usasse una qualsiasi applicazione di messaggistica istantanea. Ecco allora come utilizzare Snapchat, quindi, a partire da come scaricarla sul cellulare e da come gestire foto e video da condividere.
Per ottenere l’applicazione sul proprio smartphone dovrete prima scaricarla, mediante Google Play o Apple Store. Dovrete poi procedere con la registrazione, creando un personale account e compilare un breve modulo che dovrà essere completo d’indirizzo email, data di nascita e password personale.
Sbrigate le prime formalità, dovrete scegliere un nome utente, inserire il numero di telefono, con conseguente verifica del numero che avete inserito, e attendere il codice di conferma che vi consentirà di utilizzare l’applicazione. Durante questa procedura potrete scegliere se dare, o meno, l’autorizzazione a Snapchat a sincronizzare la rubrica, per trovare in poche mosse gli amici già utenti del servizio.
Per aggiungere un nuovo contatto, basta andare sulla lista degli amici, cliccare sul nome desiderato e selezionare l’icona con simbolo +, che troverete in alto a destra. A questo punto si aprirà una scheda con l’icona della rubrica e potrete invitare i vostri contatti a fare parte della cerchia di utenti attivi nel servizio.
L’applicazione è molto intuitiva e semplice da utilizzare. Per quel che riguarda le foto, per condividerle sarà sufficiente scattarne una, scegliere se abbinare filtri ed effetti didascalici, come la posizione geografica o l’orario, o disegnare personale i decori con emoticon da applicare alle fotografie.
Dopo aver modificato le fotografie come meglio preferite, potete scegliere se condividerle con un amico su Snapchat oppure in una cartella, chiamata storia. Vi basterà cliccare la freccia in basso a destra e il gioco è fatto.
La stessa identica procedura andrà ripetuta nel caso in cui vogliate condividere video. In ogni caso, i vostri contenuti verranno cancellati dopo essere stati visualizzati e, nel caso di condivisione in cartella, resteranno visibile per 24 ore.
Proprio così, i contenuti potranno essere visualizzati una sola volta per poi sparire dal telefono dell’utente che li ha inviati e da quello che li ha ricevuti, senza che l’utente destinatario dei contenuti possa salvare ciò che gli è stato inviato.
Per quanto riguarda invece la funzione della chat, dovrete accedere alla lista delle conversazioni, scegliere il contatto con cui desiderate parlare, cliccare sul nominativo e attendere che si apra la schermata della chat. Premendo il pulsante azzurro, lo stesso con cui inviereste uno snap se l’utente è offline, è anche possibile attivare una video chat, molto simile alla video chiamata.
È doveroso, però, fare alcune precisazioni sull’utilizzo di questo servizio. Se da una parte, infatti, l’idea di inviare foto o video sembra mettere al sicuro, più di altri servizi, la vostra privacy, d’altra parte è bene essere sempre prudenti. Le foto e i video vengono autodistrutti dopo la visualizzazione, ma è comunque possibile salvarli mediante screenshot, con l’icona paly rossa, o utilizzando altri device.
Nel tempo, i creatori dell’applicazione hanno cercato di inserire ulteriori restrizioni all’utilizzo dell’applicazione e consentire così una fruizione più sicura. In particolare, è possibile disattivare l’opzione trova amici, mediante la quale numerosi hacker hanno tentato di accedere ai sistemi e violare gli account degli utenti.
Ma ci sono anche altre novità, implementate nel corso del tempo e volte a offrire un utilizzo più semplice dell’applicazione. La prima è la novità Discover, che consente di condividere con gli utenti contenuti provenienti da fonti esterne, mentre la seconda riguarda i QR Code, che si possono ora utilizzare per aggiungere amici mediante una semplice scansione effettuata con la fotocamera dello smartphone.

(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.