Dove comprare l’anello di fidanzamento

L’acquisto dell’anello alla propria amata è uno dei compiti più ardui per l’uomo. Il rischio è che potrebbe non piacerle, causando un notevole imbarazzo da entrambe le parti. Ecco perché prima di fare la sorpresa è buona norma scoprire quali sono i modelli da lei preferiti o le sue reazioni quando vede gli anelli al dito delle proprie amiche o nelle vetrine delle gioiellerie.

dove comprare l'anello di fidanzamento

Nel caso non riusciate a carpire questi segnali, allora sarà utile chiedere il parere delle amiche della vostra dolce metà, le quali sicuramente vi consiglieranno l’anello giusto in base ai suoi gusti. Se anche questo passaggio non è fattibile, allora non vi resta che recarvi in gioielleria per far scegliere l’anello direttamente a lei, evitando stress ed ansia. Nel caso abbiate le idee chiare su quale anello scegliere, si presenta un altro tipo di  problema: capire l’esatta misura del dito della propria fidanzata. La soluzione è prendere, senza farsi accorgere, un anello che generalmente indossa e recarsi dal gioiellerie per prendere le misure. Ad ogni modo, anche dopo l’acquisto sarà possibile allargarlo o stringerlo senza problemi. Infine, un altro elemento da tenere ben presente è il budget che si intende spendere. La prassi vuole che l’anello deve costare l’equivalente di tre mesi di stipendio ma questo non significa che dovete indebitarvi per rendere felice la vostra amata. Si può anche optare per un prezzo più basso, ad esempio l’equivalente di un mese, restando entro il budget stabilito.

Prima di fare qualunque tipo di acquisto è bene informarsi su tutto quello che riguarda un anello di fidanzamento: forma, stile, design, scelta dei materiali e struttura. In questo caso, sarebbe opportuno visitare siti online di aziende orafe specializzate, come www.glamira.it che realizzano e vendono monili di pregiata fattura in base ai gusti e ai desideri dei clienti più pignoli.

Come è strutturato un anello?

La struttura degli anelli è caratterizzata da due elementi: la montatura e la pietra.

La montatura è la struttura che mantiene l’anello e può essere in oro giallo, rosa e bianco, in platino o in palladio. Si può decidere anche lo stile della montatura, che può essere ad incasso, a pavè, a castone e a griffe.

La pietra, invece, è il pezzo da novanta che va ad impreziosire la montatura. Esistono diverse tipologie di pietre che variano per colore, purezza, taglio e caratura con una distinzione di prezzo notevole. Di solito, per gli anelli di fidanzamento vengono scelte pietre incolore, rotonde e dal taglio brillante.

In sostanza, è possibile personalizzare l’anello di fidanzamento con metalli, forme e tagli che lo renderanno un pezzo prestigioso e davvero unico.

L’anello come valore aggiunto

L’idea di ogni uomo è sicuramente quella di rendere felice la propria donna, scegliendo il migliore anello per lei. Però, non bisogna essere troppo materialisti perché ciò che conta realmente è l’amore che sta alla base di ogni rapporto. L’anello sarà soltanto un valore aggiunto, semplicemente un oggetto visto come un pegno d’amore.

(Visited 106 times, 2 visits today)

Una risposta

  1. Loris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.