Skip to main content

lampade solari: una soluzione efficace per lilluminazione esterna

I fari e faretti solari fanno sicuramente al caso vostro. Dal design classico oppure moderno, sono un must have per chi desidera illuminare gli spazi e intende rispettare una logica sostenibile.

Installazione semplicissima e risparmio energetico assicurato. Ma come funzionano? Quali vantaggi apportano? E quali sono le giuste modalità di utilizzo e manutenzione?

Come funzionano?

I fari e faretti ad energia solare funzionano grazie ad una lampada LED collegata ad un pannello di celle fotovoltaiche, incaricato di raccogliere l’energia del sole e trasformarla in energia elettrica.

Nello specifico, ogni cella accumula un certo quantitativo di energia a seconda della dimensione e della quantità di raggi solari che ne colpiscono la superficie. Questa energia viene successivamente immagazzinata in una batteria ricaricabile che la rilascia quando necessario.

Vantaggi

La quantità di energia emessa dai fari e faretti solari non è paragonabile a quella collegata alla rete elettrica. L’efficacia di questa tecnologia è data da diversi fattori, come il quantitativo di energia raccolta e le condizioni atmosferiche.

Tuttavia, il principale guadagno è dato dal risparmio sui costi in bolletta nel medio e lungo periodo, per non parlare della possibilità di ridurre notevolmente le conseguenze relative all’impatto ambientale.

E i cavi che intralciano lo spazio? Nessun problema, grazie al funzionamento tramite energia solare, questi apparecchi non necessitano di collegamento alla corrente elettrica.

Lunga durata

È importante sottolineare che molti dei fari da giardino ad energia solare hanno una batteria tanto grande da consentire un’accensione dalle 3 alle 5 notti consecutive, anche in caso di condizioni atmosferiche non favorevoli.

In questo modo, l’illuminazione è garantita anche nei giorni piovosi se la batteria è totalmente carica.

Facilità di installazione

Molto spesso, per chi si accinge ad acquistare un nuovo apparecchio, la preoccupazione maggiore riguarda i tempi e le difficoltà di installazione. In questo caso, il lavoro di montaggio è semplicissimo: non serve altro che fissare il faro a LED e il pannello solare a muro, o a terra tramite un picchetto, accendere tutto per la prima volta e il gioco è fatto.
Il sensore crepuscolare attiverà l’accensione e lo spegnimento in maniera automatica, in base alla presenza o meno della luce naturale.

Le diverse tipologie

Sono tante le tipologie di fari e faretti solari in commercio, che sono in grado di dare luce a piccole e grandi porzioni di giardino. Installabili a muro o a terra, permettono di illuminare spazi, alberi o elementi di architettura.

Esiste anche la possibilità di attivare la luce solo nel momento del bisogno. Un faretto ad energia solare con sensore di movimento rileva una presenza e fa cambiare lo stato di luminosità.

Se, invece, si decide di optare per i faretti solari con telecomando, oltre che attivare accensione e spegnimento a seconda della necessità, è possibile programmare l’intensità luminosa a proprio piacimento.

Alcuni consigli pratici

Un aspetto da tenere in considerazione è l’eventuale mancanza di sole, che penalizza inevitabilmente la luminosità dei fari e faretti solari, rendendola meno intensa o dalla breve durata. In questo senso, scegliere la giusta collocazione è fondamentale.

La zona più conveniente dove posizionarli è dove possono beneficiare dei raggi del sole per il maggior tempo possibile.

E la manutenzione?
La fase di pulizia dei fari ad energia solare influisce notevolmente sul funzionamento delle luci. Basta rimuovere polvere, fango o detriti più ostinati circa una volta al mese per assicurare la massima funzionalità.

Da non sottovalutare il controllo e l’eventuale cambio delle batterie del pannello solare.

Insomma, esattamente come per l’installazione, anche le attività di cura dei dispositivi sono semplici e non richiedono tempi eccessivamente lunghi.

Elettrodomestici

Climatizzatore

Milena Talento10 Ottobre 2015
Bambini

Disturbi alla vista nei bambini

Milena Talento22 Ottobre 2018

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.