Passeggino: guida all’acquisto

State per diventare mamme e siete alle prese con il corredino e gli eccessori vari, tra cui il passeggino? Quale scegliere e, soprattutto come scegliere? In commercio, giusto per renderci la vita un po’ più complicata, ce ne sono di diversi tipi: a iniziare dal numero di ruote. E’ meglio a due ruote? Oppure a 3, 4, 6 o addirittura 8? Qual’è il passeggino più comodo? E le ruote come devono essere? Piccole, grandi, rotanti? La scelta del passegino può davvero farci venire il mal di testa! Ma se ci pensiamo bene, non è poi così difficile scegliere. Occorre solo tenere presente alcuni parametri.

Ricordatevi che la vostra scelta deve avere la finalità della vostra comodità, quindi non comprate lo stesso modello che ha acquistato la vostra amica del cuore , perchè magari avete esigenze diverse.

Se non avete abbastanza spazio nel bagagliaio della  macchina oppure in casa, il passeggino più adatto è quello a 4 ruote. Al contrario, se lo spazio non è un problema e  vi muovete spesso col passeggino, potete optare per uno polivalente. Se invece, vivete in campagna, usate il passeggino poco e nelle strade sterrate, meglio sceglierlo a 3 ruote.

Passeggino a 3 ruote
Si utilizza a partire dai 4 mesi, ed è un passeggino molto sportivo con sospensioni di alta qualità e ruote molto grandi di 30-40 cm di diametro, molto resistenti in strade malridotte.

Passeggino trio
E’ adatto fino ai 4 anni di età, anche se un bambino sul passeggino solitamente ci sta fino ai 3 anni, 3 anni e mezzo. Mio figlio già a 2 anni non lo usava più se non per lunghi percorsi. Il passeggino polivalente ha le ruote molto grandi e piene, potete scegliere il modello con le ruote rotanti anteriori e le sospensioni sono regolabili. Si tratta di un passeggino completo di navicella (per carrozzina), dell’amca (ovvero la seduta del passeggino) e dell’ovetto (per il trasporto in auto

Passeggino a 4 ruote
Sono passeggini comodi e molto semplici e leggeri. Hanno la chiusura ad ombrello ed è compatto.

Passeggino gemellare
E’ un passeggino adatto per i gemelli o per 2 fratellini con pochi mesi di differenza e quindi pratico e ideali per gli spostamenti. I passeggini gemellari sono di due tipi. Li possiamo trovare con i due passeggini uno accanto all’altro (personalmente li trovo ingombranti, ma  i bambini si possono vedere), oppure uno dietro l’altro. Quest’ultimo modello  c’è  anche con i due passeggini frontali in modo che i bimbi possono guardarsi, in sensi opposti.

Passeggino leggero
Sono passeggini molto leggeri. Io li consiglio per brevi spostamenti. Potete utilizzare questo tipo di passeggino per le vacanze. Anzichè portarvi il passeggino che usate tutti i giorni, potete optare per questo che è molto comodo. Io facevo così quando mio figlio era piccolo. Occupano davvero poco spazio, la chiusura è ad ombrello, e da chiuso è davvero sottile e per niente ingombrante.

Accessori passeggino

Il passeggino può avere accessori extra che possono rivelarsi molto vantaggiosi. Per esempio,  il parapioggia, utile per le piogge e per il vento, perchè, ricordatevi che il bambino può uscire anche quando fuori fa freddo. Basta coprirlo e proteggerlo.

Un altro accessorio è l’ombrellino che ripara dal sole. Il sacco: serve a “insaccare” il bambino quando fa freddo. In questo modo, rimarrà al caldo dalla testa ai piedi. La pedana,  utile per il fratellino più grande. La borsa, utile epr contenere il cambio del bambino con tutto il “necessaire“, incluso il fasciatoio portatile. Il cestino portatutto: solitamente è incluso nel passeggino e serve per metterci magari le borse della spesa. La retina per metterci le piccole cose. Il porta biberon: molto utile per mantenere il biberon senza rovesciarlo e sempre a portato di mano.

Consigli

Partendo dal fatto che anche i bambini più tranquilli possono diventare imprevedibili, è utile seguire qualche piccolo consiglio per la sicurezza dei nostri bambini.

  • Non lasciate mai il bambino incustodito nel passeggino, nemmeno per pochi istanti.
  • Allacciate sempre le cinture di sicurezza anche per brevi tragitti.
  • Se fuori fa molto freddo , usate il sacco. Così facendo, il bambino se ne starà al calduccio.
  • Cercate di non fargli respirare i gas di scarico delle auto, soprattutto ai semafori.
  • Ricordatevi di portare sempre tutto ciò che vi serve, dalla borsa del cambio, al porta biberon, dall’ombrellino o dal parasole al sacco a seconda del tempo.
  • Se il passeggino ha i due classici manici, non metteteci le borse della spesa, sopratutto se sono pesanti. Per i vostri acquisti usate la cesta porta-oggetti, molto utili per queste occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.