Corredino e valigia per l’ospedale

E’ un’esperienza bellissima preparare il corredino per il proprio bambino, sopratutto al primo figlio. Solitamente, a partire dal 7° mese si inizia a fare i primi acquisti. Non vi consiglio di acquistare molto, anche perchè poi sicuramente riceverete tantissimi regali, e rischiate di avere tutte tutine di taglia un mese e poi per i mesi successivi dovrete acquistarli.

In questa guida troverete

Il corredino per l’ospedale è la prima cosa a cui si pensa. Come comportarci? Il ginecologo può darvi una lista per il corredino estivo o invernale, ma l’elenco potete è disponibile anche negli ospedali. Si tratta di liste standard, anche se poi ogni struttura può avere disposizioni diversi.

Se conoscete qualche mamma che ha partorito nella stessa struttura dove andrete voi, potete chiedere direttamente a lei. Ricordatevi comunque che la valigia per l’ospedale di dovrebbe preparare un paio di mesi prima. Io l’ho preparata solo due settimane prima, era così che mi sentivo di fare!!

Ricordatevi che la valigia si prepara per due, per il bebè e anche per la neomamma.  Ogni struttura ha le proprie abitudini, è bene informarsi anche presso l’ospedale stesso. Io di seguito vi dò qualche consiglio seguendo sopratutto la mia esperienza di mamma.
Partendo dal presupposto che la degenza in ospedale dopo la nascita del bebè con parto naturale è di 3 giorni, salvo complicazioni, la valigia della futura mamma deve contenere:

MAMMA

  • 4 camicie da notte (con bottoni davanti in modo da facilitare l’apertura per l’allattamento al seno).
  • 1 reggiseno per allattamento di 1 o 2 misure in più della taglia standard.
  • Mutandine usa e getta. Sono molto comode per i mega assorbenti che metterete dopo il parto.
  • Assorbenti : a volte si trovano nei servizi della stanza stessa, ma se preferite potete acquistare e usare i vostri comodamente. Ricordatevi che devono essere lunghi e spessi.
  • Vestaglia, pantofole e calzini bianchi
  • Crema oppure olio per i capezzoli
  • Prodotti per l’igiene personale
  • Da ultimo, ma non sicuramente per importanza, ricordatevi di portare la vostra cartella con tutti gli esami fatti durante i 9 mesi e il cartellino del gruppo sanguigno.

BEBE’
Per il bebè occorrono minimo 3 tutine (una per ogni giorno di degenza, ma per sicurezza portatene qualcuna in più, almeno si ha il cambio). Ogni tutina andrà abbinata al numero dei body. Per la stagione estiva vanno bene quelli di cotone, mentre per la stagione invernale, solitamente si richiedono i body in lana fuori e cotone dentro a contatto con la pelle.

Mio figlio è nato d’inverno e ho scelto per lui i body caldo cotone. Quindi valutate anche seguendo quello che volete fare voi. Il camicino della fortuna epr il giorno della nascita non è obbligatorio, ma è di buon auspicio. Per le dimissioni dall’ospedale, il bimbo dovrebbe indossare anche i calzini, una cuffia e un tutone o similare se la stagione è fredda

I bavaglini sono richiesti solo durante l’allattamento. Ricordatevi che con il rooming-in, il bebè starà con voi per buona parte della giornata. Dovrete cambiarlo e accudirlo sin dalle primissime ore. A questo proposito ricordatevi di portare il cambio dei pannolini alla crema di ossidodi zinco, delle salviettine umidificate e un’asciugamano.

Per quanto riguarda l’acquisto delle tutine, puntate sulla praticità, che siano facili da indossare e togliere. Da preferire quelle con l’abbottonatura nelle gambine e dietro, farete meno fatica a cambiarli. Ricordate infinte che è buona cosa fare un bucato a parte per il bebè usando un detersivo delicato per i bebè. Se invece lo desiderate, potete lavare le tutine anche a mano, ricordandovi di risciacquare molto bene in modo da eliminare ogni traccia di detersivo.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.