Prodotti dell’azienda Alessi

Alessi è una rinomata azienda produttrice di accessori di design per la casa e in particolare per la cucina come posate, pentole, piatti, caffettiere, bollitore, spremiagrumi. In questo articolo, tutti gli approfondimenti per conoscere a fondo i metodi di produzione e la filosofia di una grande azienda come Alessi, i cui oggetti sono anche esposti in alcuni dei musei del design più importanti al mondo. Conoscere bene una azienda è importante per il consumatore che vuole scegliere in maniera consapevole i suoi prodotti ed elementi di arredo.

Prodotti Alessi

Prodotti Alessi

Suddivisi a seconda del marchio che li produce, i prodotti Alessi comprendono una vasta gamma di tipologie. Protagonisti sono sempre gli oggetti, gli accessori, tutte quelle piccole cose che rendono bella la vita e che la rendono semplice; tra i più celebri e ricercati dal pubblico si citano posate, pentole, piatti, caffettiera, bollitore, spremiagrumi. Oggetti, piccoli elettrodomestici e piccolo arredo, sono realizzati per diversi ambienti:

  • cucina
  • sala da pranzo
  • salotto
  • bagno

per quanto riguarda la casa, ma sono prodotti anche per ambienti come

  • l’ufficio
  • il bar

In tutti questi ambienti, accanto agli oggetti più accessibili e quotidiani, si trovano anche collezioni d’autore, in edizioni limitate, firmate, lavorate a mano, esclusive, dal design sperimentale e provocatorio, costose. Alessi produce per tutti i palati e tutte le tasche.

Carta d’identità di Alessi

  • Nome: Alessi
  • Anno di nascita: 1921
  • Cittadinanza: italiana
  • Indirizzo di Residenza: Crusinallo – Verbania
  • Domicilio: internazionale
  • Indirizzo virtuale: http://www.alessi.com/
  • Il papà: Giovanni Alessi
  • Produzione: oggetti per la casa, piccoli elettrodomestici, accessori per cucina, bagno, ufficio
  • Mission: produrre oggetti dal design esclusivo, pratici e belli
  • Metodo di realizzazione: innovazione, sperimentazione, collaborazione con i migliori designer nel mondo
  • Identità nazionale: leader nel settore italiano per i casalinghi di design
  • Marchi distribuiti: Alessi, Officina Alessi, A di Alessi
  • Identità internazionale: conosciuta a livello mondiale per la produzione di oggetti esclusivi, presenti nei musei di arte e design più importanti nel mondo; 275 negozi multimarca e 12 flag ship store monomarca nei maggiori Paesi

Storia dell’azienda Alessi

La famiglia Alessi è stanziata sul Lago d’Orta e precisamente nella Valle Strona, vicino alla Svizzera, da tempi immemorabili; una valle, la Strona, dove rimane e perdura a ogni costo la produzione di oggetti in legno e metallo con tradizione artigianale.

E’ stato nel lontano 1921 che Giovanni Alessi ha fondato l’azienda; è da quell’anno che parte la storia di un’azienda che ha fatto parte integrante delle “Fabbriche del Design Italiano”, come le chiama Alberto Alessi, il nipote di Giovanni, industrie con una tradizione forte e per cui il design non è solo un aspetto della produzione e dei prodotti, ma è una missione, una ragione d’esistere, una disciplina creativa che pervade tutto un processo produttivo.

Negli anni ’30 e ’40 è stato invece Carlo Alessi, figlio di Giovanni, a portare avanti l’azienda di famiglia, diventando disegnatore industriale e creando, dalla sua matita, praticamente tutti gli oggetti in collezione dal 1935 al 1945. E’ negli anni ’50 poi che Carlo si adegua all’andamento delle altre “Fabbriche del Design Italiano”, adottando anch’egli una pratica che diventerà la norma: quella di collaborare con famosi designer esterni all’azienda, tutti accomunati da una mente fervida e dalla voglia di creare oggetti unici. Carlo abbandona così le vesti di designer per occuparsi interamente della direzione generale dell’azienda, succedendo al padre Giovanni.

Ad oggi, Alessi è ancora un’azienda ad impronta artigianale, con gli obiettivi di una Fabbrica del Design, con la vocazione per il design come metodo produttivo: con l’ausilio delle macchine, altamente tecnologiche e ormai indispensabili per la produzione in serie rispondente alle sempre crescenti esigenze del mercato, il metodo delle lavorazioni è comunque quello della tradizione, dell’artigianato, del lavoro a mano.

Ora a capo dell’azienda è Alberto Alessi, nipote di Giovanni e figlio di Carlo: Alberto pensa che la sua non sia un’azienda di carattere industriale, ma che piuttosto sia un laboratorio creativo, un laboratorio di idee che media tra le tendenze degli addetti ai lavori da una parte e le aspettative dei consumatori dall’altra. Per questo Alberto collabora con oltre 500 designer esterni all’azienda, di fama nazionale e internazionale, che sanno dare agli oggetti quel quid in più, proprio perché non influenzati dalle politiche interne della società.

Inoltre Alessi è presente in tutto il mondo con oltre 275 negozi multimarca e 26 flag ship store monomarca, a testimonianza del grande successo internazionale dell’azienda.

Alessi

Marchi di Alessi

L’azienda Alessi possiede tre marchi, che non riflettono identità diverse, ma soltanto tre diversi aspetti di un’unica identità:

  • Officina Alessi
    è il marchio che produce e commercializza prodotti raffinati, esclusivi e talvolta sperimentali, alcuni anche in edizioni limitate; Officina Alessi è il laboratorio delle idee più stravaganti, destinate magari a un pubblico più ristretto, ma anche a chi voglia e possa permettersi il lusso di osare
  • A di Alessi
    è invece il marchio che si occupa di prodotti più accessibili: prezzi più contenuti per un design comunque eccellente
  • Alessi
    è il marchio storico, quello che si occupa della produzione di serie di oggetti per la casa caratterizzati da qualità e naturalmente dal design.

Musei dove si trovano esposti gli oggetti Alessi

Gli oggetti prodotti da Alessi sono diventati dei cult nel mondo del design a livello mondiale; fanno parte della storia e soprattutto della cultura del design, la parola principe della mission e del sistema produttivo dell’azienda; non solo: gli oggetti di Alessi sono talvolta considerati arte, nel senso più moderno e insieme più antico che ha il termine, arte in senso di artigianale, arte in senso di mestiere, arte in senso di elevazione ed esclusività.

Proprio per questi motivi Alessi è entrata a far parte con alcune sue produzioni, delle mostre permanenti di molti musei internazionali, rinomati e importanti non solo per il design ma anche appunto per l’arte in generale. Ecco alcuni dei musei che ospitano produzioni firmate Alessi:

  • MUSEUM OF MODERN ART o MOMA di New York
  • MINNEAPOLIS INSTITUTE OF ART, nel Minneapolis
  • PHILADELPHIA MUSEUM OF ART, a Philadelphia
  • THE DENVER ART MUSEUM, a Denver
  • SAN FRANCISCO MOMA, a San Francisco
  • YALE UNIVERSITY ART GALLERY, nel New Haven (USA)
  • THE METROPOLITAN MUSEUM OF ART, di nuovo a New York
  • CENTRE POMPIDOU, a Parigi
  • TRIENNALE, a Milano
  • VICTORIA & ALBERT MUSEUM, a Londra
  • STEDELIJK MUSEUM, ad Amsterdam

Inoltre, Alessi ha istituito un Museo interno all’azienda, disegnato da Alessandro Mendini e sotto le redini di Francesca Appiani; il Museo Alessi ospita tanti oggetti interessanti: innanzitutto, le affascinanti collezioni di prototipi, ideati negli anni dall’esperienza e soprattutto dalla sperimentazione continua che Alessi attua da sempre; la produzione storica dei primi decenni di vita dell’azienda, che l’hanno resa famosa; gli oggetti ospitati nelle collezioni dei musei internazionali. Il Museo Alessi può essere visitato prendendo appuntamento, da giornalisti, scuole, ricercatori e addetti ai lavori.

Filosofia aziendale di Alessi

Alessi porta avanti da tempo un certo pensiero, trasformato e adattato nel tempo alle esigenze e ai cambiamenti del contesto storico e commerciale, ma che fondamentalmente si basa su alcuni concetti chiave.

Innanzitutto Alessi fonda la sua mission sul Design: il design è un modo di vivere, di pensare, di costruire un’azienda e i suoi oggetti, un metodo fatto di funzionalità e di forme sinuose, di linee che raccontano storie e personalità, di estetica, di significato profondo. Per Alessi il design è una regola, una norma da seguire rigorosamente, attraverso linee imprevedibili che rispondono solo alla creatività di chi le disegna. Come fare a seguire una regola rigorosa quando questa è imprevedibile e irregolare? Semplice, con l’intuito, il coraggio di provare e la sperimentazione continua.

Queste sono state le altre parole che hanno guidato l’azienda negli anni: sono infatti la sperimentazione, la ricerca continua dell’innovazione, l’utilizzo della tecnologia a servizio dell’uomo, delle sue idee e soprattutto delle sue attività quotidiane, che fanno diventare le attività dell’uomo sempre più facili e sempre più piacevoli, con oggetti anche belli da guardare.

L’impegno sociale di Alessi: la collaborazione con AIBI

Dal 2006 Alessi collabora con l’AIBI, l’associazione “Amici dei Bambini”, per realizzare un progetto volto a realizzare almeno qualcuno dei desideri e dei sogni di bambini chiusi in orfanotrofi in tutto il mondo. Nel 2006 e nel 2007 la collaborazione tra Alessi e l’AIBI ha portato alla realizzazione di 4 progetti, in Ucraina, Nepal, Perù e Colombia. La collaborazione continua, con una serie di cavatappi creati da Alessandro Mendini, decorati a mano e a tiratura limitata, quindi oggetti esclusivi, dal design che ricorda nuvole bianche soffici come i desideri dei bambini; il ricavato della vendita di tutta la serie andrà all’AIBI per continuare nell’intento di realizzare i sogni di bambini sfortunati, in Brasile e in Mongolia.

Sito web e catalogo on line di Alessi

Sul sito internet di Alessi, i prodotti del catalogo sono visibili e consultabili in diversi modi, con percorsi insoliti e molto interessanti per il cliente interessato all’acquisto e che ha esigenze particolari. Alessi ha pensato di presentare le sue creazioni suddivise per argomenti, temi che suscitano subito la curiosità del navigatore, del consumatore che deve operare una scelta tra tantissimi prodotti.

Le categorie attraverso cui è possibile accedere ai prodotti utilizzano criteri di ricerca prestabiliti e sicuramente molto efficaci; è possibile visionare infatti i prodotti per:

  • categoria o ambiente
  • colore
  • materiale
  • occasione
  • percorsi tematici

La prima classificazione è quella classica: pratica, immediata, ma forse un po’ dispersiva quando i prodotti da vedere sono tanti.

Il colore è un tema di scelta assolutamente originale: invoglia a cercare la tonalità che meglio esprime le idee e la personalità di chi dovrà possedere in casa gli oggetti, e permette già da subito di fare abbinamenti e accostamenti: verde, giallo, gold, arancio, rosso, rosa, fuxia, viola, blu, azzurro, nero, marrone, grigio, bordeau, argentato, beige, bianco, in un arcobaleno di sfumature accostate per affinità e colori complementari.

Il materiale è il tema che più si avvicina alla praticità, perché permette di scegliere prodotti con caratteristiche fisiche che si avvicinano alle esigenze di utilizzo vero e proprio, che siano facili quindi da usare, ergonomici, comodi, semplici da pulire, pratici da riporre. Il materiale è la forgia degli oggetti, è il biglietto da visita di un prodotto per la casa e quindi non poteva mancare in questa classificazione utilissima; i materiali disponibili sono: acciaio, alluminio, argento, ceramica, cotone, cristallo, legno, pelle, plastica, porcellana, rame, vetro, metalli.

L’occasione: quella che tutti vanno sempre cercando. Risparmiare senza rinunciare alla qualità è quel che cerca ognuno di noi. Con questo criterio di ricerca, Alessi presenta subito i prodotti che possono rappresentare appunto delle occasioni, con prezzi ribassati o promozioni.

Infine con i percorsi tematici, il consumatore si trova di fronte un criterio di ricerca assolutamente originale e che gli permette di scegliere e di acquistare un pezzo veramente esclusivo, quasi unico, che fa parte della Storia: i prodotti in questa sezione sono suddivisi tra Premi, Musei e Film. Nella prima categoria rientrano tutti gli oggetti che hanno ricevuto dei Premi e dei riconoscimenti a livello internazionale; nella seconda categoria rientrano invece tutti i prodotti che fanno parte delle collezioni permanenti di Musei famosi in tutto il mondo; nella terza categoria, una novità assoluta: qui infatti sono visibili tutti gli oggetti firmati Alessi che compaiono in film celebri, per potersi permettere in casa non solo pezzi di cultura e pezzi di design, ma anche pezzi della storia del cinema. Quando si dice scelte strategiche vincenti e d’effetto: Alessi dimostra così ancora una volta grande intuito e grande originalità.

Prodotti più celebri del catalogo Alessi

  • posate
  • pentole
  • piatti
  • caffettiere
  • bollitore
  • spremiagrumi


2 Commenti

  1. Giovanni Lattanzi
  2. bardi bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *