Palestra in casa: guida competa

Costruirsi una palestra in casa è una scelta compiuta da molti amanti dello sport e del benessere fisico, soprattutto in questo periodo nel quale si è obbligati a mantenere il distanziamento sociale. In questa guida si vedrà come allestire una perfetta palestra in casa o in garage, si vedranno quali attrezzi acquistare e si scoprirà che mantenersi in forma è possibile anche senza acquistare attrezzi costosi e ingombranti.

Come allestire una palestra in casa: guida completa

Avere una palestra in casa porta a due principali vantaggi: si ottimizza il poco tempo a disposizione, non bisogna più sostenere le spese dell’abbonamento mensile previsto nelle strutture private.

Quali attrezzi scegliere per allestire una palestra in casa

Prima di collegarsi al sito web del proprio store di fiducia e acquistare ogni tipo di attrezzo, il consiglio è di farsi un’idea preliminare di quali accessori si ha effettivamente bisogno. Mantenersi in forma è un concetto ampio che dipende dalle ambizioni, dalla volontà, dall’età e dal tipo di risultati che si ha intenzione di raggiungere.

In generale, un’area palestra in casa che si rispetti dovrebbe includere:

  • Una panca regolabile da utilizzare per gli esercizi da seduti o sdraiati;
  • Alcuni pesi in metallo;
  • Le barre per il pulldown ideali per la schiena;
  • Elastici da utilizzare per la fase di stretching delle gambe e delle braccia;
  • Almeno una barra per le trazioni;
  • Un tappetino in gomma per gli esercizi da terra;
  • Una o più palle mediche per rafforzare le braccia e le gambe.

La suddetta attrezzatura è più che sufficiente per un allenamento non specifico e finalizzato al mantenimento della propria forma fisica.

Se lo spazio a disposizione è grande e il budget lo permette, si può pensare di acquistare dei macchinari specifici per gli esercizi aerobici come:

  • Tapis roulant;
  • Vogatori;

Se si ha intenzione di allestire una palestra semi-professionale, l’offerta non manca. È sufficiente cercare sul web per trovare:

  • Macchinari tutto-in-uno composti da panca, palle mediche, manubri, materassini;
  • Stazioni per il sollevamento pesi, regolabili e fornite di bilancieri e pesi.

Palestra in casa: cosa comprare

Quindi cosa comprare? Gli attrezzi da comprare per allestire la propria palestra in casa, come abbiamo visto, dipendono non solo dagli obiettivi fisici che si intende raggiungere ma anche dal budget e dagli spazi a disposizione.

Inoltre, è bene precisare che l’allenamento può essere efficace e portare a risultati considerevoli anche senza acquistare alcun attrezzo.

In effetti, tutto dipende dalle proprie attitudini. Esistono diverse scuole di pensiero riguardo gli allenamenti. Vi sono i convinti sostenitori dell’allenamento a corpo libero come vi sono sostenitori che l’allenamento per essere tale debba essere necessariamente supportato da macchinari complessi.

Esercizi da fare a corpo libero

Gli esercizi che si possono fare in casa sono molteplici e dipendono principalmente dalle proprie caratteristiche fisiche e dagli attrezzi che si hanno a disposizione.

Un classico allenamento che non prevede l’utilizzo di attrezzi specifici, può essere sostenuto semplicemente con il supporto di un materassino.

I tipici esercizi da fare in casa a corpo libero sono quindi:

  • Il ponte

È sufficiente sdraiarsi sulla schiena con le ginocchia piegate, i piedi ben fissi al pavimento e le braccia distese lungo i fianchi.

Facendo leva con i piedi, l’esercizio consiste nel sollevare il bacino da terra fin quando i fianchi non risultano completamente distesi. L’esercizio può essere ripetuto in serie da 5 o da 10.

  • Gli squat

Gli squat rafforzano le gambe e l’equilibrio, per essere eseguiti è sufficiente una sedia.

L’esercizio si esegue ponendosi in piedi e di spalle alla sedia facendo attenzione a mantenere i piedi distanti tra loro la medesima larghezza delle spalle.

Dopo aver trovato la posizione corretta, basta piegare le gambe fin quando il fondoschiena non tocca la sedia, quindi ritornare nella posizione originale. Si raccomanda di tenere dritta la schiena!

  • Gli affondi

Gli affondi permettono di rafforzare i quadricipiti, i muscoli delle cosce e i glutei. Per eseguirli correttamente bisogna estendere una delle due gambe in avanti facendo attenzione che l’intera pianta del piede sia ben salda al suolo. Si può a questo punto eseguire l’esercizio piegando le ginocchia, fermandosi quando la coscia è parallela rispetto al pavimento.

Il numero di ripetizioni è a discrezione della persona, l’unico consiglio è di eseguire lo stesso numero di affondi con entrambe le gambe.

  • Il plank

Il plank è un classico esercizio per le spalle e gli addominali. L’esercizio si esegue da terra, cercando di mantenersi in equilibrio sui propri gomiti e mantenendo le gambe ben distese e sulle punte.

L’esercizio consiste nel mantenere la suddetta posizione per 10-15 secondi.  Il corpo dovrebbe formare una linea retta dalla testa ai piedi ed è importante altresì evitare che la schiena e i fianchi si pieghino.

  • Le flessioni

Le flessioni sono un classico esercizio da Marines, utile per le braccia e le spalle ed eseguibili senza alcun attrezzo. L’esercizio si svolge posizionando le mani a una distanza leggermente superiore rispetto le spalle e distendendo le gambe.

Una volta assunta tale posizione, bisogna piegare le braccia contemporaneamente fino a quando il busto non raggiunge i 5 – 6 centimetri da terra quindi tornare nella posizione originale.

  • Lo skip sul posto

Lo skip sul posto a ginocchia alte è un ottimo esercizio di riscaldamento utile altresì per la fase cardio. L’esecuzione è piuttosto semplice e consiste nel simulare una corsa stando sul posto, cercando di portare il più in alto possibile le ginocchia, facendo attenzione a non piegare la schiena.

  • Il Mountain Climber

Un altro utile esercizio per la fase cardio si esegue appoggiando le mani a terra in maniera perpendicolare alle spalle, quindi si procede alternando le ginocchia al petto. È un esercizio che stimola il battito cardiaco e si consiglia di effettuarlo quando dopo aver completato la fase di riscaldamento.

Come arredare la stanza della palestra in casa

L’arredamento è un importante componente per la propria palestra in casa. Avere a disposizione un ambiente accogliente, infatti, aiuta nel trovare le giuste motivazioni necessarie prima di iniziare e durante l’allenamento.

Come arredare la stanza?

  • Acquistando grandi alcuni specchi

Gli specchi hanno una duplice funzione: da un lato aiutano a eseguire correttamente gli esercizi, dall’altro rendono gli spazi luminosi.

  • Dipingendo una o più pareti

Dipingere alcune pareti con colori caldi aiuta a creare l’ambiente stimolante per l’allenamento.

  • Assicurandosi di avere tutto il necessario a portata di mano

Un carrello contenente acqua, bevande energetiche e asciugamani per il sudore è estremamente utile così da evitare di cambiare stanza ogni qual volta si ha bisogno di idratarsi.

  • Un piccolo impianto stereo

La musica non può mai mancare durante l’allenamento. Le vere palestre hanno grandi schermi che trasmettono musica stimolante per il proprio workout.

In conclusione, creare una palestra in casa è la soluzione ideale per chiunque desidera crearsi uno spazio allestito sulla base delle proprie esigenze.

Un’operazione alla portata di tutti e per tutte le tasche è possibile, infatti, mantenersi in forma anche acquistando un semplice tappetino ed eseguendo esercizi a corpo libero.

Ma se proprio ci si vuole sentire come in palestra, il web offre una vasta gamma di attrezzi utili per realizzare una palestra che non ha niente da invidiare agli impianti privati.

(Visited 104 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo. Tra i suoi blog più importanti: www.guidaconsumatore.com www.faidatecreativo.com www.coltivarefacile.it www.guidapet.com
Milena Talento
Milena Talento

Latest posts by Milena Talento (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.