Prevenire le smagliature da gravidanza

Purtroppo la gravidanza non garantisce solamente grandi gioie, ma spesso anche diversi fastidi. Uno di questi sono le smagliature, degli inestetismi temutissimi dalle donne in dolce attesa perché difficili da eliminare spesso molto più della cellulite. Si tratta di micro cicatrici che vengono causate dall’improvvisa tensione dei tessuti per via della crescita del pancione. Sconfiggerle però non è impossibile, basta un po’ di pazienza e qualche accorgimento, i consigli giusti te li diamo noi.

Prevenire le smagliature in gravidanza

Le smagliature sono le nemiche di tutte le donne in stato interessante. Sono pochissime le fortunate che in questo periodo della vita riescono a salvarsi dalla comparsa di questo fastidioso inestetismo. Per tutte le altre invece esistono rimedi e metodi per prevenire la comparsa delle smagliature in modo da non avere in futuro un fastidioso ricordo di questo momento così importante della vita.

Cerchiamo dunque di addentrarci meglio nell’argomento e capire di cosa stiamo parlando per prevenirlo nel migliore dei modi.

Le smagliature: cosa sono e perché compaiono

Innanzitutto è importante chiarire che non tutte le donne vengono colpite dalle smagliature quando sono in stato interessante, solitamente esistono alcune che sono geneticamente più predisposte, in particolare tutte le future mamme che hanno dei tessuti che risultano meno elastici e dunque preparati in modo minore al cambiamento che avviene nel fisico.

Ma cosa sono nello specifico le smagliature? Si tratta di un’infiammazione che colpisce il tessuto elastico che si trova al livello del nostro derma. Questa guarisce, ma creando una piccola cicatrice che prima assume un colore rosso ed in seguito diviene bianca, lasciando un segno che non si può eliminare.

Solitamente le smagliature fanno la loro comparsa quando il tessuto elastico subisce una forte trazione. Sono tanti i casi in cui questa situazione si verifica, ad esempio quando si aumenta di peso troppo rapidamente, come in gravidanza, oppure, come capita nei bambini, quando si subisce una crescita eccessivamente veloce.

In più durante la gestazione la situazione è ancora peggiore perché allo stress subito dalla pelle, che viene tirata e tesa, si unisce il rilascio in abbondanza di diversi ormoni fra i quali la relaxina che modifica il tono dei tessuti cutanei. Proprio per questo la gravidanza è un periodo altamente a rischio per quanto riguarda la comparsa delle smagliature.

Sono state fatte molte ricerche su questo inestetismo, cercando anche di capire quali sono i fattori che determinano una maggiore o una minore predisposizione. Sono oltre il 50% le donne che una volta incinta avranno le smagliature, mentre le altre si “salveranno”. Per i ricercatori dipende dal nostro DNA dove è scritto anche questo.

Per capire se avrai o no questo fastidio ti basterà informarti fra le donne della tua famiglia, se tua madre oppure tua sorella quando erano incinta le hanno avute, stai pur certa che pure tu ne soffrirai, al contrario se non hanno avuto questi problemi puoi stare più tranquilla. Ovviamente un ruolo fondamentale lo gioca anche la tipologia di pelle che si possiede, la sua compattezza, la sua elasticità e la capacità di adattarsi ai cambiamenti.

Uno fra i fattori che, secondo le statistiche, aumenta il rischio di avere le smagliature, nonostante il DNA, sono le gravidanze gemellari. In questo caso infatti il peso portato dalla mamma è molto grande ed il pancione ancora di più. Lo stesso discorso si può fare nel caso di un bambino con un peso eccessivo. In entrambe le situazioni il liquido amniotico è davvero molto e causa un’estensione esagerata della pancia e quindi anche della pelle.

Prevenire le smagliature da gravidanza

Come possiamo prevenire allora questo fastidioso inestetismo. Per prima cosa occorre correre immediatamente ai ripari fin dai primi giorni della gravidanza. La prima cosa da fare è non ingrassare troppo, ma seguire una dieta equilibrata e adatta al proprio stato. Ovviamente la mamma dovrà mettere su chili, però è meglio farlo in modo costante e che non sia troppo rapido.

Un altro segreto è quello di bere quotidianamente moltissima acqua, almeno due litri, per idratare la pelle e far si che sia più elastica. In questo modo quando inizierà a formarsi il pancione l’epidermide si tenderà senza creare strappi e infiammazioni.

Un aiuto può arrivare dalle creme specifiche per prevenire questo inestetismo. Ce ne sono tantissime sia in farmacia che in erboristeria, profumate, soffici e delicate. Sono una coccola per la vostra pelle e per voi. Fra gli oli più usati troviamo quello di mandorla, che ha un odore intenso e piacevole, ma anche quello di rosmarino e alla rosa. Ottimo pure il famoso burro di cacao che regala morbidezza e nutre intensamente.

Cosa fare se le smagliature compaiono

Questi accorgimenti dovrebbero aiutarvi a prevenire le smagliature, ma se, nonostante ciò, si presenteranno puntualmente dopo il parto, potete provare a rimuoverle.

Basta rivolgersi al dermatologo per avere tutte le informazioni. Solitamente i trattamenti più usati sono quelli con dei farmaci contenti il retinolo e l’acido glicolico.

Molte donne optano per il laser che permette di modificare la pigmentazione delle smagliature e di conseguenza di attenuarle. Ovviamente, come abbiamo già detto, nessuna cura è completamente risolutiva, ma un buon trattamento potrebbe fare miracoli.

(Visited 8 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.