Arredare casa in stile moderno

Ami il design e gli accessori di ultima generazione? Sei in cerca di idee su come arredare in stile moderno il tuo appartamento? Scopri come è facile seguendo pochi semplici consigli.

 

Arredare casa in stile moderno

 

Cosa c’è di più bello che arredare la propria casa in stile moderno. Ormai di tendenza, non possiamo più farne a meno. Uno stile deciso per chi cerca di dare carattere ai propri spazi con tutti i confort possibili senza rinunciare all’eleganza.

Uno stile che predilige linee regolari e pulite nelle quali i materiali cambiano interpretazione. Gli arredi in legno, ad esempio, materiale precedentemente utilizzato per intagli ricercati, con lo stile moderno ne esalta, invece, l’autenticità materica conferendo agli spazi leggerezza e raffinatezza.

Leggi l’articolo per imparare come arredare al meglio il tuo appartamento.

CARATTERISTICHE DELLO STILE MODERNO

Quando si parla di stile moderno, la prima parola che ci viene in mente è minimal. Questo perché questo stile si caratterizza proprio per le sue forme pulite e lineari, senza fronzoli.

Infatti, filosofia cardine di un design moderno è proprio la pulizia delle linee, la leggerezza, la semplicità e la funzionalità dell’arredo. Questo consente l’esaltazione al massimo degli spazi, facendo sì che, anche le stanze più piccole, risultano ampliate e funzionali.

salone in stile moderno

Inoltre, lo stile moderno dà la possibilità di dare agli arredi un’impostazione multifunzionale. Ad esempio, molto comune è la trasformazione della sala da pranzo in un ambiente di lavoro indoor con pochi gesti; le camere da letto possono raddoppiare la propria capienza grazie a soluzioni a scomparsa.

Proprio per questo motivo che le case con un arredo moderno si discostano notevolmente da un modello abitativo fisso e rigido, dove le funzioni sono immutabili.

Quindi, le caratteristiche cardini dell’arredamento moderno sono:

 

  • Linee pulite, sobrie e ordinate;
  • Tonalità di colori unitaria;
  • Soluzioni innovatine e trasformabili;
  • Armonia e leggerezza degli arredi;
  • Spazi aperti e luminosi

open space moderno

In fase di progettazione, quando decidiamo di arredare la nostra casa in stile moderno, dobbiamo innanzitutto decidere:

  • la palette di colore, dalle tonalità chiare e neutre, che possono essere anche accostate a quelle più forti, utili a generare movimento cromatico;
  • l’arredo dalle superfici lucide e raffinate;
  • la tipologia di stile

Lo stile moderno, infatti, proprio per le mille sfaccettature del design che può assumere, non è unico e standardizzato ma abbraccia tante tipologie di stile in continua evoluzione.

Infatti, lo stile moderno può essere:

  • moderno classico;
  • minimal;
  • contemporaneo;
  • urban;
  • industriale;
  • nordico;
  • eclettico;
  • rustico moderno;
  • shabby fusion.

 

Scopriamo insieme le varie peculiarità di ogni singola tipologia.

stile moderno

ARREDAMENTO MODERNO: LE TIPOLOGIE

1 Moderno classico

Principio cardine per questa tipologia di stile è l’ordine e pulizia di forme e colori. Lo spazio si caratterizza per un’eleganza intramontabile dove la palette di colori chiara ne enfatizza gli arredi.

Dalle tonalità neutre, come il grigio, il beige e il marrone, gli arredi acquistano personalità anche in abbinamento con colori più vivaci o a contrasto. Questo dà alla stanza quella tipica sensazione di movimento e modernità, senza cadere nella monotonia.

Il legno è il materiale maggiormente utilizzato per i rivestimenti con differenti finiture e colorazioni. Non possono di certo mancare lampade da terra in combinazione a lampadari di design.

Arredamento moderno classico

 

2 Stile Minimal

Caratteristica peculiare dello stile minimal è proprio l’eccessivo ordine e il rigore con l’utilizzo del bianco assoluto come colore predominante. Questa permette di dare agli ambienti, una spazialità unica ma soprattutto rende qualsiasi stanza pulita e ordinata.

Uno stile che và dritto al sodo, senza fronzoli ma con spazi vuoti che vengono interpretati con ingegno.

Infatti, chi decide di arredare seguendo uno stile minimal, abbraccia la filosofia di abolire qualsiasi tipo di ornamento superfluo. I mobili sono essenzialmente laccati e sono caratterizzati da ante senza pomelli.

arredamento in stile moderno minimal

Si ha così un ambiente asettico dove gli unici elementi che danno quel tocco di colore sono proprio gli elementi di design.

Questi vengono scelti con cura rispondendo a esigenze di funzionalità ma anche di praticità.  Le finiture scelte sono in:

  • Vetro
  • Pietra
  • Materiali innovati

 

3  Stile contemporaneo

Scelto da chi ama stare al passo con gli stili del momento in tema di design, il contemporaneo è caratterizzato da semplicità, raffinatezza sofisticata, uso deliberato della trama e linee pulite.

Con finiture confortevoli e accoglienti, lo stile contemporaneo tende a mostrare lo spazio invece che le cose, dando così ampia importanza al colore e alla forma.

Gli interni contemporanei appaiono, così, eleganti e freschi in cui l’elemento di design più evidente e distintivo sono proprio i dettagli architettonici, con blocchi di colori vivaci, soffitti alti, finestre nude e forme geometriche.

 

arredamento in stile moderno contemporaneo

 

Gli arredi, invece, sono semplici e ordinati, senza curve o decorazioni. Infatti anche in questo stile come in quello minimal, sono essenziali le linee lisce, pulite e geometriche.

arredo moderno contemporaneo

salotto in stile moderno contemporaneo

 

A differenza dello stile moderno, il contemporaneo si adegua velocemente alle novità del design. Infatti, le scelte tecnologiche sono molto importanti e hanno come obiettivo quello di facilitare la vita di tutti i giorni. Senza mai tralasciare l’aspetto green. Infatti, agli arredi con finiture più contemporanea, vengono incorporati ad elementi naturali come abete, pietra e anche sughero.

 

Quindi comfort e semplicità creano un arredamento in stile contemporaneo sofisticato attenti anche alla sostenibilità.

I colori utilizzati sono i neutri come i grigi, i bianchi e neri. Invece, i materiali maggiormente utilizzati sono:

  • il vetro,
  • il nichel,
  • l’acciaio inossidabile o cromo

Anche le piante e i fiori non devono assolutamente mancare. Infatti, sono collocati in contenitori dalle linee pulite e semplici.

4 Urban

Declinazione dello stile contemporaneo, l’urban si caratterizza per linee essenziali e morbide che vengono abbinate ad elementi dal tocco metropolitano.

Utilizzato per arredamenti di abitazioni private ma anche di locali commerciali, lo stile urban conferisce agli spazi una semplice ricercatezza, con una sensazione di libertà e di apertura. Infatti, questa tipologia di stile è perfetta per arredare grandi loft.

I materiali maggiormente utilizzati sono quelli tipici delle città quindi:

  • il cemento,
  • i mattoni,
  • la pietra,
  • le travi a vista.

Ma anche le resine innovative. I colori fondamentali sono il bianco, il nero, il grigio, il mattone e il crema.

Gli arredi che non devono assolutamente mancare, invece:

 

  • librerie in legno scuro con scaffalature in metallo,
  • antichi bauli da utilizzare come contenitori;
  • grandi divani morbidi con ampie sedute;
  • Tavolo in vetro con piedi in legno;
  • Mensole e arredi dove poter riporre tutti gli oggetti;
  • Stampe, fotografie e quadri dal design unico
  • Piante a foglia larghe dalle tonalità scure

Arredamento in stile moderno urban

 

urban moderno 

5 Stile industriale

Come si evince dal nome, l’industrial style o stile industriale si ispira all’atmosfera tipica di un magazzino o di un loft urbano.

Quindi, gli spazi vengono arredati con materiali da costruzione come il ferro e legno che danno quella sensazione di crudezza incompiuta ma volutamente creata.

arredamento in stile moderno industriale

  

Le finiture sono quelle rustiche tipiche delle fabbriche ed opifici.

Quindi, per le pareti viene scelto:

  • il mattone a vista
  • il legno grezzo.

Invece, per i complementi d’arredo, il ferro, l’acciaio e il metallo. La palette di colori utilizzata è quella del marrone, tipica del metallo, che si abbina a tonalità neutre data da stampe e fotografie.

Gli elementi che non possono assolutamente mancare sono:

  • ampie vetrate,
  • soffitti alti,
  • Bauli,
  • lampade metalliche sospese,
  • divani in pelle.

La bellezza di questo stile sta proprio nel ricercare quegli arredi che non più di moda ma che danno quel tocco in più agli spazi. Ad esempio qualche vecchio macchinario in disuso, o una macchina da scrivere.

Ma anche una stufa in ghisa o un tavolino con le ruote che all’occorrenza può essere tranquillamente spostato con facilità.

6 Stile moderno nordico

arredamento in stile moderno nordico

Molto popolare negli ultimi tempi, lo stile nordico rende omaggio alla semplicità della vita tipica dei Paesi del Nord Europa. Quindi ambienti confortevoli e accoglienti caratterizzati da pareti bianche, pavimenti in legno e mobili dalle linee pulite e semplici. 

I colori sono neutri tipici del paesaggio svedese, norvegese e danese con un aspetto invecchiato. Proprio per la mancanza di luce naturale durante i lunghi inverni, questo stile nasce proprio dalla necessità di creare degli interni eleganti e spaziosi che sfruttano al massimo la luce solare disponibile. Grandi lampade e faretti illuminano gli spazi con semplicità ed eleganza.

Inoltre, gli ambienti vengono illuminati da luce gialla che apporta calore e raffinatezza, che ricorda la luce del sole.

Le finiture sono prevalentemente in legno naturale accostate ad elementi in bianco opaco e lucido. Infatti, per il pavimento è quasi sempre scelto il parquet.

 

 


7 Stile eclettico

Questo stile si caratterizza per la non armonizzazione di stili, trame e colori. Infatti, chi utilizza lo stile eclettico crea, all’interno dei propri spazi, un’apparenza di caos controllato con un livello di complessità visiva.

Infatti, obiettivo principale è quello di realizzare uno spazio unico, che non assomiglia a nulla ma che si può trovare, tranquillamente, in un catalogo o in una vetrina di un negozio.

Arredi ricercati, forme tondeggianti, elementi di design rendono questo stile ricercato.

La palette di colori utilizzata è quella dalle tonalità più scure con punti di luce dato dai colori a contrasto.

stile moderno eclettico

moderno eclettico blu

 

8 Rustico moderno

Queste due parole rappresentano l’esempio perfetto di ossimoro. E proprio per questo che lo stile rustico moderno è molto apprezzato da chi vuole arredare la propria casa con gusto.

Tipico dei cottage inglesi, è ideale per una casa in campagna alternativa, che non rinuncia alla modernità

L’arredamento è un mix di tradizione e di design. Quindi materiali naturali, come il legno e la pietra, sono perfettamente abbinati con prodotti moderni, come le plastiche.

arredamento moderno rustico

Infatti, gli elementi che contraddistinguono lo stile rustico moderno sono proprio:

  • Mattoni e pietre a vista;
  • Soffitti con travi in legno;
  • Tonalità chiare;
  • Pavimenti realizzati in travertino, pietra, cotto o legno grezzo;
  • Mobili in legno naturale;
  • Tessuti naturali come lino e cotone.

Arredo molto semplice e razionalizzato che dà vita ad un perfetto equilibrio tra vecchio e nuovo.

9 Shabby Fusion

A differenza del blasonato shabby chic, questa tipologia punta ad unire l’antico al moderno. Quindi caratteristica principale è proprio la fusione dell’aspetto romantico al rigore moderno.

In questo modo si ha un ambiente in cui viene messo in evidenza il contrasto tra passato e il presente creato dal mix perfetto tra i complementi di arredo di vecchio e nuovo stile.

Quindi, elementi tipici dello shabby chic, come grandi poltrone, morbidi cuscini, tinte pastello con fiori, vengono accostati ad arredi moderni dalle linee più semplici e minimal.

 

Quindi una sorta di recupero di ambienti in cui sono già presenti mobili di stili diversi che vengono armonizzati e resi più contemporanei con l’uso del colore e delle tecniche shabby.

 

 

(Visited 112 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.