Alcuni buoni consigli per rifare il bagno di casa

Il momento di rifare il bagno di casa arriva per tutti. Le scelte sono viverlo come una tragedia oppure razionalizzare la necessità e progettare tutto ancor prima di far entrare i tecnici in casa. Da dove si comincia a ragionare quando c’è da rifare il bagno?  In questo articolo vediamo alcuni buoni consigli per rifare il bagno spendendo il giusto e ottimizzando la casa.

ristrutturare il bagno di casa

Dai uno sguardo in giro

Il primo consiglio che vogliamo darti è quello di guardarti intorno, cercando spunti, idee e soluzioni da chi ne sa più di te. Per esempio su homelook.it trovi sempre una selezione dei migliori arredi da bagno assieme ad un forum che può essere utile a trovare idee e cercare consigli. Il punto è che guardandosi intorno si avranno più idee e sarà più facile accantonare quelle che possono rilevarsi un grosso errore. Il bagno, dopotutto, è una stanza fondamentale dove tutto deve essere scelto e montato con cura, altrimenti sono guai!

Ottimizza i costi e i consumi

Forse non sai che per l’acquisto e l’installazione di nuovi arredi da bagno lo stato prevede l’IVA agevolata. Questa può essere al 4% o al 10% a seconda dei requisiti che possiedi e può essere un ottimo e importante modo per risparmiare. Inoltre oggi esistono sanitari in grado di risparmiare fino alla metà dell’acqua che consumi normalmente a partire da scarichi e rubinetti ottimizzati. In questo modo ammortizzerai le spese per il rifacimento del bagno nel lungo termine, con importanti e vistosi tagli in bolletta. Difatti bastano piccoli accorgimenti che nel tempo fanno una grandissima differenza, come gli aeratori da rubinetto che mandano l’acqua in quantità ridotta ma senza farti rinunciare alla pressione. In questo modo cosnumi meno acqua ma senza accorgertene. Pensaci bene!

Scegli materiali che durino nel tempo

Il bagno deve durare a lungo, per anni e anni. Per questo si devono scegliere sempre materiali di qualità a partire da mattonelle e rivestimenti. Non si può pensare di optare per il low cost su questo genere di lavori perché spenderai soldi due volte: la prima per il rifacimento iniziale, la seconda per riparare i danni che saranno quasi certamente causati da un lavoro malfatto e con materiali scadenti. Anche questo aspetto è da considerare e prima di scegliere un prodotto ti consigliamo di essere molto certosino nell’acquisto.

Ragiona sullo smaltimento dei vecchi

Se dovrai rifare tutto il bagno è chiaro che molte delle cose che sono già dentro andranno distrutte, buttate o portate via. Per questo prima di decidere qualsiasi modifica accertati di cosa farai dei materiali dopo lavori. Per esempio assicurati che la ditta incaricata per svolgere i lavori sia in grado di smaltire i rifiuti e verifica se, alcuni arredi del bagno sono riutilizzabili, magari rivendendoli sul mercato dell’usato. Non gettare mai in strada e non disfarti irresponsabilmente dei rifiuti che produrrai con i lavori per il rifacimento del tuo bagno. Anche perché potresti incorrere in sanzioni salatissime! Non ne vale davvero la pena.

 

(Visited 517 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo. Tra i suoi blog più importanti: www.guidaconsumatore.com www.faidatecreativo.com www.coltivarefacile.it www.guidapet.com
Milena Talento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.