Confusione mentale

Talvolta capita di non ricordare più la strada di casa, o non si riesce a finire un discorso perché si è perso il filo. Si tratta di stati confusionali che possono essere transitori e improvvisi che nella maggior parte dei casi si risolvono.

L’importante però è non sottovalutare il problema.Come si manifesta
Chi soffre di confusione mentale può accusare diversi sintomi, da ricondurre a varie facoltà intellettive.
• Perdita di orientamento
• Alterazione della coscienza
• Disturbi dell’attenzione
• Anomalie nella percezione visiva
• Problemi del linguaggio
• Alterazioni del ragionamento
• Perdita della memoria
• Sbalzi di umore
• Alterazioni psicomotorie
Le cause possibili
Il disturbo può avere origini diverse:
Disturbi neurologici, causati da traumi, infezioni, epilessia o tumori.
Problemi psichiatrici: depressione, ansia, lutto o isteria.
Le malattie generali: ipoglicemia, carenza di ossigeno, malattie del fegato, carenze di vitamine, febbre alta, abuso di alcol e colpo di calore.
Che fare
Chi manifesta uno stato di confusione mentale deve recarsi il prima possibile da un medico per individuare le cause del disturbo. Nella maggior parte dei casi si eseguono poi degli esami specifici, dopodiché il medico potrà eventualmente prescrivere una cura adeguata.

(Visited 10 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.