Altalene da interno per bimbi

Sei affascinato dall’idea di un’altalena tutta tua in casa? Vuoi inserirla nei tuoi spazi? Ecco qualche idea da sogno su come fare.

altalena per bimbi 

Il sogno di tutti, grandi e piccini, è un’altalena in casa. Uno dei pochi oggetti che, basta vederne una in giardino e nel parco, per tornare subito bambini rivivendo momenti felici trascorsi dondolando, avanti e indietro, quando eravamo bambini.

L’altalena, simbolo per eccellenza di divertimento e spensieratezza, può essere inserirla all’interno delle nostre case con eleganza e stile. Questo regala un tocco ludico all’arredamento ma anche un senso di leggerezza e fascino.

Grazie alle mille varianti in commercio, possiamo scegliere quella che più si abbina ai nostri spazi. Scopriamo qualche semplice consiglio su come inserire un’altalena per bambini  in casa  con creatività.

LE ALTALENE: LE TIPOLOGIA PIU’ AMATE

Le altalene si adattano benissimo a tutti i tipi di arredamento e sono un elemento d’arredo davvero originale e stiloso. Solitamente utilizzate in spazi esterni, come in giardino e in ampi terrazzi, oggi, grazie alle influenze del modo boho e nordico,  possono trasformarsi in un perfetto complemento di arredo da inserire in particolari ambienti della casa. Così, da semplice oggetto gioco, diventa parte integrante del design dell’intera casa. Una soluzione creativa e di grande impatto visivo che ci consente di godere della magia di questo oggetto tutto l’anno grazie alla sua grande versatilità.

In commercio ne esistono di diverse tipologie e varianti, tanto da poter essere inseriti non solo nella camera dei bambini, ma anche in cucina, camera da letto, salotto, sala da pranzo e portici. Da quelle che si appendono a quelle che poggiano direttamente sul pavimento tramite un piede.

 

 

A differenza di qualche anno fa, in cui le altalene erano solo di legno e ferro, oggi possiamo trovarne di diversi materiali. Grazie alle sua versatilità ci permette di adattarla con gusto a vari stili di arredamento.

 

Ecco quelli maggiormente utilizzati per le altalene da interno:

 

  1. vimini utilizzate maggiormente per le nursery a mo’ di culla;
  2. in macramè, tipiche dello stile boho chic per salotti e soggiorni;
  3. in plexigass per gli ambienti più minimal e moderni;
  4. a sacco in tessuto, ideale per la camera dei bambini;
  5. a classica in legno dallo stile più elegante e raffinato.

In base al stile possiamo scegliere quella che ci piace di più ed inserirla in abbinamento al design della stanza. Scopriamo allora come usare le altalene da interno per arredare con stile la nostra casa e personalizzare gli ambienti.

Grazie alla loro facile installazione, le altalene da interni non richiedono un lavoro particolarmente difficile o grandi modifiche. Sarà indispensabile avere soffitti alti, (i loft sono il tipo di abitazione più adatta proprio per questo motivo) o travi in legno a vista. Il supporto, di dimensioni e materiale variabile, e il sistema di funi in grado di assicurare movimento ma anche stabilità, diventano parte integrante dell’interior design, impreziosendo la stanza della casa.

NELLA NURSERY

In stile etereo e sognante, l’altalena in versione culla è un must have per le nursery ricercate. Una soluzione ideale per far stare tranquilli i nostri bambini con dolcezza.

Tante sono le proposte di design presenti sul mercato, ognuna con prezzo e uno stile unico. In macramè e in vimini le più utilizzate.

Ideale inserirla come se fosse una sedia a dondolo per allattare il bimbo e per trascorrere dei momenti intimi e rilassati. Utilizziamo, in questo caso, altalene super morbidose in tessuto abbinate a grandi cuscini. L’effetto sarà meraviglioso.

E in caso di gemelli? Tranquilli, esiste anche una versione doppia dove i piccoli saranno cullati e coccolati dal movimento dell’altalena.

Per chi ama uno stile più moderno e super colorate, possiamo scegliere delle altalene con linee più minimal e di design. Osiamo con le tonalità pastello e fluo.

In alternativa, per gli amanti del fai da te, è possibile realizzarla con una semplice una cesta, sufficientemente comoda e spaziosa da ricoprire con un materassino e diversi cuscini. Appendiamola al soffitto e il gioco è fatto, la nostra altalena per neonati è pronta!

IN CAMERETTA

E’ il luogo ideale per inserirla. Diamo libero sfogo alla nostra fantasia e scegliamo quella più bella e simpatica.

A sacco, in vimini e in legno, daranno quel tocco estroso alla cameretta dei nostri bambini dove potranno trovare relax e divertimento, Tantissime sono le varianti a disposizione. Scegliamo quelle che più piacciono ai nostri bimbi e che rispettano anche il loro stile e gusto.

Per bambini più piccolini scegliamo delle bellissime altalene con una singola seduta. In legno e macramè per un effetto romantico boho chic.

Per le piccole principesse di casa creiamo una cameretta eterea, molto romantica. Scegliamo una sedia in vimini, dai colori naturali e inseriamo dei cuscini dai colori più disparati per rendere la seduta morbida.

Molto bella è anche un’altalena con doppia seduta, sempre in vimini, da condividere con sorelline ed amichette per trascorrere del tempo insieme. Ideale anche per stendersi e leggere un libro in tutto relax.

E per i maschietti avventurosi? Sicuramente l’altalena a sacco o in semplice legno sarà l’ideale. Scegliamo colori forti e sgargianti, tipici dei super eroi.

Con seggiolini imbottiti con grandi cuscini e tessuti colorati o bianchi, le cameretta acquista uno stile unico e fantasioso tipico delle favole. Oppure scegliamole minimal di legno colorato. Sono particolari e meravigliose ideali per momenti di coccole.

 

NELLA CAMERA DEI RAGAZZI

E per ragazzi più grandi? Tre sono le alternative:

  1. Possiamo scegliere quelle super moderne e minimal in plexigass e dalla forma arrotondata. Aggiungiamo dei cuscini per renderla più comoda.
  2. Oppure le amatissime amache. Un simpatico diversivo per un tocco originale per la stanza. Relax e pace per momenti unici. Un ever green che non può assolutamente mancare.
  3. E se utilizzassimo un vecchio skateboard come seduta? Sicuramente avremo una stanza particolare e con uno stile unico.

L’amaca è ideale per rilassarci data la loro morbidezza. Infatti, essendo realizzate da semplice tessuto di cotone ad alta resistenza, si adattano ad ogni posizione. Sdraiati, con gambe accavallate o semplicemente seduti, per momenti di relax, ascoltare un po’ di musica o leggere un bel libro.

ALTRI SPAZI

Grazie alle mille varianti in commercio e alla loro versatilità, possiamo utilizzare le altalene per interni in diversi modi.

1 In cucina può essere utilizzata sia come seduta intorno al tavolo e all’isola per un tocco di stravaganza, oppure come mensola dove riporre tazze, piccoli utensili, vasetti e piantine aromatiche. Un’idea pazzesca per case dal carattere forte. Se decidiamo di utilizzarla come mensola, ricordiamoci di fissarla al muro per evitare le oscillazioni.

2 Nella zona living l’altalena diventa la protagonista! Il luogo più gettonato per inserirla con stile. Infatti può essere utilizzata in sostituzione al divano e alle poltrone. Ideali per creare un angolo lettura e di relax.

 

Può essere inserita in qualsiasi stile grazie alle sue varianti in commercio. Sia con corde neutre, bianche o colorate l’altalena in salotto è una chicca che non deve assolutamente mancare.

Inoltre se il nostro living è abbastanza grande con diversi spazi, possiamo utilizzarle come divisorio tra uno spazio e un altro.

3 Anche nel nostro bagno l’altalena trova il suo posto. Infatti, in uno spazio minimal, possiamo utilizzarla come mensola su cui appoggiare i nostri prodotti di bellezza preferiti. Anche in questo caso, fissiamola al muro.

4 Nella camera da letto è ideale per rilassarci e concederci un meritato riposo. Possiamo scegliere sia quelle classiche che si appendono al soffitto, sia quelle che poggiano direttamente sul pavimento.

Se in casa ci sono dei bimbi piccoli, possiamo inserire anche un’altalena culla vicino al letto lato mamma oppure a mò di sedia a dondolo. Ed inoltre, può essere utilizzata come comodino, un’idea particolarissima e super creativa.

ALTALENA FAI DA TE

Perché non realizzare un’altalena da soli? Creare una seduta interamente handmade è un’idea meravigliosa per chi vuole, magari, vuole recuperare una vecchia seduta o la classica in legno. Oppure per chi vuole completamente personalizzare i suoi oggetti. Un’idea che stupirà grandi e piccoli

E’ davvero semplicissimo! Ecco come fare:

  1. scegliamo la tipologia che vogliamo realizzare;
  2. procuriamoci due corde robuste e abbastanza lunghe e dei ganci ad anello con la quale fissare l’altalena al soffitto.
  3. per la seduta, possiamo riutilizzare una vecchia asse di legno o crearne una completamente ex novo. Tutto dipende dallo stile che vogliamo dare alla nuova altalena.

Se abbiamo un animo green e amiamo il riciclo, possiamo recuperare una vecchia sedia o poltrona, segandone i piedi. Oppure uno skateboard che non usiamo più. Sicuramente sarà un’idea meravigliosa e darà nuova vita aa oggetti non più utilizzati.
Quindi una volta scelti tutti i materiali da utilizzare, non ci resta che assemblarli per creare così l’altalena dei nostri sogni.

(Visited 76 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.