Ripensare l’artigianato: la Rete e le sue risposte

Gli oggetti fatti a mano, di qualsiasi natura essi siano, hanno indubbiamente il loro fascino, anche di questi tempi, in cui pare che se qualcosa non è creato “in serie” non abbia dignità di mercato. Anzi, forse proprio in tempi simili è giusto che gli oggetti in qualche modo “unici”, creati dalle sapienti mani di un artigiano, diventano via via più importanti, guadagnano il valore che si meritano

rIPENSARE L'ARTIGIANATO GRAZIE ALLA RETE

Sì, perché se è vero che una volta era piuttosto comune avere in sala da pranzo un tavolo fatto a mano da qualche artigiano del legno (e i pezzi di design, quelli con uno studio delle forme, si acquistavano solo nelle grandi case di design, appunto), al giorno d’oggi l’avvento di Ikea e di molti altri negozi (catene) di questo tipo, ha reso il gusto standardizzato, così come la spesa. Potremmo entrare nelle case degli amici e sapere esattamente quanto è costata loro la cucina, la camera da letto, il bagno e via discorrendo, se solo avessimo una conoscenza approfondita del catalogo Ikea. Niente di male, anzi: questa modalità ha permesso a moltissime persone di arredare casa con gusto e spendendo pochi soldi, quindi tutto di guadagnato.
Però il fascino del “fatto a mano”, inutile nasconderselo, sta davvero alle stelle. Purtroppo, però, trovare l’artigiano giusto e che lavori a un prezzo congruo, certo, ma non esagerato, sembra impresa assai ardua: sia che cerchiamo gonne da donna eleganti e casual, sia che siamo alla ricerca di una libreria particolare, il quesito si impone. Dove trovare i giusti pezzi a un prezzo onesto?
La risposta, come potrete immaginare, arriverà nelle prossime righe, nelle quali cercheremo di darvi qualche consiglio utile riguardo alla jungla dell’artigianato!

L’ARTIGIANATO IN RETE: LE POSSIBILITA’
Come potevate immaginare, parliamo di internet e delle possibilità che mette a nostra disposizione: ne esistono? Assolutamente sì: ci sono siti che raccolgono il meglio del “fatto a mano”, di qualsiasi genere e tipo. Partiamo dai vestiti, copriamo gli accessori, per poi spostarci nel campo dell’arredamento e chi più ne ha più ne metta.
Ovviamente, si tratta di “collettori”, non di negozi fatti e finiti. Cosa intendiamo? Questi siti mettono a nostra disposizione tantissimi artigiani, quando non veri e propri artisti, per cercare di venire incontro sia alle nostre esigenze di compratori, sia a quelle di visibilità del venditore, che con un sito suo proprio, magari, non avrebbe lol stesso potenziale giro di affari.
Insomma: vero che andare sull’isola sperduta nel Mediterraneo e mettere a segno l’acquisto del secolo grazie all’artigianato locale sul posto dia una grande soddisfazione, ma la Rete è davvero una manna dal cielo, soprattutto se non ci si può muovere all’inseguimento dei nostri desideri.
Ovviamente le spese di spedizione sono da mettere in conto, ma non dobbiamo spaventarci, perché l’oggetto che abbiamo trovato potrebbe davvero valere la pena di ogni centesimo speso.

L’artigianato in Rete potrebbe essere la risposta a molte nostre domande, una delle quali potrebbe agilmente essere: “Come spezzare un arredamento, o un outfit, troppo standardizzato con un pezzo davvero unico?”.

(Visited 9 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.