Come aprire un canale Youtube

Il web è uno strumento incredibile che permette a tutti di esprimere le proprie passioni e le proprie capacità in modo semplice. Tutto quello che serve è avere un computer e una connessione internet. Nel caso di Youtube, anche un proprio canale, dove poter caricare i propri video e condividerli con più persone possibili. Vediamo allora quali sono i passaggi per aprire un proprio canale Youtube.

Come aprire un canale Youtube

Avete una passione che volete condividere con gli altri? Parlare davanti a una telecamera accesa non vi crea particolari problemi di timidezza, ma soprattutto, avete una passione e siete particolarmente bravi in qualcosa da voler provare a condividerla con gli altri? Ottima scelta: tutto quello che dovete fare è aprire il vostro canale Youtube. Del resto oggi, Youtube lo usiamo per diverse cose; per guardare video musicali, per seguire interviste, per imparare una nuova ricetta, per imparare a truccarci e per tante altre cose ancora.

In molti l’hanno fatto e in alcuni casi il successo è arrivato anche presto. Sono molti gli youtuber che hanno cominciato proprio così, con un computer e una videocamera con la quale registravano i video a casa propria. Guru di videogiochi, esperti di make-up, piccoli geni dell’arte del fai da te, estetiste provette, sono solo alcune delle categorie di persone che su Youtube hanno ottenuto una certa notorietà. Insomma, per avere successo su Youtube quello che conta è saper fare qualcosa ed essere in grado di trasmetterla al potenziale pubblico di Youtube.

Che cos’è Youtube

Andiamo con ordine e cerchiamo prima di capire che cos’è Youtube e quali sono le reali possibilità che questa piattaforma offre. Si tratta appunto di una piattaforma dedicata ai contenuti video dove gli utenti possono accedere a diversi contenuti, guardare video e caricarne a loro volta. Youtube dal 2006 è di proprietà di Google e il suo successo risiede nella possibilità data agli utenti, siano essi privati o professionisti, di condividere i loro contenuti per motivi di lavoro o per passioni personali.

Si stima che ogni mese Youtube sia visitato da più di un miliardo di utenti. Ogni giorno diversi utenti si iscrivono al servizio creando un loro canale e sempre più persone utilizzano questo strumento per vari motivi. E veniamo proprio a questo punto: perché aprire un canale Youtube?

Innanzitutto perché avere un canale video permette di comunicare a un pubblico piuttosto vasto, in base alle visualizzazioni, in modo gratuito. Comunicare significa farsi conoscere e farsi conoscere vuol dire avere successo e raggiungere degli obiettivi. Nel caso di Youtube si parla di successo personale, quando le persone riescono a emergere e a farsi notare perché condividono in video le loro passioni, le loro abilità e il loro talento.

Ma si può decidere di aprire un canale Youtube anche per motivi personali. Liberi professionisti, imprenditori e titolari d’azienda scelgono sempre più spesso di aprire un canale Youtube per far conoscere la propria realtà, per trovare nuovi clienti e per aumentare le visite al proprio sito web associato. Avere una buona visibilità su Youtube è molto importante ed è vantaggioso per gli utenti proprio perché Youtube appartiene a Google, il sito di ricerca più visitato al mondo.

Il web riconosce i video di Youtube come contenuti dinamici e di qualità, soprattutto quando questi contenuti sono condivisi sui maggiori social, come Facebook e Twitter. La portata, quindi, è immensa, molto maggiore di un semplice post o di una foto condivisa.

C’è poi un altro aspetto positivo di Youtube, una grande potenzialità che altre piattaforme non hanno: la possibilità di presentare qualcosa in modo immediato, parlando direttamente al pubblico mostrando in video se stessi o prodotti o servizi. Quindi demo, video tutorial e presentazioni di prodotti, tutti elementi che possono risultare particolarmente utili se vendete prodotti o servizi.

Detto questo, vediamo allora come fare per creare un proprio canale Youtube. Per prima cosa, per avere un canale Youtube è necessario avere un account Google. Se ancora non ne avete uno, be’ è arrivato il momento di crearlo, anche perché un account Google è sempre utile a chi naviga sul web.

Primo step: creare un account Google

Per farlo, collegatevi alla pagina di Google e cliccate su “Crea Account”. Compilate adesso tutto il modulo che vi si presenterà con le informazioni necessarie; nome, cognome, password e nome utente che avete intenzione di utilizzare. In questo modo potrete avere il vostro account Google di posta elettronica, anche se Google offre la possibilità di utilizzare l’indirizzo di posta che già avete, se preferite non cambiarlo.

Quando avrete finito di compilare il modulo, Google vi chiederà la verifica della vostra identità. Riceverete un SMS da parte di Google che contiene un codice; dovrete quindi digitare il codice nella sezione richiesta e attendere la conferma che vi indica che l’operazione è ultimata.

Secondo step: creare il canale Youtube

Con l’account Google creato, siete pronti adesso per avere il vostro canale Youtube. Collegatevi alla pagina Youtube e cliccate su “Crea canale”. Potete scegliere quale sarà il nome che verrà visualizzato da tutti e che può essere il vostro nome per esteso, oppure un’abbreviazione o un nickname. A voi la scelta. Et voilà, il canale è creato. Da questo momento in poi potrete postare i vostri video e tutti i contenuti che preferite.

Ricordatevi, però, che la vostra pagina di profilo, esattamente come per tutti gli altri social, deve essere curata nel migliore dei modi per fare maggiore presa sul vostro potenziale pubblico. Inserite una bella immagine di copertina e tutte le informazioni su di voi che spiegano chi siete e che cosa fate. Insomma, abbellite e rendete accogliente lo spazio dove caricherete i vostri video.

Impostare la foto è molto semplice; posizionatevi con il cursore direttamente sul riquadro della foto e cliccate in corrispondenza dell’icona a forma di matita. Selezionate quindi “modifica grafica” e cliccate poi su “seleziona foto da computer” per inserire l’immagine che preferite. Se l’idea vi piace di più, potete anche scegliere una delle tante immagini pre-impostate che Google vi mette a disposizione. Quando siete sicuri della foto, cliccate su “seleziona”.

Per inserire le informazioni su di voi e sulla vostra attività on line, cliccate invece su “descrizione canale”, posizionato sotto l’immagine, e vi apparirà uno spazio dove potrete inserire una breve descrizione. Curate bene le parole che utilizzate per promuovervi e siate sempre chiari ed efficaci; chi legge, e soprattutto chi guarda i vostri video, vuole capire sin da subito che cosa fate e se i vostri video possono essere davvero utili per risolvere una particolare questione. Quando avrete ultimato, cliccate su “Fine”.

Terzo step: caricare i video

Adesso che il canale è pronto, dovrete dedicarvi a capire come caricare i video. È tutto molto semplice; basta cliccare prima su “Carica”, poi su “Seleziona i file da caricare”. La procedura è guidata e quindi caricare il primo video risulta piuttosto semplice. Se invece volete trasmettere una diretta streaming non dovrete fare altro che cliccare su “Inizia” alla sezione “live streaming”.

Tutto questo si può fare da computer e, ovviamente, anche da mobile. Si possono caricare i video anche dallo smartphone attraverso l’applicazione ufficiale di Youtube disponibile per iOS, Android e Windows Phone. Il procedimento è lo stesso che si utilizza attraverso browser web.

Il caricamento dei video

È importante sapere che, inizialmente, i video caricati non potranno superare i 15 minuti di durata. Questa limitazione si può facilmente superare permettendo a Youtube di verificare la vostra identità, semplicemente fornendo un numero di telefono cellulare valido.

Nel caso in cui abbiate bisogno di aprire un nuovo canale Youtube, per esempio nel caso di un canale aziendale che dovete gestire, non dovrete far altro che cliccare su “Crea un nuovo canale”. Dovrete quindi dare un nome al nuovo canale e cliccare su “Crea”. A questo punto, dovrete ripetere la procedura che vi abbiamo spiegato qualche riga più su.

Come cancellare l’account

Ci avete provato, ma Youtube proprio non fa al caso vostro. Nessun problema: basta cancellare l’account. Per farlo è necessario collegarsi alla pagina Youtube, accedere con il proprio account e cliccare sull’ingranaggio che trovate in alto a destra in prossimità della foto profilo. Cliccate quindi sul pulsante “elimina canale” e spuntare la voce che vi comunica che, così facendo, andrete a eliminare tutti i contenuti che avete caricato fino a quel momento.

Guadagnare con Youtube

Almeno una volta avrete sentito di qualcuno che guadagna con Youtube. Sì, è davvero possibile e per farlo bisogna puntare sulla pubblicità diventando partner di Youtube. La pubblicità è proprio quella che compare prima dell’inizio di un video. Per diventare partner bisogna aderire al programma, ma per farlo ci sono delle condizioni da rispettare alla lettera. Youtube, infatti, è molto severo sulle condizioni che permettono ai suoi utenti di partecipare ai programmi di affiliazione.

Per esempio, i contenuti che postate devono avere un certo numero di visualizzazioni, non devono mai violare le norme del regolamento Youtube e, soprattutto, non devono violare in nessun modo il copyright. Insomma, ci vogliono tutte le carte in regola. Se pensate di rispettare tutti questi requisiti, non vi resta che buttarvi in questa nuova avventura.

(Visited 11 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento
Milena Talento

Latest posts by Milena Talento (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.