Come disdire Eolo

Eolo è una società italiana che distribuisce Internet a banda ultra-larga, con sede a Busto Arsizio, in provincia di Varese. Se avete sottoscritto un abbonamento con l’azienda per i motivi più disparati ora volete disdire il contratto, in questa guida vi spieghiamo come fare, fornendovi tutti i contatti utili.

eolo

Il modo cambia in base al contratto

Avete sottoscritto un abbonamento ai servizi di Eolo, la società italiana di servizi internet a  banda ultra-larga, ma vi siete pentiti oppure per altri motivi volete disdire il contratto. Peccato che però non sappiate nemmeno da dove iniziare.

Fortunatamente sei capitato in questa guida, dove vi mostreremo i passaggi necessari alla disdetta del contratto Eolo e vi forniremo anche tutti i link e i contatti utili a tale scopo. Il tutto in maniera molto facile e veloce, senza alcun tipo di problemi. E, soprattutto, senza rischiare di capitare in delle penali o sanzioni simili fastidiose e molto care.

Come poi andremo ad approfondire, la disdetta di Eolo è diversa a seconda del contratto che avete firmato e anche a seconda di quando decidete di disdire il contratto che avete fatto con la società.

Diciamo che in soldoni ogni caso prevede la compilazione di un modulo specifico, da poi mandare alla sede di Eolo o con Raccomandata con ricevuta di ritorno o con la PEC, la posta elettronica certificata.

Ma basta con le introduzioni di genere, e andiamo nel vivo della guida. Sedetevi comodi, tranquilli e prendetevi tutto il tempo di cui avete bisogno per leggere e informarvi attentamente con tutti i dati che sono forniti in questo articolo.

È importante non procedere di fretta: ogni passaggio va seguito con criterio ed è fondamentale, altrimenti si rischia davvero qualche penale. Dopo quest’ultima premessa, quindi, partiamo con la guida!

Contatti utili

Ci sono diversi modi per contattare Eolo. I più “moderni” sono quelli dei Social Network: l’azienda è infatti presente su Facebook (recatevi cliccando su questo link https://www.facebook.com/eolo.it/).

Potete mandare un messaggio diretto alla pagina indicando quanto avete intenzione di fare ed eventualmente anche il motivo. Lo staff procederà ad indicarvi la procedura giusta, se non a far partire correttamente l’operazione. Per questo è meglio che nel messaggio indichiate tutti i vostri dati e quelli relativi al contratto che avete firmato con Eolo.

Stesso discorso vare per Twitter, dove l’azienda è presente al contatto @eolointernet, e anche per il social del momento, Instagram, dove Eolo è presente con il contatto ufficiale – contrassegnato dalla spunta blu – @eolo.it. In tutti i casi potete mandare un messaggio privato per informazioni e quant’altro.

Ci sono, comunque, anche i modi più tradizionali per contattare l’azienda:

    • 02 335170600 è il numero del Fax di Eolo.
    • 800 966 030 è il numero verde gratuito sia per fisso sia per mobile che potete chiamare. È attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

 

  • +39.02.3700858 è il numero da chiamare dall’estero.

 

  • clienti@pec.ngi.it è l’indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) cui potete mandare il modulo in alternativa alla raccomandata A/R.
  • Eolo SpA – Via Gran San Bernardo, 12 – 21052, Busto Arsizio (VA) è l’indirizzo della sede amministrativa di Eolo, dove dovrete mandare la lettera raccomandata A/R contenente il modulo di disdetta.

Altri link utili li trovate nella vostra area riservata. Sul sito ufficiale di Eolo, www.eolo.it, andate in alto a destra e pigiate su Area Clienti. Vi si aprirà una finestra come nell’immagine qui sotto, dove inserire le vostre credenziali d’accesso.

login Eolo

Disdetta entro 14 giorni dall’attivazione

Come la legge vuole per ogni azienda di servizi di comunicazione e internet, se avete firmato il contratto di abbonamento a Eolo come privati e lontano dai locali commerciali di Eolo, potete sfruttare il diritto di ripensamento che permette di disdire senza penali entro due settimane dall’inizio del contratto.

Il tutto senza sborsare una lira e senza passare per i noiosi iter burocratici tipici dell’Italia. Per avvalervi di questo diritto dovete fornire una comunicazione scritta entro due settimane dall’inizio del contratto, e spedirla con una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno – possibilmente anticipata via telefonica o fax, servitevi dei contatti indicati nell’apposita sezione – all’indirizzo

Eolo SpA – Via Gran San Bernardo, 12 – 21052, Busto Arsizio (VA)

L’alternativa alla lettera raccomandata A/R è la PEC, ovvero la posta elettronica certificata, con firma digitale. Ripetiamo l’indirizzo PEC, che comunque abbiamo indicato insieme a tutti gli altri contatti: clienti@pec.ngi.it

Potete scaricare il modulo scaricando la Carta dei Servizi e cliccando sul link indicato al paragrafo 2.4. Oppure saltare questo passaggio, e cliccare direttamente qui. Il modulo vi si presenterà esattamente come nell’immagine d’esempio che vi presentiamo.

modulo di disdetta contratto Eolo

Sappiate che il diritto al recesso anticipato entro due settimane consente di ricevere il rimborso dei pagamenti già effettuati. Ma la restituzione degli strumenti ricevuti senza ritardo sarà invece a vostro carico, e andrà fatta entro due settimane dalla comunicazione del ripensamento ricevuta da Eolo.

Disdetta dopo 14 giorni dall’attivazione

Se il vostro ripensamento avviene dopo le due settimane di prova concesse per legge, il procedimento è diverso. Potete sempre e ovviamente disdire l’abbonamento però le procedure cambiano a seconda del vostro contratto (il modulo da compilare è, però, il medesimo indicato prima). Vediamoli tutti:

  • Disdire il servizio EOLO. Se avete un contratto con servizio EOLO dovete inviare una comunicazione scritta o all’indirizzo fornito di sopra con raccomandata con ricevuta di ritorno o all’indirizzo PEC con firma digitale, anch’esso indicato nel paragrafo dedicato. Tale comunicazione deve contenere tutti i dati dell’intestatario (Nome, Cognome, CF o Partita IVA, riferimento del contratto). L’azienda annullerà il contratto entro un mese da quando riceve la PEC o la raccomandata. Attenzione ai costi, che ammontano a €195,20 se la disdetta avviene nei primi due anni di contratto; a €73,20 se la disdetta avviene dopo il secondo anno di contratto.
  • Disdire EOLO10. Se avete un contratto EOLO10 – comprendente MINI, 3-4M/256K, 4-6M/512K, 5-8M/1M, 6-10M/2M, i profili Power e Business di prima generazione e la gamma top su linea condivisa anch’essa di prima generazione – potete disdire il contratto alla sua scadenza naturale, visto che si tratta di contratti a termine. Ricordate però di dare un preavviso almeno due mesi prima del termine del contratto. Per farlo andate sulla vostra Area Clienti, come indicato sopra e selezionate il menu Assistenza/Richiedi Supporto. Compilate il modulo online indicando la volontà di disdetta al termine previsto del contratto, senza penali di alcuna sorta. L’unico costo che potrebbe esserci è una spesa pari a €57,50 come costo di disattivazione.
  • Disdire ADSL Formula F5. In questo caso la procedura è analoga alla disdetta del servizio EOLO, con comunicazione scritta da inviare tramite raccomandata A/R o PEC agli indirizzi sopra indicati. Qualsiasi sia il periodo in cui volete disdire, il costo di recesso è pari a €73,20, recesso che avverrà dopo un mese dalla ricezione del modulo scritto.
  • Disdire HDSL Formula F6. Il procedimento è identico al punto sopra indicato, cambiano i costi di recesso in base al servizio. Per sapere a quanto ammontano è necessario che leggiate le condizioni del vostro contratto e della documentazione sulla trasparenza nelle tariffe di Eolo.
  • Disdire EOLO Cloud. Per annullare il servizio EOLO Cloud, dovete mandare la richiesta di disdetta almeno un mese prima del termine naturale del contratto. Per il resto, la procedura è la solita: comunicazione scritta da mandare o via raccomandata A/R o via PEC ai contatti sopra indicati.

Restituire gli strumenti

Solitamente Eolo fornisce delle apparecchiature per godere appieno e al meglio dei suoi servizi. Tali strumenti, ovviamente, vanno restituiti all’azienda in caso di disdetta dal momento che sono concessi da Eolo in comodato d’uso gratuito, o ve li ha noleggiati.

Non preoccupatevi, il personale di Eolo vi indicherà come restituire la strumentazione quando manderete la richiesta di disdetta. Se quindi avete l’antenna utile ad usufruire del servizio EOLO, l’azienda vi contatterà ad avvenuta chiusura del contratto tramite un tecnico, che verrà a ritirare l’antenna e tutti gli altri strumenti ancora in casa vostra.

Per altri servizi, però, dovrete spedire l’apparecchiatura all’azienda con il corriere. Le spese saranno a carico di Eolo se ve le ha concesse in comodato d’uso; se ve le ha noleggiate, allora le spese sono a carico vostro. Comunque l’operatore vi spiegherà tutto nel dettaglio, anche via e-mail, quando la disdetta può dirsi conclusa.

Ricordate che se non restituite le apparecchiature nei termini previsti dall’azienda, dovrete pagare penali piuttosto gravose. In caso di mancata restituzione di strumenti noleggiati entro un mese dalla fine dell’abbonamento, Eolo vi addebiterà €12 per ogni giorno di ritardo.

(Visited 538 times, 5 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.