Come disdire un volo Ryanair

Prenotare un volo on line è molto semplice, ma disdirne uno non è altrettanto facile, anche se si tratta di una compagnia low cost come Ryanair. Come fare allora a disdire un volo Ryanair in caso di imprevisti e in tutte quelle situazioni che ci impediscono di partire con il biglietto prenotato? Ecco allora cosa fare in questi casi e qualche consiglio su come agire in caso siate impossibilitati a partire con il biglietto acquistato.

Come annullare un volo ryanair

Ryanair è una compagnia aerea irlandese low cost. Offre certamente diversi vantaggi, prezzi competitivi e permette di viaggiare a prezzi davvero contenuti, ma in caso di imprevisti e di impossibilità a partire, può essere davvero difficoltoso muoversi tra i meandri della burocrazia e della policy di Ryanair. In effetti, oggi più che mai, il rischio di essere impossibilitati a salire su un aereo è assolutamente tangibile, complice naturalmente l’emergenza mondiale sanitaria scatenata da COVID 19. Un po’ per la paura, un po’ per le restrizioni adottate dai diversi paesi finalizzate a contenere il contagio, in tantissimi viaggiatori (almeno per questo 2020) hanno rinunciato a prendere un aereo e in tantissimi si sono visti costretti ad annullare biglietti prenotati e pagati prima della pandemia.  Ma è davvero possibile annullare un volo senza aver stipulato un’assicurazione sul viaggio? In linea di massima la risposta è NO.

Volo Ryanair: quando è possibile modificare il biglietto

La compagnia aerea Ryanair non consente di annullare il volo ed ottenere il rimborso, ma offre la possibilità – FINO A 4 ORE PRIMA DELLA PARTENZA – di modificare alcune informazioni relative al biglietto acquistato, come nominativo del passeggero, data del volo, ora ed eventuali scali aerei. Tutte queste modifiche tuttavia, non possono essere applicate in nessun caso qualora il passeggero abbia già provveduto ad effettuare il check in on line.

Ryanair non rimborserà il costo del vostro biglietto anche nel caso in cui rinuncerete volontariamente alla partenza. In caso di malattia, eventi annullati o altre motivazioni personali (anche gravi), la compagnia non è tenuta a rimborsare il costo del vostro biglietto. L’unico rimborso che potrete ottenere sempre, in caso di mancata partenza, riguarda le tasse aereoportuali, il cui valore – in ogni caso – non arriva mai oltre il 20% del prezzo del biglietto.

La prima eventualità alla quale potreste trovarvi davanti è la necessità di modificare la data di partenza o del ritorno. In questo caso la prima cosa da fare è contattare la compagnia e segnalare il problema; vi verrà quindi fatto sapere se il cambio della data può avvenire senza costi aggiuntivi oppure se c’è da pagare una differenza. I numeri di riferimento della compagnia sono reperibili direttamente sul sito e variano in base alla zona in cui la telefonata viene effettuata.

Per i più esperti, la prenotazione può anche essere gestita, o modificata, direttamente on line. Basta accedere al sito della compagnia e seguire le istruzioni che vi accompagnano nella modifica dei dettagli del vostro biglietto. Vi verranno richieste le vostre credenziali e il numero del volo; fino a 4 ore dalla partenza del volo potrete modificare orario, destinazione e nominativi e la compagnia si riserva di applicare differenze di prezzo qualora il volo scelto costasse di più del precedente.

Disdetta volo Ryanair: quando si ha diritto al rimborso del prezzo del biglietto

Se invece non potete più partire e non vi presentate all’imbarco in seguito a disdetta, potrebbe essere più difficoltoso ricevere un rimborso, soprattutto se il prezzo del biglietto era molto basso. Rayanair rimborsa il biglietto del volo solo in caso di cancellazione o qualora il ritardo portato dal volo sia superiore a 3 ore. In questo caso il passeggero può richiedere rimborso mediante modulo scaricabile on line.

Diversa è invece la situazione se avete stipulato un’assicurazione di viaggio durante la fase di acquisto del volo; in questo caso vi sarà possibile ottenere un rimborso senza rimetterci denaro.

Le condizioni, in ogni caso, variano da compagnia a compagnia e, prima di effettuare qualsiasi prenotazione, è bene consultare la relativa sezione informativa presente sul sito. Le informazioni relative alla policy Rayanair sono molto chiare in materia di disdetta:

  • Tutte le prenotazioni, fino a 4 ore dalla partenza del volo, possono essere modificate, anche interamente, ma non annullate.
  • Se, in caso di imprevisto, il passeggero è impossibilitato a imbarcarsi, non è necessario che lo comunichi alla compagnia.
  • Se il volo di andata non viene utilizzato, il passeggero può comunque usufruire di quello del ritorno.
  • Si possono modificare anche i nominativi, a condizione che tutte le modifiche siano apportate entro 4 ore dalla partenza del volo.
  • Non è possibile disdire o modificare il volo dopo aver eseguito il check-in on line.
  • Se i passeggeri non utilizzano il volo pagato, anche in caso di disdetta telefonica, non sono tenuti a ottenere un rimborso.
  • L’unico rimborso che è possibile ottenere in questo caso è quello relative a eventuali tasse governative già pagate. Se l’importo per cui si chiede il rimborso è inferiore a quello della tariffa amministrativa il rimborso non è però possibile.
  • Se i passeggeri hanno stipulato una polizza assicurativa al momento dell’acquisto del biglietto aereo è possibile ottenere un rimborso.
  • Il rimborso è in genere dovuto al passeggero solo nel caso di cancellazione del volo e se il volo è in ritardo di più di 3 ore oltre l’orario di decollo previsto.

Ci sono, tuttavia, una serie di cause di forza maggiore di fronte alle quali anche la compagna low cost Ryanair è tenuta, nel rispetto della legge disciplinata dal Codice del Turismo del 23 Maggio 2011, a rimborsare per intero il costo del biglietto. Vediamo quali sono le cause di forza maggiore di fronte alle quali si può ottenere il rimborso totale del costo del biglietto aereo:

  1. cause forza maggiore: incidenti gravi in autostrada. Ad esempio, forte traffico causato da un grave incidente che impedisce al passeggero di raggiungere in tempo l’aereoporto.
  2. malattie gravi, motivi di salute gravi che impediscono al passeggero di imbarcarsi su un aereo
  3. lutto. Anche in caso di lutto di in famiglia è possibile naturalmente ottenere un rimborso dell’aereo
  4. morte del passeggero. In caso di morte del passeggero a cui è intestato il biglietto, un parente a lui prossimo può farsi carico della richiesta del rimborso del costo del biglietto.

Vale la pena ricordarvi che, in caso di stipula di un’assicurazione di viaggio, il passeggero ha sempre diritto al risarcimento del prezzo del biglietto e può richiederlo senza particolare difficoltà. Qualora, invece, il passeggero non abbia stipulato un’assicurazione ma si trova comunque nella condizione di chiedere il rimborso a causa di forze maggiori, è necessario mettersi in contatto direttamente con la compagnia aerea e purtroppo – pur avendo essendo nel pieno diritto dei passeggeri – spesso la compagnia aerea disbriga in tempi molto lunghi i rimborsi e tende ad allungare i tempi per indagare sull’effettivo dirotto ad rimborso a carico di ogni passeggero.

Covid 19: i voli annullati possono essere rimborsati?

La pandemia da covid 19 ha colpito dritto al cuore tutte le compagnie aeree e tra questa naturalmente Ryanair non è stata esente. I voli annullati a causa del coronavirus sono ormai centinaia di migliaia. A questo proposito, però, Ryanair ha pubblicato sul proprio sito delle chiarissime linee guida da seguire per ottenere il rimborso del volo annullato a causa del covid.

In tutti i casi la compagnia rimborsa i voli annullati a causa del lockdown. I passeggeri possono ottenere il rimborso sia come voucher, da spendere successivamente sul sito o sulla app della compagnia aerea acquistando altri biglietti o servizi offerti da Ryanair, sia direttamente in denaro.

Link e contatti utili

Numero verde Ryanair per richieste generali: 02 89980500

(Visited 125.832 times, 3 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo. Tra i suoi blog più importanti: www.guidaconsumatore.com www.faidatecreativo.com www.coltivarefacile.it www.guidapet.com
Milena Talento

79 Commenti

  1. Milena Talento
  2. Valentina
  3. Prog
  4. Pasquale
  5. Prog
  6. Michela
  7. Prog
  8. Nicola
  9. Daniela
  10. Andrea Vieni
  11. Piero
  12. Fabio
  13. Giovanni
  14. Mirco
  15. romina
  16. ANDREA
  17. Pietro
  18. Aurora
  19. Giorgia
  20. gianna
  21. Prog
  22. Ornella
  23. Giancarlo
  24. Milena Talento
  25. Stefania
  26. staff Guidaconsumatore
  27. Lorena D'Alonzo
  28. Orazio
  29. staff Guidaconsumatore
  30. Paola
  31. staff Guidaconsumatore
  32. Sabrina Andreotti
  33. Tania
  34. Maria Isabel Lopez Aldaz
  35. Nina chiarita
  36. Sara Parodo
  37. NOEMI FARINA
  38. staff Guidaconsumatore
  39. Roberto Fregni
  40. Giovanni Lattanzi
  41. Alessandro
  42. Luana
  43. Or.Se
  44. VITO
  45. Sebastiano
  46. Orazio Messina
  47. Giovanni Lattanzi
  48. Catia
  49. Giovanni Lattanzi
  50. carla
  51. Luigi
  52. Andrea
  53. Daniela Mercuriali
  54. Giovanni Lattanzi
  55. FRANCESCO MARIO PORCINO
  56. Antonio Tammaro
  57. Giovanni Lattanzi
  58. Isabella
  59. Franca Angela Russo
  60. RINO PALITTA
  61. RINO PALITTA
  62. Giovanni Lattanzi
  63. tullio galli
  64. Camilla
  65. Rossella
  66. gino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.