Cappotto Interno, Costo e Vantaggi di Coibentare Casa

Con l’arrivo della stagione fredda sono sempre di più le persone che pensano ad effettuare dei lavori di coibentazione alla propria abitazione varando le diverse opportunità a disposizione per isolare la casa. In questo articolo ci concentreremo su uno dei sistemi maggiormente utilizzati e che conferisce migliori risultati in termini di costi benefici, ovvero il cappotto interno.

Coibentazione termica di casa: tutti i vantaggi

Isolamento termico con il cappotto interno, quanto costa?

La prima cosa da fare prima di prendere in considerazione dei lavori di coibentazione termica in casa è sicuramente quella di effettuare una stima dei costi che si sta mettendo in preventivo di affrontare.

Abbiamo chiesto agli esperti di Futurazeta.com di indicarci una forbice di prezzo dei materiali più usati per il cappotto interno e nella tabella che segue ci sono dei costi indicativi per la posa in opera di un cappotto interno di qualità.

Cappotto interno: quanto costa?

I costi di seguito sono puramente indicativi:

MATERIALE € AL Mq
Pannelli Polistirolo + Cartongesso 22-24
Pannelli Sughero + Cartongesso 38-49
Pannelli Lana di Roccia + Cartongesso 34-42

 

In questa tabella abbiamo deciso di inserire soltanto i materiali maggiormente diffusi sul mercato nell’isolamento termico interno a cappotto. E’ naturale che esistono anche molti altri prodotti che potrebbero essere presi in considerazione, come ad esemprio la fibra di legno o la fibra di canapa, ma essendo meno diffusi riteniamo che orientare il lettore sui prodotti maggiormente utilizzati sia la cosa giusta da fare.

Benefici di un cappotto interno

Sono molteplici i vantaggi che è possibile trarre dall’utilizzo di un cappotto interno e la scelta di effettuare questo tipo di intervento di isolamento termico derva, nella maggior parte dei casi, da una necessità dettata soprattutto dall’essere impossibilitati nella realizzazione di un cappotto esterno.

Questo problema è presente praticamente sempre quando si abita in un condominio e non c’è la possibilità di poter effettuare un intervento esterno in totale autonomia in quanto, come da prassi, bisognerebbe concordare l’intervento con l’intero palazzo e spendersi in lungaggini burocratiche che, si sa, non portano quasi mai a nulla.

Ecco perché, dunque, molte persone pensano di intervenire con un sistema a cappotto interno, in modo tale da poter avere la totale autonomia sui lavori che ci si appresta ad effettuare e, cosa ancor più importante, scegliere i migliori materiali isolanti in base alle specifiche esigenze di coibentazione in quanto è un lavoro facilmente effettuabile tramite il fai da te.

3 Vantaggi Immediati del Cappotto Interno

Parliamo ora di quelli che sono i benefici di realizzare un cappotto interno e quali sono i vantaggi che è possibile riscontrare nel tempo.

  1. MAGGIORE COMFORT ABITATIVO

Sicuramente il primo beneficio ottenibile da un cappotto interno è senz’altro il netto miglioramento del comfort abitativo, sia in inverno che in estate. Questo vantaggio si ha in quanto, con un buon cappotto interno, crolla la percentuale di dispersione termica che si ha in casa e di conseguenza una volta riscaldato (o rinfrescato) un ambiente, quel clima tende a conservarsi nell’arco dell’intera giornata.

  1. RISPARMIO IN BOLLETTA FINO AL 40%

Strettamente correlato al punto precedente, il risparmio in bolletta sarà evidente in quanto non ci sarà più il bisogno di tenere accesi i riscaldamenti per tutta la giornata. Infatti per conservare il tepore casalingo in inverno o la frescura dei climatizzatori in estate, basterà accendere i sistemi di climatizzazione per poche ore, con un conseguente risparmio in bolletta.

  1. STOP AI RUMORI MOLESTI

Il cappotto interno, sebbene nasca per sopperire ad una mancanza in termini di isolamento termico, risponde bene anche ad un’altra esigenza molto sentita nelle abitazioni moderne (specie nei condomini), ovvero i rumori molesti.

Hai letto bene, infatti i materiali utilizzati per la coibentazione termica interna come il sughero o la lana di roccia, sono atrettanto impiegati anche nel campo dell’isolamento acustico in quanto, grazie alla loro composizione, sono degli ottimi materiali fonoimpedenti e fonoassorbenti, capaci di attutire i rumori e gli schiamazzi che affliggono i condomini di tutta Italia.

Ricorda di coibentare TUTTI i punti deboli della casa

Uno degli errori più comuni che si commettono quando si installa un cappotto interno è quello di dimenticare di coibentare tutti i punti deboli della casa. Molto spesso, infatti, i veri nemici del comfort abitativo, sono i cassonetti delle tapparelle, anche conosciuti come avvolgibili.

Praticamente tutti i cassonetti delle tapparelle, essendo stati montati nella maggioranza dei casi all’interno di costruzioni che presentano infissi ormai datati, sono un vero e proprio tunnel per l’aria fredda e gli spifferi invernali e, spesso, obbligano ad aumentare le ore e l’intensità della climatizzazione sia in inverno che in estate.

Ecco che questo punto debole della casa è da attenzionare anche in estate: è proprio a causa della dispersione termica di cui sono responsabili i cassonetti degli avvolgibili che c’è la necessità di incrementare il livello di climatizzazione nei mesi più caldi e che porta, di conseguenza, ad una maggiore spesa in bolletta oltre che ad un maggiore impatto ecologico.

Dal momento che si sta valutando di migliorare il comfort abitativo di un appartamento, è saggio, quindi, accertarsi di effettuare un lavoro a tutto tondo, in grado di migliorare di molto il livello di vivibiltà in una abitazione.

Per effettuare questo tipo di coibentazione, è possibile reperire sul mercato degli appositi kit studiati appositamente per l’isolamento termico dei cassonetti delle tapparelle. Questo è un intervento che, con un minimo di praticità, è possibile effettuare in completa autonomia ed in modalità Fai Da Te a costi davvero contenuti, evitando così di commissionare il lavoro ad una ditta specializzata.

Conclusioni

Speriamo vivamente che a questo punto dell’articolo ti siano più chiari i diversi vantaggi collegati ad un cappotto interno ben fatto ed anche i suoi costi indicativi.

Un ultimo consiglio che ci sentiamo di darti è questo: affidati sempre e soltanto a degli esperti con una comprobata esperienza nel settore dell’isolamento, in quanto potranno darti delle dritte e dei consigli in merito alla scelta dei migliori materiali da utilizzare a seconda della tua specifica problematica. La consulenza di un esperto nel settore è ciò che può fare davvero la differenza!

(Visited 74 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento
Milena Talento

Latest posts by Milena Talento (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.