Come scegliere lo sport più adatto per i nostri figli (seconda parte)

Vostro figlio è affetto da scoliosi? Nemmeno in questo caso non c’è alcun motivo di evitare l’attività sportiva, anzi, basta scegliere l’attività idonea al risolvimento del problema: in questo caso pallavolo, nuoto e basket sono l’ideale, mentre da evitare nel modo piu’ assoluto tutti gli sport ‘asimmetrici’ come il tennis o la scherma che andrebbero solo a peggiorare la scoliosi. Nel caso il piccolo presentasse i piedi piatti lo sport o meglio, le discipline piu’ adatte sono l’hip hop, la danza moderna o le arti marziali, tutte attività che utilizzano al massimo i piedi, mentre sono da evitare sci, pattinaggio

Vostro figlio è affetto da scoliosi? Nemmeno in questo caso non c’è alcun motivo di evitare l’attività sportiva, anzi, basta scegliere l’attività idonea al risolvimento del problema: in questo caso pallavolo, nuoto e basket sono l’ideale, mentre da evitare nel modo piu’ assoluto tutti gli sport ‘asimmetrici’ come il tennis o la scherma che andrebbero solo a peggiorare la scoliosi.

Nel caso il piccolo presentasse i piedi piatti lo sport o meglio, le discipline piu’ adatte sono l’hip hop, la danza moderna o le arti marziali, tutte attività che utilizzano al massimo i piedi, mentre sono da evitare sci, pattinaggio e skateboard, che andrebbero invece a sforzare e  che si troverebbe sotto sforzo in azioni su superficie piane che non danno sostegno ai piedi.

Nel caso doveste accorgervi che i bimbi hanno le spalle strette puntate su tennis, canottaggio e nuoto: tutte attività che vanno ad ‘aprire’ le spalle ed aiutano a sviluppare la massa muscolare proprio nella parte superiore del corpo. Ancora, potete scegliere se non gradite queste alternative-o non le gradiscono i diretti interessati- sulla piu’ semplice ginnastica con attrezzi.

L’ultimo consiglio che possiamo darvi è nel caso vostro figlioabbia delle gambe graciline: in questo caso bisogna puntare su sport che irrobustiscano e sviluppino la muscolatura come l’equitazione, il pattinaggio e la bicicletta che non sollecitano troppo la colonna vertebrale permettendo invece un  maggiore sforzo delle gambe rendendole nel tempo forti ed armoniose.

Tags:

2 Commenti

  1. giorgio
  2. giorgio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.