Detersivi fai da te

Pulire e igienizzare la casa è la prima preoccupazione di ogni famiglia, soprattutto se ci sono dei bambini piccoli in giro per le stanze e a contatto con pavimenti e oggetti di qualunque genere. Ma utilizzare i detersivi in commercio ha diversi aspetti negativi: da una parte i detersivi comprati nei supermercati contengono agenti inquinanti e dannosi, sia per l’ambiente che per la nostra salute, che rimangono attaccati alle superfici e che penetrano nella nostra pelle; dall’altra i detersivi possono avere anche dei costi proibitivi o comunque molto elevati.

Produrre in casa detersivi fai da te

Per ovviare all’acquisto di detersivi chimici al supermercato, si possono mettere insieme alcuni semplici ingredienti che si trovano normalmente in casa, per creare detersivi fai da te, come quelli “della nonna”, efficaci ma ecologici ed economici. In pratica si tratta di utilizzare i cosiddetti tensioattivi di origine vegetale: sostanze capaci di legarsi ai grassi per portarli via dalle superfici.

Mentre i detersivi dei supermercati utilizzano per lo più tensioattivi di origine petrolchimica e non biodegradabili, quelli di origine vegetale non costituiscono invece un danno per la natura, né per la salute.

Innanzitutto occorre capire quali e quanti siano i detersivi assolutamente indispensabili in casa:

  • lavapiatti o detersivo per la lavastoviglie
  • detersivo per lavare il bucato a mano o in lavatrice
  • lavapavimenti
  • lavavetri e antipolvere
  • sgrassatore
  • anticalcare

A questo punto cerchiamo di capire come creare in casa detersivi fai da te a partire da ingredienti il più possibile naturali.

Detersivi fai da te

Detersivo per piatti e per lavastoviglie fai-da-te

Esistono diverse ricette per creare un lavapiatti efficace sia per il lavaggio a mano che per quello in lavastoviglie, ma la ricetta ideale, valida per entrambe le situazioni è una sola, semplice ed efficacissima. 3 limoni a pezzi vanno fatti frullare con acqua e 200g di sale, e poi fatti bollire con altra acqua e 100 ml di aceto bianco; la poltiglia deve essere frullata finemente, perché altrimenti potrebbero rimanere residui sulle stoviglie; dovrebbero bastare due cucchiai da minestra per ogni lavaggio.

Detersivi fai da te per bucato a mano e in lavatrice

Per avere un bucato pulito e profumato con la lavatrice, esistono diverse formule di detersivi fai da te:

  • riempire un gambaletto di nylon con 100 grammi di sapone di Marsiglia in pezzi o grattugiato, 2 cucchiai di bicarbonato, 2 cucchiai di sale grosso e 2 cucchiai di soda solvay; chiudere il gambaletto come un piccolo sacco e inserire il “sacchetto-detersivo” così ottenuto sul fondo del cestello;
  • inserire nel cestello 2 cucchiai di soda solvay, 2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di sale grosso; aggiungere 3 cucchiai di percarbonato o dell’acqua ossigenata se il bucato è di bianchi;
  • utilizzare l’aceto bianco come ammorbidente, oppure del sale da cucina sciolto nell’acqua tiepida;
  • pretrattare le macchie ostinate in ammollo con acqua calda, limone e sale;
  • inserire 2 palline da tennis (nuove) insieme con il bucato per sbattere i panni e sostituire quindi l’azione strofinante delle mani “ della nonna”

Per il bucato a mano utilizzare sapone di Marsiglia 100% vegetale con acqua calda, 50 grammi per 5 litri di acqua. Al detersivo fai-da-te per il bucato a mano o in lavatrice si possono aggiungere 10 gocce dell’olio essenziale preferito, per dare ai vestiti e alla biancheria la profumazione desiderata.

Lavavetri e pulitutto fai-da-te

Per pulire vetri e superfici di diverso genere, da polvere e residui di sporco, si può utilizzare un’unica soluzione di detersivi fai da te:

  • 100 ml di alcool rosa oppure di alcool per liquori
  • 400 ml di acqua distillata
  • Una decine di gocce di detersivo per i piatti
  • 10 gocce di olio essenziale a scelta

L’efficacissima alternativa è mescolare acqua calda e aceto, senza risciacquo, oppure ancora acqua calda e panno in microfibra.

Sgrassatore fai-da-te

Per pulire le superfici intaccate da sporco ostinato, è possibile creare uno sgrassatore fai-da-te davvero molto semplice ed efficace, da versare in un nebulizzatore qualunque; servono:

  • mezzo litro di acqua
  • un cucchiaino di bicarbonato

A questo punto basta mescolare energicamente e lo sgrassatore è pronto.

Per ottenere invece uno sgrassatore specifico per l’utilizzo in cucina, mescolare:

  • 400 ml di alcool
  • 2 cucchiai di acqua ossigenata
  • 2 cucchiai di detersivo per i piatti
  • 400 ml di acqua
  • 5 gocce di olio essenziale (di pino, di eucalipto, di cedro o a piacere)

Detersivi fai da te per pavimenti

Per pavimenti che non siano troppo delicati (come parquet, marmo o moquette), quindi in ceramica o in laminato ad esempio, si può creare un detersivo fai-da-te efficace e profumato con:

  • 10 cucchiai d’aceto
  • 10 cucchiai di alcol
  • 1 goccia di detersivo per i piatti
  • Gocce di olio essenziale profumato

Per il parquet invece si può utilizzare un panno in microfibra bagnato e ben strizzato. Se poi il parquet è verniciato, allora all’acqua si può aggiungere dell’aceto, se invece il parquet è oliato l’aceto non va utilizzato.

Anticalcare fai-da-te

L’anticalcare è indispensabile per rimuovere i segni antiestetici lasciati dall’azione dell’acqua su rubinetti e superfici in bagno, in cucina o anche in altri ambienti della casa. Per ottenere un’ottima azione anticalcare con ingredienti ecologici ed economici, lasciare agire sugli aloni bicarbonato di sodio alternato ad aceto bianco e grattare poi con una spugnetta abrasiva.



Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *