Quarzo citrino

Tra le varietà di quarzo più note troviamo il quarzo citrino. Il colore del quarzo citrino dipende da impurezze di ferro trivalente nel reticolo cristallino. Dal punto di vista etimologico il termine citrino deriva dal latino “citrus” che si riferisce alla famiglia di agrumi alla quale appartengono i limoni e l’arancia. C’è anche chi sostiene che il termine derivi dal francese “citrin” che vuol dire giallo.

Caratteristiche fisiche del quarzo citrino

Il quarzo citrino presenta una densità di 2,65 g/cm3 ed una durezza di 7 sulla scala Mohs. Appartiene alla classe mineralogica dei silicati anche se, spesso, viene identificato come un ossido. Sotto il profilo cristallino il gruppo di riferimento è quello dimetrico mentre il sistema è trigonale.
L’abito cristallino del quarzo citrino è prismatico esagonale e termina con una piramide che presenta sei facce romboedriche. La lucente è vitrea mentre per quanto concerne la trasparenza essa può essere trasparente ma anche traslucida. Manca la sfaldatura, lo striscio è di polvere bianca, la frattura si presenta concoide.
I colori che solitamente assume il quarzo citrino sono il giallo, il giallo-brunastro, il giallo-aranciato, l’arancio, l’arancio-giallastro e l’arancio-rossastro. Sono solitamente assenti fenomeni di pleocroismo. Solo in rare occasioni è possibile notare un debole dicroismo, in quei campioni che mostrano una colorazione piuttosto intensa.

Genesi e giacimenti di quarzo citrino

Il quarzo citrino si trova quasi sempre nelle rocce vulcaniche dove va a formare le geodi che altro non sono che cavità interne di una roccia ignea e che sono formate da cristalli. Il quarzo citrino è situato anche nelle vene quarzifere. I giacimenti di quarzo citrino sono rinvenibili in diverse località anche se i paesi principali restano il Brasile, il Madagascar, l’Uruguay, il Mozambico, la Zambia, la Tarzania e gli Stati Uniti d’America.
Varietà di quarzo citrino
In base ai differenti colori che può assumere esistono delle varietà di quarzo citrino. Ad esempio, abbiamo il citrino mandarino che presenta un colore arancio e che si differenzia in maniera piuttosto netta dal citrino limone. Il citrino madeira mostra un colore corrispondente al rosso mentre il citrino bicolore evidenzia da una parte una colorazione gialla dorata e dall’altra una bianca ghiaccio.

Uso del quarzo citrino

Il quarzo citrino presenta le stesse caratteristiche chimiche del quarzo, visto che si tratta di una sua varietà. In realtà, il quarzo citrino non sarebbe così facilmente rinvenibile in natura. Quando viene individuato è probabile che si tratti di quarzo ametista o di quarzo affumicato che sono stati trattati dal punto di vista termico e che hanno potuto così assumere le colorazioni tipiche del quarzo citrino, ovvero il giallo e l’arancio.
Sin dall’antichità il quarzo citrino è stato utilizzato nel campo gemmologico ed ancora oggi viene impiegato nel campo ornamentale. In tal senso, viene tagliato e messo sul mercato anche se c’è da dire che una pratica piuttosto scorretta porta i commercianti a far credere alla gente di acquistare topazio, molto più costoso, pur trattandosi di quarzo citrino. Ciò avviene per via di una colorazione simile tra le due gemme e che, in alcune occasioni, genera confusione. Il quarzo citrino viene utilizzato anche nella cristalloterapia.

Curiosità sul quarzo citrino

Il quarzo citrino era conosciuto ed apprezzato già ai tempi dell’antica Grecia. Era, infatti, una gemma popolare che nei secoli a venire avrebbero incominciato ad utilizzare anche i Romani e a lavorarla come pietra preziosa.
In ogni caso, il quarzo citrino aveva una grossa importanza a tal punto da essere indicato come la materializzazione del sole. Anche nel Medioevo esso ha conosciuto uno sviluppo degno di nota. In questo periodo veniva impiegato come amuleto, doveva aiutare ad accumulare ricchezza e favorire il buon esito di un affare.
Al quarzo citrino vengono attribuite proprietà rilevanti sia sotto l’aspetto corporeo che psichico. Esso aiuta a digerire meglio e favorisce l’attività degli organi dell’intestino più importanti, come la milza, il pancreas e lo stomaco. Risulta positivo l’effetto anche per quanto concerne il sistema nervoso e quello immunitario nonché per i reni. Permette di prevenire patologie legate ai calcoli e svolge un’azione disintossicante.
Il quarzo citrino svolge un compito di un certo prestigio anche per la psiche umana. Viene ritenuto fonte inesauribile di energie e, a tal proposito, stimola la nostra anima a trasformarsi. Serve a dare calore e conforto, agisce come una calamita ed ha effetti positivi sia sotto il profilo materiale che spirituale.
Il quarzo citrino aiuta ad avere fiducia in se stessi e a credere nelle proprie capacità. Favorisce la voglia di vivere e infonde sicurezza. E’ utile perché permette di confrontarsi senza pregiudizi con il prossimo e perché consente di risolvere i conflitti interiori. Importante anche per l’attività cerebrale, inoltre aiuta a vincere la depressione, a trovare la giusta tranquillità e la pace con se stessi. Aiuta a dare una svolta alla propria vita e ad assumere le decisioni giuste nel momento giusto.

(Visited 164 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo. Tra i suoi blog più importanti: www.guidaconsumatore.com www.faidatecreativo.com www.coltivarefacile.it www.guidapet.com
Milena Talento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.