Gres porcellanato effetto legno: le caratteristiche tecniche

Almeno una volta tutti hanno sentito parlare di gres porcellanato, ma in realtà quanto ne sapete veramente su questo materiale? Conoscete nel dettaglio tutte le sue caratteristiche tecniche e quali sono i vantaggi nello sceglierlo come rivestimento principale per pavimenti e pareti? Ecco allora qualche informazione in più che potrà guidarvi meglio nella vostra scelta.

Caratteristiche tecniche del gres effetto legno

Gres porcellanato: di cosa si tratta?

Il gres porcellanato effetto legno è una piastrella compatta, piuttosto dura, non porosa e ottenuta attraverso una cottura in forno alla temperatura di circa 1200°C. Questo tipo di lavorazione realizza una piastrella che ha un tasso di assorbimento dell’acqua molto basso, molto più resistente ai raggi Uv rispetto ad altri rivestimenti, agli agenti chimici, ai graffi, alle abrasioni e a tutte le imperfezioni dovute all’usura e al calpestio.

Il gres porcellanato è un prodotto ideale per i pavimenti, sia della casa ma anche del giardino e durante la lavorazione, in base all’effetto che si vuole ottenere, il materiale può essere sottoposto ad altre tipologie di trattamenti e di finiture, per realizzare un prodotto più innovativo e resistente.

E’ bene sapere che più il gres porcellanato viene lavorato, e più sono i rischi che perda alcune delle sue caratteristiche specifiche. Facciamo un esempio: per smaltare un materiale come il gres porcellanato effetto legno, è necessario prima livellare la superficie e rimuovere del materiale e questa operazione può aumentare la porosità del materiale, incidendo in modo negativo sul tasso di assorbimento d’acqua.

E’ molto importante, quindi, scegliere un’impresa di esperienza e affidarsi sempre a professionisti del settore, capaci di intervenire al meglio sulle scelte che andrete a fare. In particolare, è bene fare attenzione alla posa in opera del gres porcellanato a effetto legno smaltato,  a cui andrà aggiunto un trattamento speciale per rendere il materiale impermeabile, se non si vuole un pavimento sensibile alle macchie, agli agenti chimici e agli inestetismi in generale.

Caratteristiche del gres

Il gres porcellanato, lavorato in modo dettagliato, può ricalcare le caratteristiche di qualsiasi rivestimento dall’aspetto naturale, come la pietra, il magno e il legno, appunto. In questo caso il legno può somigliare in tutto e per tutto al parquet e a qualsiasi tipo di legno da rivestimento usato in commercio. Questo lo rende adattabile a qualsiasi arredamento, da quello più moderno, nella versione nera o grigia, a quello più classico, nella versione rovere, fino al country e al provenzale, nella versione bianca o beige.

Se il gres porcellanato prima era solo un’ipotesi e adesso ha conquistato anche voi grazie alle sue eccellenti caratteristiche tecniche, potrete trovare un valida realtà per acquistarlo nell’azienda Webtiles, specializzata nella produzione di rivestimenti in gres porcellanato, con un occhio di riguardo per la produzione di rivestimenti in gres effetto legno.

Se optate per questa scelta i vantaggi non si faranno attendere: vi sarete assicurati un rivestimento economico ma solido e robuste, con caratteristiche tecniche che ne provano la qualità e la resistenza nel tempo. Come avere un parquet, ma senza l’incubo dei graffi e delle imperfezioni e senza spendere cifre da capogiro.

(Visited 80 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.