Lista nascita: quando farla e che cosa includere?

Il tempo scorre velocemente durante la gravidanza, scandito dai controlli periodici, dalle visite dei parenti che vogliono ammirare il pancione che cresce, dai preparativi per accogliere in casa il futuro bebè.

Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento

idee regalo nascita

Nelle ultime settimane spesso ci si inizia a rendere conto di come la vita quotidiana cambierà di lì a poco, di quanto le giornate saranno piene e il tempo a disposizione, almeno inizialmente, sempre troppo poco. Meglio non farsi cogliere impreparati dunque e approfittare degli ultimi mesi di gravidanza per accarezzare l’idea di preparare una lista nascita per suggerire ad amici e parenti idee regalo per la nascita che possono essere davvero utili.

Il momento migliore per preparare la lista nascita

Nei primi mesi di gravidanza, un po’ per scaramanzia, un po’ perché il momento del parto è visto come troppo lontano, non ci si sofferma spesso a pensare a cosa potrebbe servire dopo la nascita del bimbo.

Nel secondo trimestre di gravidanza però l’idea del bimbo in arrivo si fa sempre più concreta ed è proprio questo il momento che molte mamme scelgono per preparare la lista nascita.

Scegliere una lista nascita troppo a ridosso della data prevista del parto potrebbe essere rischioso: è bene dare ad amici e parenti il tempo giusto per scegliere il regalo da fare a mamma e bimbo, senza contare che il bebè potrebbe sorprendere tutti arrivando con qualche settimana di anticipo. Può capitare poi che i prodotti scelti per la lista nascita siano momentaneamente non disponibili e un ritardo potrebbe causare notevoli disagi, soprattutto per quanto riguarda oggetti fondamentali come carrozzina o lettino.

Una volta concluso il settimo mese di gravidanza la lista nascita dovrebbe essere quindi pronta e amici e parenti dovrebbero esserne tutti a conoscenza.

Perché preparare una lista nascita

Partiamo dalla domanda opposta per rendere più facile il dilemma: perché non prepararla? Semplice, perché è un vantaggio per tutti. Chi la prepara avrà la certezza di evitare doppioni e regali inutili, chi regala sarà sicuro di non sprecare soldi e tempo per qualcosa che il nascituro non sfrutterà mai

Capi di abbigliamento per tutte le stagioni per una lista nascita all’insegna della moda

In una lista nascita che si rispetti non possono mancare vestitini, body calze e berretti. Il bimbo avrà bisogno di tanti capi di abbigliamento, che siano comodi, adatti alla stagione, e magari che gli permettano di avere un suo stile fin dai primi giorni.

Molti negozi di abbigliamento specializzati per bambini e neonati sapranno consigliarvi quali capi è bene inserire e in che quantità. Sicuramente un buon numero di body, calzine e tutine in cotone o ciniglia in base al periodo dell’anno. Se si avvicina la stagione fredda una o più giacche pesanti saranno utili, insieme a copertine per la carrozzina, cappellini di lana e sciarpe colorate. È bene affidarsi sempre a negozi specializzati, gli unici che possono garantire esperienza e professionalità nella scelta di tessuti che tengano conto delle specifiche esigenze di un neonato.

Una casa a prova di bambino: gli indispensabili

La casa è il luogo in cui ci si sente al sicuro e protetti, ma un bimbo piccolo sarà in grado di scovare pericoli in ogni angolo, specie quando muoverà i suoi primi passi. È utile approfittare della lista nascita per includere tutto ciò che servirà anche una volta passati i primi mesi. 

In una casa dove è presente un bambino è necessario innanzitutto coprire spigoli vivi e prese elettriche, quindi sarà utile avere a disposizione paraspigoli in plastica o gomma e tanti copripresa.

Un cancelletto potrebbe risultare molto funzionale soprattutto se in casa ci sono delle scale dove il bimbo potrebbe arrampicarsi mettendosi in serio pericolo. I fermaporte sono fondamentali, così come ganci per bloccare le ante di mobili e per assicurare la chiusura di porte e finestre. Infine un baby-monitor permetterà alla mamma e a chi si occuperà del bimbo di tenerlo sempre sotto controllo anche quando non si è presenti nella stanza, per esempio nel momento del pisolino o durante la notte.

La cameretta: giochi e comfort per la gioia di mamma e bebè

Il mondo del bambino parte dalla sua cameretta, che dovrà essere sicura e dovrà trasmettere serenità e gioia.

In lista nascita è possibile inserire tutto il necessario per realizzare questo scopo. Una culla per i primi mesi oppure un comodo lettino con le sbarre sono un must. Servirà poi un fasciatoio dove cambiare il bimbo in sicurezza e, se lo spazio lo permette, si può pensare a un box in cui il bimbo ancora piccolo può giocare senza il pericolo di farsi male.

Per una lista nascita completa di tutto infine si potrà valutare di inserire la carrozzina (meglio ancora il trio) per le passeggiate e il seggiolino auto, oggetto fondamentale già per l’uscita dall’ospedale. 

Ricordate che le liste nascita possono essere preparate sia in negozio che comodamente online, per incontrare le esigenze anche di amici e parenti lontani.

(Visited 652 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.