Cornici digitali: scelta e acquisto

Le cornici digitali sono un modo simpatico e innovativo per far vivere le tue fotografie digitali senza bisogno di stamparle. Ci sono di tutti i formati e di tutte le dimensioni; vari e diversi sono anche i prezzi. Per saperne di più e orientarti nella scelta della cornice che ospiterà le tue immagini, continua a leggere!

Cornici portafoto e portaritratto digitali

Scegliere le cornici digitali

Svegliarsi la mattina e vedere sempre lo stesso quadro a volte può diventare noioso, così come poter vedere soltanto una foto nella cornice sullo scaffale, quando vorremmo vederne tante altre, è frustrante. Motivi simili sono alla base del principio che ha mosso l’ideazione e la produzione delle cornici digitali o digital frame. Si tratta di vere e proprie cornici da appoggiare su qualunque ripiano, nelle quali però sono visualizzate foto sempre diverse, da cambiare a piacimento con un semplice click o in automatico.

In alcuni casi il digital frame diventa tante altre cose: un lettore di video, un lettore mp3 con casse incorporate, un orologio, una sveglia, una stampante fotografica; in altri la cornice diventa portatile, da tenere sempre con sé, ultrapiatta e senza bisogno di corrente per funzionare (infatti basta la batteria), oppure da appendere come un quadro alla parete; in alcuni modelli le cornici sono dotate di memoria interna e di collegamenti senza fili per essere caricate.

Se siete attirati da questo gadget particolare, per voi stessi o per regalarlo, dovete solo scegliere quale fa per voi a seconda delle caratteristiche che potete trovare sul mercato.

Come funziona una cornice digitale

La maggior parte delle cornici digitali non è fornita di memoria interna, quindi per iniziare a far funzionare il digital frame, si inserisce nella slot apposita una memory card (che può essere di diversi tipi, sd, mmc, etc) oppure nella porta USB una chiavetta di memoria, contenente le foto che vogliamo visualizzare e il display a cristalli liquidi o al plasma della cornice digitale visualizzerà la prima immagine. Alcuni modelli di cornici digitali, sono dotate di tecnologia bluetooth o wi-fi, per ricevere le foto senza trasferimento di supporti fisici.

Con la semplice pressione di un tasto possiamo passare all’immagine successiva e a quella dopo ancora; selezionando l’apposita opzione, possiamo anche attivare una slideshow, cioè la visualizzazione automatica delle foto in sequenza o in maniera casuale, senza la pressione di nessun tasto e a intervalli prestabiliti tra un’immagine e l’altra.

Alcuni modelli di cornici digitali possono visualizzare filmati MP4, poiché sono anche dotati di casse acustiche incorporate e di lettore apposito, oltre che di telecomando per controllare il dispositivo a distanza; tutto il contenuto della nostra macchina fotografica digitale andrà quindi a finire direttamente nella cornice: dalle foto, ai video, alle registrazioni audio, semplicemente trasferendo la memory card della fotocamera all’interno della cornice digitale.

Nei modelli dotati di casse acustiche e di lettore MP3, si può scegliere anche di abbinare una musica a una foto o a un gruppo di foto. Altri modelli sono poi dotati di batteria interna e non necessitano quindi di essere collegati alla rete elettrica.

Dimensioni delle cornici digitali

Le cornici digitali vanno dalle dimensioni tradizionali di una foto stampata, passando per i 10×15 cm, fino a dimensioni anche considerevoli, come i 14,1 pollici, pari a 35,8 cm di larghezza, nei modelli più avanzati. Per utilizzi non domestici si stanno cominciando a produrre cornici da 22 pollici e oltre.

Caratteristiche delle cornici digitali

Le cornici digitali possiedono delle caratteristiche da valutare al momento dell’acquisto:

  • grandezza del display
  • risoluzione del display
  • tecnologia del display (plasma o LCD)
  • presenza di casse acustiche
  • funzioni di visualizzazione
  • formati supportati
  • metodo di trasferimento dei file e quindi l’interfaccia tra cornice e utente (USB, memory card, wifi)
  • eventuale memoria interna
  • compatibilità con altri dispositivi già in nostro possesso, come pc, fotocamera, etc
  • alimentazione a corrente o a batteria

Memoria interna

La memoria interna integrata da alcuni modelli di portafoto digitali, può variare in base alla capacità: si va da un minimo di 8 MB, passando per i 250 (per citare le capacità standard più diffuse), continuando per i 516, fino ad arrivare a un giga

Sicuramente si arriverà tra qualche tempo anche a svariati giga, significativi soprattutto se il dispositivo sarà anche dotato di lettore di video e di casse acustiche: in questo modo le cornici digitali, unite alle grandi dimensioni che stanno assumendo sempre di più i loro display, diventeranno dei veri e propri quadri da accendere a piacimento per trasmettere non solo foto e musica, ma anche filmati; una specie di televisione o stereo a comando, che quando non viene utilizzata, mostra comunque le nostre immagini preferite.

Come accade spesso durante l’evoluzione dei gadget tecnologici, si arriverà probabilmente a una situazione simile, in cui la funzione originaria del dispositivo sarà messa in secondo piano a favore delle caratteristiche che ora sono soltanto opzionali.

Il display

E’ chiaro che un’altra caratteristica importante delle cornici digitali è il display: intanto bisogna scegliere la tecnologia sulla quale si basa il suo funzionamento, e per capire le differenze tra LCD (e quindi TFT) e plasma, leggete

giusto per chiarirvi un po’ le idee; ognuna di queste due tecnologie infatti ha vantaggi e svantaggi nella visualizzazione di contenuti; ad esempio il plasma è più indicato per schermi di grandi dimensioni, mentre per i piccoli è meglio l’LCD; oppure per quanto riguarda la resa dei colori, soprattutto quelli scuri, un plasma funziona meglio di un LCD.

Mentre si sceglie la tecnologia, è utile anche aver ben presente la dimensione che il display dovrà avere per soddisfarci: tascabile, da scrivania, da quadretto o addirittura da maxi quadro o schermo da appendere o da incastonare in una parete attrezzata?

Durante l’osservazione delle caratteristiche del display, l’ultima da tener presente è la risoluzione di quest’ultimo (800 x 400 pixel è già una buona risoluzione per le dimensioni di un portafoto da scrivania o da quadretto, poi dipende sempre appunto dalla grandezza che desideriamo per il nostro digital frame).

Compatibilità e interfaccia con altri dispositivi

Un altro elemento da tenere in considerazione al momento dell’acquisto è l’interfaccia e quindi la compatibilità tra la cornice che si sta comprando e i dispositivi elettronici già in nostro possesso che potranno essere ad essa collegati; quindi l’altra caratteristica da tener presente in questo momento sono i sistemi di caricamento delle immagini nel portafoto e quindi i sistemi di collegamento tra esso e gli altri dispositivi.

Se il digital frame è provvisto di tecnologia senza fili, bluetooth o wi-fi, assicurarsi che queste supportino le versioni bluetooth e wi-fi del nostro pc o della nostra macchina fotografica o del nostro palmare; se il digital frame è provvisto di lettore di memory card (come nella maggior parte dei casi), assicurarsi che questo supporti la scheda di memoria che noi utilizziamo (ce ne sono infatti di tantissimi tipi); se la cornice è dotata di collegamento USB, assicurarsi che supporti la versione USB dei nostri cavi e dei nostri dispositivi.

Funzioni del software di gestione delle foto

Le cose che si possono fare con una cornice digitale sono molteplici, dalle più elementari e ovvie per un buon funzionamento del dispositivo, alle più avanzate, ma tutto dipende dalle opzioni che presenta il software di utilizzo; ecco alcune di queste possibilità:

  • adattamento automatico delle dimensioni delle foto a quelle del dispaly, senza distorsioni, tagli o eccessivi rimpicciolimenti
  • illuminazione adeguata su tutto il display, per fornire le immagini di luce soprattutto la sera
  • possibilità di settare manualmente luminosità e contrasto, se quelli automatici non soddisfano
  • programmazione dell’orario di accensione e spegnimento della cornice digitale
  • visualizzazione delle foto con uno slideshow, cioè in sequenza lineare o casuale, con un intervallo prestabilito tra una foto e l’altra
  • possibilità di scegliere l’effetto per passare da un’immagine all’altra
  • ascolto di una particolare musica abbinata a una foto o a un gruppo di foto
  • funzioni di editing delle foto
  • possibilità di visualizzare le foto inviate dai membri delle Picture Gallery, con funzioni solitamente chiamate Picture Mail

I formati di file supportati

Al momento dell’acquisto assicurarsi che la cornice digitale supporti i formati più comuni delle foto, come JPeg, bitmap, gif, e se è dotata di casse e di lettore video, anche i formati più comuni di filmati e musica, come mp3, mp4 e avi.

Aspetto e materiali

Le cornici digitali si presentano con un aspetto del tutto simile alle cornici tradizionali: provviste di piedistallo per appoggiarle o di supporto posteriore d’appoggio, possono presentare forme e materiali diversi, proprio come i portaritratti di sempre: legno, plastica, metallo, vetro sono i materiali principalmente utilizzati per la loro realizzazione, e le gamme di colore sono molte. Alcuni modelli presentano la possibilità di utilizzare cornici intercambiabili di volta in volta diverse, come quelli di Philips.

Scheda tecnica della cornice digitale

Questi sono alcuni esempi di schede tecniche abbinate a portafoto digitali, schede da valutare al momento dell’acquisto. Le caratteristiche riportate, possono essere diverse da un modello all’altro e soprattutto da una marca all’altra.

Scheda tecnica relativa al display della cornice digitale

  • Area di visualizzazione effettiva : 137 x 91 mm
  • Dot pitch (verticale) : 0,1905 mm
  • Dot pitch (orizzontale) : 0,1905 mm
  • Luminosità (nit) : 200 nit
  • Risoluzione : 720 x 480 pixel
  • Angolo visuale : @ C/R > 5
  • Angolo visuale (verticale) : 170 gradi
  • Angolo visuale (orizzontale) : 170 gradi
  • Durata al 50% della luminosità : 20000 hr

Scheda tecnica di un digital frame

  • Dimensione Schermo,in pollici
  • Risoluzione Schermo, in pixel
  • Formati di immagini
  • Capacità Memoria propria, in MB
  • Colore Cornice
  • Timer accensione
  • Interfaccia (USB, Bluetooth, etc)
  • Alimentazione, che comprende la durata dell’eventuale batteria, il consumo del dispositivo, l’indicatore eventuale di alimentazione, supporto della modalità a basso consumo, l’alimentazione a corrente
  • Lettore di schede
  • Posizionamento supportato, se orizzontale o verticale o entrambi
  • Numero e tipologia di pulsanti di comando (sfoglia, presentazione, etc)
  • Menu per le foto, con tutte le opzioni di visualizzazione che offre il software
  • Lingue supportate
  • Approvazioni di legge
  • Compatiblità Plug&Play con altri dispositivi e quindi con i diversi sistemi operativi
  • Accessori inclusi, che possono essere un piedistallo, un cavo USB, l’adattatore di corrente, la guida in CD e cartacea
  • Dimensioniin millimetri
  • Zoom
  • Peso in grammi

Cornice digitale e altri dispositivi

Alcuni dispositivi digitali ed elettronici incorporano anche cornici digitali; mentre alcuni portafoto digitali comprendono anche altri apparecchi elettronici. Ad esempio esiste un dispositivo che incorpora cornice digitale, webcam e sveglia, come l’ultimo digital frame di WinWinIndustry.

Altri modelli integrano una cornice digitale, ma sono principalmente lettori dvd.Alcune stampanti fotografiche integrano display che sono delle vere e proprie cornici digitali.

Alcuni orologi includono piccoli display, che sono anche appunto portafoto digitali, come il portafoto digitale multifunzioni di D-Mail.

Pf- i 700 di Mustek è una cornice digitale dotata di una dock station per l’ipod: immagini, musica e filmati, saranno caricati quindi direttamente dal nostro lettore portatile, che troverà quindi anche una comoda sistemazione in casa. Alcune cornici digitali sono completamente portatili, a volte così piccole da essere incorporate in comuni portachiavi.

Caratteristiche dei modelli più avanzati

Stanno piano piano entrando nel commercio dei dispositivi tecnologici, alcuni modelli di digital frame più avanzati di quelli commercializzati finora, almeno in Italia; questo perché l’acquisto di gadget simili comincia a diffondersi, mentre fino a poco tempo fa non era molto preso in considerazione dai consumatori, soprattutto per via dei prezzi esorbitanti (che ora cominciano a scendere). Ecco alcune caratteristiche dei nuovi modelli avanzati:

  • Nessuna necessità di computer
  • Collegamento Ethernet
  • Collegamento Wi-Fi
  • Risoluzione 1680 x 1050 pixel
  • Sistema di condivisione foto via Internet
  • Alimentatore internazionale
  • Montaggio a parete e con treppiedi
  • 22 pollici

Siti internet per la scelta e l’acquisto delle cornici digitali

  • Kodak
    Tra i prodotti anche cornici digitali piuttosto avanzate. Il sito offre assistenza e supporto su tutti i prodotti, oltre ai manuali di istruzioni, alle schede tecniche e alla descrizione degli accessori in dotazione.
  • Sony
    Tra i prodotti consumer, anche una buona gamma di cornici digitali. Ogni prodotto è fornito di visualizzazione in 3D, caratteristiche tecniche e descrizione degli accessori in dotazione; il sito offre anche la possibilità di effettuare confronti diretti fra i prodotti Sony.
  • Digital Frames Direct
    Sito inglese interamente dedicato all’acquisto online di cornici digitali. Sono accettati i pagamenti con le maggiori carte di credito e i prodotti tra cui scegliere sono veramente tanti e con diverse caratteristiche.


2 Commenti

  1. lucia
  2. Havok Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *