Skip to main content

rinnovare il guardaroba per ogni cambio di stagione
Quindi, iniziamo a pensarla così: il nostro risparmi di domani inizia oggi. Ma come massimizzare il nostro guardaroba al meglio, evitandoci di dover ricomprare tutto la prossima stagione? Vediamo qualche trucco che potremmo fare nostro: non pensiamo di svelarvi chissà quale arcano, si tratta solo di piccolissimi accorgimenti ai quali, magari, non pensiamo a sufficienza!

PICCOLI CONSIGLI SALVA-GUARDAROBA!

Partiamo dall’inizio, quindi: cosa ci spinge più frequentemente a buttare qualcosa per ricomprare un capo simile? Costi quel che costi (perché, lo sappiamo, ormai è pieno di siti che ci offrono moltissimi vestiti a prezzo stracciato), si tratta comunque di una spesa. Ecco, il lavaggio. Sbagliare il lavaggio potrebbe essere un vero tuffo al cuore, sia quando estraiamo i capi rovinati dalla lavatrice (magari abbiamo sbagliato candeggio o temperatura? Quanto spesso ci capita?) ma anche sul lungo periodo, dato che i tessuti subiscono i lavaggi anche nel tempo, facendosi via via più fragili e abbandonandoci -speriamo di no!- con un sonoro “strap” quando meno ce lo aspettiamo.

Ebbene, lavare con la massima efficienza è un must assolutamente irrinunciabile: controlliamo le etichette e, qualora ci dessero fastidio e fossimo obbligati a tagliarle, conserviamole con cura, perché si tratta di un atteggiamento molto responsabile verso i nostri capi.
Un secondo consiglio spesso sottovalutato? Occhio ai tessuti. Certo, saranno più complessi da stirare, ma gli abiti in lino e cotone sono senza ombra di dubbio quelli più resistenti e che ci offrono la possibilità di accompagnarci più a lungo nel tempo. Ovviamente i tempi di oggi ci inondano di tessuti sintetici di ogni foggia e colore, ma dobbiamo cercare di resistervi il più possibile, se davvero desideriamo un guardaroba duraturo: insomma, da qualche parte a qualcosa si dovrà rinunciare, e se vogliamo un capo a lunga tenuta, meglio metterci il cuore in pace e rassegnarci al ferro da stiro.

Un occhio attento, poi, dovrebbe sempre ponderare ogni acquisto, non lanciarsi all’inseguimento di saldi o offerte da capogiro senza prima valutare gli abbinamenti con quanto già presente nel guardaroba: quanti capi con ancora le etichette possediamo? Ovviamente ci piange il cuore disfarcene, ma il problema, come spesso accade, sta a monte: no agli acquisti compulsivi!

Ponderare, ponderare, ponderare: queste le parole d’ordine per non dover spendere un occhio della testa a ogni cambio di stagione. Se i nostri pezzi in guardaroba saranno ben assortiti e facilmente abbinabili, dei tessuti giusti e correttamente lavati, ecco che il risparmio ci sarà senza ombra di dubbio assicurato!

Buon cambio di stagione, dunque!

perchè rimuginare fa così male?
Psicologia

Perchè rimurginare fa male?

Milena Talento8 Aprile 2020

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.