Come si prepara il latte artificiale

Per svariate ragioni, dovrete passare presto al latte artificiale. I primi mesi è meglio utilizzare il famoso latte in polvere, della marca consigliata dal vostro pediatra. Il latte in polvere lo trovate in vendita in farmacia e/o nei supermercati. Una confezione di latte in polvere pesa 500 grammi, ma trovate anche il formato convenienza da 1000 grammi. Ma come si prepara? Vediamolo insieme.

Riempite il biberon di acqua minerale naturale per bambini, seconda la quantità consigliata dal pediatra o indicata sulla confezione del latte. In genere, in ogni confezione di latte in polvere, trovate anche il misurino, che vi servirà appunto per preparare alla perfezione il latte.

Solitamente, ogni misurino equivale a 30 ml di acqua. Se quindi dobbiamo preparare 120 ml di latte, occorrono 4 misurini di latte in polvere. Ogni misurino di latte deve essere dosato attentamente. Serviteli della lama di un coltello per livellare il misurino. Ogni misurino di latte va messo dentro il biberon.

Poi, basta scuotere il biberon e scaldarlo a bagnomaria (inserendo la bottiglietta in un pentolino di acqua bollente) o utilizzando lo scaldabiberon. Aggiungete i biscottini primi mesi o qualche cucchiaino di biscotto granulato (secondo consiglio del pediatra). Al contrario se il bimbo è piccolo (ha meno di 4 mesi), il latte va servito liscio.

Per verificare che la temperatura del latte sia ideale per il bambino, basterà versarvi qualche goccia sul dorso della mano per accertarvi che il latte sia piuttosto tiepido. A questo punto il biberon è pronto per la poppata del bimbo.

Molto più semplice la preparazione del latte artificiale liquido. Sempre secondo le dosi indicate sulla confezione o dettate dal pediatra, basterà riempire il biberon di latte e scaldarlo a bagnomaria oppure utilizzando lo scaldabiberon.

Per qualsiasi dubbio rivolgetevi al vostro pediatra.

 

(Visited 533 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.