Come scegliere i cerchioni per la tua auto

I cerchi hanno importanza pari a quella dei pneumatici, ecco perché bisogna selezionarli con attenzione: vediamo come scegliere i cerchioni per la tua auto

cerchi in lega

I cerchi sono una parte fondamentale in una ruota e la loro importanza non è inferiore a quella dei pneumatici, sia per ciò che riguarda la sicurezza che in fatto di performance. Cerchioni in ferro e in lega rappresentano le soluzioni che un automobilista ha a disposizione e in base alle esigenze e al tipo di vettura su cui andranno montati è possibile scegliere un’opzione oppure l’altra. Se si cerca solidità e risparmio economico, sicuramente i cerchi in acciaio sono la soluzione più indicata, mentre se si desiderano caratteristiche più performanti e ruote dall’aspetto accattivante, quelli in lega sono il prodotto su cui puntare. Entriamo più nel dettaglio e vediamo come scegliere i cerchioni giusti per la tua auto.

Cerchi in acciaio e in lega: quali differenze?

I cerchi si dividono principalmente in due categorie, in base al materiale di costruzione: acciaio e lega. I primi si distinguono per una maggiore solidità e resistenza, sono più economici ma al contempo più pesanti e meno gradevoli da vedere, in quanto piuttosto “basic” nelle forme. Rappresentano la scelta più indicata per chi non cerca le prestazioni ma soltanto cerchi resistenti e che costino poco, da utilizzare in particolare su percorsi cittadini nei quali il maggior peso delle ruote dovuto proprio all’acciaio non rappresenti un problema. Chi invece guarda più alle prestazioni – poiché possiede una vettura sportiva e vuole esaltarne le caratteristiche – dovrebbe puntare sui cerchi in lega, più leggeri ed esteticamente accattivanti, ma anche più costosi. Realizzati prevalentemente in alluminio, hanno un peso contenuto e perciò sono adatti ad auto sportive, che devono essere reattive nei cambi di direzione e garantire una certa agilità.

Pregi e difetti dei cerchioni in ferro

Entrambe le soluzioni presentano pregi e difetti; i cerchioni in ferro (vengono anche denominati così) sono decisamente più economici e resistenti in confronto a quelli costruiti in lega, inoltre in caso di urti o danneggiamenti possono essere riparati, assicurando in tal modo una maggiore durata nel tempo. Si tratta perciò di un investimento a lungo termine e piuttosto contenuto, ideale per chi fa un uso standard della vettura, non è particolarmente esigente alla guida e non avrà problemi nel trovarsi con un’auto dal baricentro spostato verso il basso proprio per il superiore peso dei cerchi. Questa caratteristica può diventare penalizzante nelle vetture sportive che fanno dell’agilità il loro punto di forza e i cerchi in acciaio potrebbero renderle meno scattanti e reattive, più difficili da guidare e di conseguenza meno performanti. Nei normali tragitti cittadini invece non si avvertirà neppure il fatto di guidare una vettura con cerchi pesanti e con un baricentro abbassato.

Pregi e difetti dei cerchi in lega

I cerchi in lega sono più prestazionali poiché più leggeri e curati sia dal punto di vista estetico che da quello aerodinamico. Assicurano quindi una maggiore agilità al veicolo soprattutto nei cambi di direzione, ad esempio quando si trovano curve in rapida successione, e il peso più contenuto incide in maniera minore sull’accelerazione e in fase di frenata, aspetti a cui si guarda con particolare attenzione in una vettura sportiva. Di contro, hanno un costo decisamente superiore rispetto ai cerchi in acciaio e risultano anche più fragili, per cui si può andare incontro con maggior facilità a rotture o danneggiamenti. Inoltre, non possono essere riparati, questo significa che nell’eventualità di danni o di una rottura dovranno essere per forza di cose sostituiti, con un ulteriore esborso economico per l’automobilista

(Visited 93 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.