Come organizzare la camera da letto nel modo migliore?

In media, una persona trascorre un terzo della sua giornata in camera da letto per dormire, ma non solo: solitamente la camera da letto è anche il luogo in cui vi cambiate i vestiti, vi rilassate prima di dormire, fate sport o trascorrete del tempo con il partner, i figli o gli animali domestici; si tratta di un luogo molto importante della casa, e come tale merita di essere organizzato nel miglior modo possibile!

Come organizzare la camera da letto: guida completa

 

Per riuscire nell’intento, potreste ispirarvi al feng shui, l’antica arte cinese di costruire e arredare le abitazioni in base alle assonanze con i cinque elementi (legno, acqua, fuoco, metallo e terra); se invece preferite un approccio più pragmatico, vi sarà sufficiente sistemare l’arredamento nella maniera più comoda per le vostre esigenze, il tutto senza dimenticare che il ruolo più importante della camera spetterà sempre al vostro letto. Vediamo adesso nella pratica il modo migliore per organizzare la camera da letto!

Posizionare correttamente i mobili

In camera da letto dev’esserci spazio sufficiente per comodini, armadi, eventuali scrivanie e posti per sedersi (come poltrone, sedie e panche).

A seconda delle dimensioni della stanza e della collocazione delle prese elettriche, i mobili possono essere affiancati alle pareti oppure messi in posizione obliqua (soprattutto se si dispone di stanze molto grandi). Se volete ottimizzare lo spazio, conviene occupare un’intera parete con un armadio a muro che arrivi dal pavimento al soffitto: in questo modo, avrete abbastanza spazio per riporre non solo i vestiti, ma anche le scarpe; l’importante è assicurarsi che le ante abbiano spazio sufficiente per potersi aprire senza scontrarsi con altri mobili.

Se avete molto spazio libero ai piedi del letto, potreste occuparlo con una cassapanca o un’ottomana, utile non solo per sedersi, ma anche per riporre coperte, cuscini e vestiti.

Qualora ci siano delle travi o dei soffitti spioventi, provate a sfruttare gli spazi che si trovano nei sottotetti creando dei ripiani, perfetti per riporre gli abiti durante il cambio degli armadi.

Molte persone collocano un piccolo televisore in camera da letto, oppure creano una zona ufficio completa di computer, scrivania e sedia girevole: a meno che le dimensioni della vostra abitazione non vi lascino scelta, sarebbe meglio non trasformare la camera in un ufficio o in un salotto per non rischiare di guastare i propri ritmi sonno-veglia; la camera da letto dovrebbe essere riservata solo al sonno e all’intimità, altrimenti potreste associare il riposo al lavoro e all’intrattenimento, peggiorando la qualità del vostro sonno.

Anche l’illuminazione dev’essere organizzata al meglio: una lampada piccola sul comodino aiuta a creare un ambiente rilassante, soprattutto se utilizzata insieme ad altri punti di luce sparsi in giro per la stanza. Attenzione a non usare luci troppo forti o troppo fredde che farebbero somigliare la camera da letto a un ufficio.

Posizionare il letto

Posizionare correttamente il letto è un passaggio fondamentale dell’organizzare la camera da letto.

Il letto è infatti il fulcro del riposo e dev’essere posto in una zona illuminata dalla luce naturale e lontana dai rumori (come quelli provenienti dalla finestra o dal bagno).

Il feng shui consiglia di rivolgere la testata del letto verso nord, ma se la conformazione della stanza non dovesse permetterlo, abbiate comunque cura di piazzare il letto in modo da avere la testa in direzione di un muro interno della casa, che trattiene più calore rispetto a un muro esterno.

Se il vostro letto è singolo oppure a una piazza e mezzo, potete scegliere di piazzarlo contro una parete; se invece il vostro letto è matrimoniale, dovete lasciare spazio a sufficienza sia a destra, sia a sinistra, così da lasciare abbastanza posto per i comodini.

Per indurre un sonno sereno e rigenerante è importante posizionare il letto nel punto più adatto della stanza, ma non solo: anche la scelta del miglior materasso per le proprie esigenze è fondamentale.

Che preferiate dormire sulla schiena, proni o di fianco, è importante trovare un materasso in grado di sostenere al meglio le varie parti del corpo; per esempio, se tendete a dormire su un fianco avrete bisogno di un materasso morbido (soprattutto nella zona delle spalle), mentre se preferite riposare supini vi troverete a vostro agio con un materasso rigido.

Il materasso in memory foam è molto flessibile, trattiene a lungo il calore corporeo ed è perfetto per chi tende a rimanere nella stessa posizione durante la notte, perché si adatta alla posizione del momento ma non è molto veloce a riadattarsi.

Il materasso a molle, invece, è più adatto a disperdere il calore e quindi adatto a chi soffre molto il caldo; qualora le molle siano insacchettate, il materasso sarà in grado di fornirvi il giusto sostegno qualunque sia il vostro peso o la vostra posizione preferita per dormire.

Il materasso è letteralmente la cosa più importante per la vostra camera da letto, perciò prendetevi il tempo necessario per fare la scelta migliore per le vostre necessità; leggete recensioni, lasciatevi consigliare dai professionisti e magari provate voi stessi a sdraiarvi su qualche materasso!

(Visited 73 times, 1 visits today)
Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento
Milena Talento

Latest posts by Milena Talento (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.