Supermercati discount

I supermercati discount sono un modo di fare la spesa dedicato a chi non ricerca necessariamente il prodotti di marca ma non vuole in ogni caso rinunciare alla qualità. Originariamente i discount venivano utilizzati per la spesa all’ingrosso ma sempre di più vengono scelti anche per la spesa quotidiana. Continua a leggere per saperne di più.

Che cosa sono i supermercati discount

Il discount è un negozio che per definizione vende merce a prezzo più basso rispetto ad altri negozi. I supermercati discount possono vendere molti tipi di prodotti, fra cui quelli alimentari, per i quali essi sono diventati famosi. Ancora oggetto di alcuni pregiudizi, i discount alimentari stanno però cominciando a prendere piede, essendo ormai frequentati da ogni tipo di persona, anche da coloro che appartengono a ceti più agiati e addirittura dai ristoratori.

La motivazione principale del diffondersi di questo fenomeno è il costo della vita, sempre più caro. Ma perché ci sono dei pregiudizi sui supermercati discount? Che differenza c’è veramente tra i prodotti del supermercato e quelli del discount?

supermercati Discount

Il discount come sistema distributivo nacque in Germania nel secondo dopoguerra, come risposta alla crisi economica di quei tempi: un sistema snellito, ridotto all’essenziale, che puntava ad abbattere i costi e non si curava della forma. Tra gli anni ’70 e ’80, il sistema dei discount si è evoluto, indirizzandosi verso strutture di produzione moderne ed efficienti. I discount alimentari approdarono in Italia negli anni ’80 e subito non ebbero molta presa.

Negli anni ’90 ci fu il boom dei discount nel nostro Paese: la grande quantità di negozi non fece che inflazionare e peggiorare l’offerta dei prodotti dei discount, alimentando poi il pregiudizio perdurante ancora oggi. Oggi il numero dei supermercati discount si è ridimensionato, permettendo un miglioramento delle strutture, poiché operano nel settore soltanto poche, grandi aziende ben organizzate.

Tipi di supermercati discount alimentari

Esistono due tipi di discount alimentari, che si differenziano sia per i prodotti che vendono, sia per come si presentano i negozi al pubblico:

  • supermercati discount soft: hanno dimensioni più grandi, vendono prodotti anche di marca e hanno maggiori referenze
  • supermercati discount hard: hanno dimensioni più contenute e non vendono prodotti di marca

Da dove vengono i prodotti dei supermercati discount alimentari

Nella maggior parte dei casi, i supermercati discount utilizzano gli stessi produttori dei prodotti di marca; lo sbocco dei discount infatti è oggi essenziale per molti produttori. La qualità dei prodotti venduti nel discount è pari a quella dei prodotti di marca: infatti le industrie avrebbero maggiori costi nel cambiare i procedimenti di produzione. I prodotti sono in grande quantità commercializzati con marchi di prorpietà del distributore.

Spesso i supermercati discount si servono di marchi di fantasia per i propri prodotti e molte volte tale marchio è uguale per la stessa categoria merceologica. Questo uso di marchi di fantasia permette al discount di avvalersi di diversi vantaggi:

  • possibilità di creare opposizioni cromatiche nell’esporre i prodotti
  • possibilità di cambiare, se necessario, il fornitore
  • identificazione non immediata fra la catena ed il prodotto in vendita.

Perché i prodotti dei supermercati discount costano meno

La caratteristica fondamentale dei supermercati discount, i prezzi bassi, è dovuta a precise scelte commerciali, che possono essere:

  • minor assortimento
  • vendita di marche meno conosciute
  • abbattimento dei costi per l’allestimento e il personale
  • negozi di superficie minore
  • abbattimento del guadagno percentuale (con lo scopo di aumentare il guadagno totale puntando al volume di vendita)
  • ottimizzazione dei sistemi di approvvigionamento e distribuzione

Per eliminare ogni sorta di pregiudizio sui discount alimentari, basta entrarci e comprare.

Il consiglio: fate la spesa nel vostro solito supermercato di marca, quanto basta per una settimana. La settimana successiva comprate le stesse cose in uno dei  supermercati discount. Vi basterà confrontare gli scontrini per abbattere già la metà dei pregiudizi: un risparmio che va dal 30 al 50% sulla spesa è notevole. In seconda battuta, assaggiate tutto quel che avete comprato cercando di non avere preconcetti, anche perché non esistono prodotti più o meno buoni (a meno che non siano avariati, ma questo può succedere in qualunque negozio), ma prodotti che possono piacere di più o di meno. In seguito decidete in tutta libertà cosa e se continuare a comprare nei supermercati discount: non è un negozio per poveri, né per emarginati sociali. Al discount ci vanno tutti ormai e risparmiare è un dovere e un diritto, non un reato.

I prodotti per settore nei supermercati discount: alcuni consigli

I consigli per gli acquisti in un discount alimentare possono valere per qualunque tipo di supermercato, tuttavia potrebbe essere utile usufruire dell’esperienza già vissuta di persone che da anni frequentano diversi discount, poiché ci sono alcune cose da evitare e altre da sapere.

  • Reparto frutta e verdura
    Scegliete frutta e verdura con cura, con i guanti appositi toccatela e guardatela per bene. Se si tratta di frutta e verdura confezionata e chiusa, controllate la data di scadenza.
  • Reparto freschezza
    In questo reparto il risparmio rispetto ai supermercati tradizionali è piuttosto notevole. Per quanto riguarda salumi, affettati, formaggi, pasta fresca, yogurt e latticini, è bene controllare sempre la data di scadenza prima di ogni altra cosa. In secondo luogo, controllate anche la data in cui sono stati confezionati e prendete i più freschi; per i prodotti provvisti di pellicola trasparente, controllate che visivamente essi siano privi di invecchiamento o addirittura di muffe varie. I surgelati solitamente hanno date di scadenza molto in là nel tempo, ma è bene comunque controllarle sempre.
  • Reparto pane fresco
    Se non c’è un banco in stile panetteria, ma c’è un reparto per il pane fresco confezionato, prima di comprarlo, toccatelo, premendo un poco, in modo da accertarvi della sua morbidezza.
  • Reparto barattoli
    Anche per quanto riguarda sughi, legumi, verdura sott’olio, tonno e quant’altro in barattoli, è bene controllare le date di scadenza. Per i barattoli di vetro controllate anche che non ci siano strane macchie (biancastre o scure) nel liquido che contiene gli alimenti. Nel caso ci fossero, non comprate assolutamente il prodotto e segnalatelo anzi ai commessi.
  • Reparto zuccheri
    Per zuccheri, caffè, lievito, farina e tutto gli alimenti in polvere contenuti in busta, controllate che queste non siano bucate.
  • Reparto salati
    Al discount la pasta è una delle cose in cui si nota di più la differenza di prezzo, così come accade anche per minestroni pronti, passati e zuppe in busta, liofilizzati. Tali alimenti sono sempre buoni (salvo se hanno passato la data di scadenza) e gustosi, anche al discount, come anche pane a fette, cracker, grissini, focacce, etc
  • Reparto carni
    Anche in questo caso è bene controllare sempre la data di scadenza e quella di produzione, per acquistare solo prodotti freschi. Controllate bene che la carne sia visivamente “buona” e, trattandosi nella maggior parte dei casi di carne confezionata in vaschette, controllate il numero di fettine o di pezzi, in modo da non comprarne troppa o troppo poca. Se poi prevedete di non consumarla nei due o tre giorni successivi, una volta a casa mettetela in contenitori o bustine per alimenti resistenti al freddo, in monodosi, e congelatela in freezer. In questo modo la carne si conserverà integra per un paio di settimane.
  • Reparto dolci
    Biscotti, torte, merendine e cereali si trovano nei discount a profusione: esistono “imitazioni” delle più grandi marche, a prezzi veramente contenuti rispetto ai supermercati tradizionali (anche il 50% in meno) e molto, molto gustose, in vasti assortimenti.
  • Reparto bevande
    Nei discount alimentari si trovano tutte le bevande vendute anche negli altri supermercati: dall’acqua naturale e minerale, ai succhi di frutta, alle bibite gassate, per finire col vino. L’acqua è sempre buona e costa molto poco. I succhi di frutta sono anch’essi solitamente molto buoni. Per quanto riguarda vino e bibite gassate, il gusto non è proprio quello a cui si può essere abituati. Occorre farci il palato e se dovete fare bella figura con gli ospiti, forse è meglio acquistarle nei supermercati tradizionali.
  • Reparto casalinghi
    Solitamente nei discount il reparto casalinghi non è molto vasto, ma è comunque dotato di stoviglie di plastica, carta asciugatutto e carta igienica, tovaglioli, detersivi e saponi. Tali prodotti hanno un costo nettamente minore rispetto agli stessi che si acquistano nei supermercati tradizionali, e la qualità è comunque buona, in quanto alla fine prodotti di questo genere più o meno si equivalgono fra loro. Soltanto per i detersivi a volte si possono trovare sorprese non proprio gradite: alcuni hanno un odore particolarmente sgradevole e pungente, altri non sgrassano a fondo.
  • Reparto cura del corpo
    Nei discount c’è anche un reparto essenziale per la cura del corpo, dove i prezzi sono particolarmente bassi: dai cerotti agli struccanti, dagli shampi ai saponi, dagli assorbenti alle creme. Se avete pelli particolarmente sensibili o con problemi specifici, non acquistate tali tipi di prodotti nei discount. Stesso discorso vale per dentifrici e shampi o balsami, se avete denti o capelli da trattare in modo particolare. Questo reparto dei discount potrebbe essere un valido serbatoio per le emergenze, quando cioè mancano in casa prodotti essenziali per la cura del corpo e non c’è tempo o denaro sufficiente per comprarli altrove.

Spesa mista

Per un risparmio vero sulla spesa alimentare, senza rinunciare alla qualità in tutto, il consiglio migliore è di effettuare una spesa ragionata. Cosa significa? Significa che, a costo di spendere di più in termini di tempo e di organizzarsi meglio, effettuare una spesa mista sarebbe l’ideale. Scegliete quali prodotti volete di marca, per questioni di gusto e di abitudine personali, e al supermercato tradizionale più vicino o a quello più economico, comprate solo quelli. Se per ragioni di freschezza o di conoscenza della provenienza della merce, frutta e verdura o carne volete acquistarli nei negozi al dettaglio, programmate anche questo. Tutto il resto, acquistatelo nei discount: il risparmio è davvero assicurato.

Prodotti “per single”

Anche il discount è molto fornito di prodotti per chi vive da solo e non ha voglia di cucinare sempre qualcosa di complicato, o per chi ha molto da fare e non ha tempo per stare costantemente dietro ai fornelli. Piatti istantanei, vasto assortimento di prodotti surgelati già pronti da passare in padella o da mettere nel forno a microonde (senza contare che coi prodotti surgelati si perde meno tempo per la spesa: gli alimenti si conservano in freezer per parecchi giorni, attenzione però a non scongelarli se non li consumate immediatamente perché poi non possono più venir congelati, le proprietà nutritive si alterano), primi piatti, passati o zuppe liofilizzati, pronti in un massimo di 10 minuti e con pochissimi gesti in cucina.

Gli altri supermercati discount

I supermercati discount non esistono soltanto per quanto riguarda gli alimenti. Sono meno frequenti come negozi, ma esistono discount per ogni tipo di prodotto, in quanto la logica di mercato e le scelte commerciali possono essere replicate anche in altri ambiti. A seconda dei prodotti poi, tali negozi possono assumere definizioni diverse, ma il concetto è sempre quello del risparmio a pari qualità, con qualche servizio (a cui si può facilmente rinunciare) in meno. Ecco alcuni degli altri prodotti commercializzati con la stessa logica dei discount:

  • abbigliamento
  • abbigliamento di marca (si chiamano outlet in questo caso e vendono i capi che andavano di moda gli anni precedenti oppure i fine serie, i rimasugli dei magazzini, etc)
  • elettronica
  • informatica
  • arredamento
  • telefonia e servizi
  • ottica
  • servizi di lavanderia
  • valigie
  • attrezzi per l’angolo palestra in casa
  • viaggi
  • casalinghi (nelle grandi città per esempio esistono quelli che venivano chiamati “Mille lire”, dove si trovano oggetti per la pulizia della casa e detersivi di marca a prezzi stracciati)

Cercando sulla rete o aguzzando la vista per le strade di città, oppure parlando con amici e conoscenti (il passaparola, soprattutto in questi casi dove i consumatori sono molto solidali fra loro, è sempre efficace), si possono trovare negozi di ogni genere, che permettono di risparmiare poiché adottano politiche di commercializzazione intelligenti, che abbattono i costi di certi servizi aggiuntivi che con un po’ di sforzo ci possono anche mancare senza crearci problemi.

I servizi in meno

I servizi di cui si è parlato che potrebbero venire a mancare in un discount che commercializzi qualunque tipo di prodotto, riguardano:

  • negozi dalla superficie non molto ampia
  • negozi con poche casse
  • negozi con poco personale
  • negozi con arredamento e allestimento non molto curati nell’estetica

In alcuni casi i negozi non esistono proprio fisicamente: la vendita di prodotti a basso prezzo avviene infatti soltanto online; ne è un esempio ormai classico Ebay, dove non si vendono soltanto prodotti all’asta da privato a privato, ma dove esistono anche negozi virtuali che vendono a poco prezzo prodotti nuovi.

Tutti i servizi mancanti significano per i clienti di un discount, meno “bellezza” per gli occhi, più attenzione da mettere nel cercare i prodotti, code a volte più lunghe alle casse, attesa maggiore per la richiesta di chiarimenti, meno spazio per muoversi.

Occorre essere consumatori già ben informati e ottimi organizzatori del proprio tempo: dopotutto se impegnarsi a utilizzare di più l’intelligenza di cui si è naturalmente dotati, può servire a spendere meno per le cose necessarie, ben venga!

Approfondire in rete i supermercati discount

Eurospin
Il sito di una delle maggiori catene di discount alimentari in Italia.

Md-discount
Md è un’altra catena molto diffusa di discount alimentari in Italia.

Dico
www.dico.it
Dico è una delle maggiori catene di discount alimentari in Italia.

Lidl
www.lidl.it
Lidl è la catena di discount alimentari più conosciuta in Italia: il sito è da tenere d’occhio per le offerte che la catena propone spesso al pubblico

Edil Discount
www.edildiscount.it
Il sito di un discount per l’arredamento

Security Discount
http://securitydiscount.it/shop.php
Il sito di un discount che vende prodotti per la sicurezza e la videosorveglianza degli edifici

Ufficio Discount
www.ufficiodiscount.it
Il sito di un discount che vende mobili per l’arredamento dell’ufficio

Ottica Discount
www.otticadiscount.com
Il sito di un discount che vende prodotti ottici

Discount del Mobile
www.iperdiscountdelmobile.it
Il sito di un discount per l’arredamento

Elettronica Discount
www.elettronicadiscount.com
Il sito di un discount di prodotti elettronici e informatici

Clean Life
www.cleanlife.it
Il sito di una lavanderia che offre servizi a prezzi da discount

Iperfitness
www.iperfitness.com
Il sito di un discount che vende attrezzi per l’angolo palestra della casa

Hotellowprice
www.hotellowprice.com
Il sito raccoglie gli hotel che offrono prezzi più bassi rispetto al mercato del turismo, con possibilità di prenotazione online



Potreste trovare interessanti anche questi articoli:

  • Purtroppo non ci sono articoli correlati a questo argomento.




Questo articolo ha 6 commenti

  • mauro mazzanti scrive:

    abito a jolanda di savoia in provincia di ferrara qui in questo paese esistono solo piccoli negozzi di generi alimentari e quando si va per comperare generi di prima necesita e diventato una cosa impossibile la mia domanda che vi pongo come si puo fare ad acquistare via online che i prodotti alimentari possono essere conscegnati a casa per quanto mi riguarda mi sembra che qui nella zona di ferrara non ci siano discount che fanno vendite online visto che o problemi per recami negli altri paesi limitrofi avete un sito via internet che mi posso collegare via online grazie

  • arcobaleno di ivanciu scrive:

    salve io ho un mini market a torino di circa 150 m e volevo comprare la merce discount da voi per favore datemi una risposta grazie il mio nr tel 3287651085

  • ANGELO GUARINO scrive:

    sono interessato ad aprire un discount nel mio paese (uno per la crisi che stiamo affrontando)( due che il nostro paese e un posto turistico ed un posto dove abbiamo molti extra comunitari in fatti c’e’ il campo profugo .il nostro paese si trova ad ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR),LA prego di farmi sapere al piu’ presto possibile distinti saluti.

  • elisa scrive:

    ciao a tutti io sto facendo la tesi sui discount sulla discriminazione di prezzo e vorrei un consiglio da voi. secondo voi il discount è un tipo di mercato concorrenziale monopolistico o oligopolio? grazie mille

  • abiba scrive:

    salve io sto cercando di aprire un piccolo supermercato con i discount in marocco,chiedo cortesamenti di darmi delle informazione cosa chiedeti per un nuovo clienti che viene ha chiedere da voi la spesa.spero che mi contattati con il mio imail o numero telefonico 3270668813.grazie cordiali salute
    io mi sono sempre trovata bene con il discount é molto conveniente anche per le persone povere mi fa molto piacere che pensate per la gente che vole spendere di meno.per questo anche io ho diciso di farlo in un paiese doveb ce la genti che bisognio di spendere come noi in italia.grazie

  • Ermanno scrive:

    Bello questo articolo, molto utile!
    Vi segnalo anche www euroffice.it , è come ufficio discount segnalato da voi ma costa un po’ meno. Almeno, questa è la mia personale esperienza.. mi sono trovato davvero bene con loro!

Lascia una risposta

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.