consumo - articoli in archivio

  • Cotone biologico

  • Cotone biologico o cotone tradizionale: qual è la scelta migliore? In questa fibra sono sempre più spesso realizzati capi di abbigliamento per bambini e adulti. Nella coltivazione e nella fase di trasformazione non sono utilizzati pesticidi e sostanze chimiche che potrebbero risultare controindicati per chi soffre di dermatiti o allergie.

  • Fast food bio

  • Quando si pensa a un fast food, vengono subito alla mente hamburger, cheeseburger, bibite analcoliche gassate e patatine fritte. Ma si sta sempre più diffondendo anche un’altra novità in merito a pranzi e spuntini veloci: è il cosiddetto fast food bio, una “rivoluzione verde” nel mondo della ristorazione veloce.

  • Cioccolato equo e solidale

  • Ben 14 milioni di persone sono impegnate nella produzione e lavorazione del cacao, un alimento amato da tanti consumatori e che viene coltivato in ben 30 Paesi. Il cioccolato equo e solidale viene preparato secondo i metodi dell’agricoltura biologica, rispettando non solo l’ambiente ma anche il gusto e la qualità.

  • Caffè equo e solidale

  • Il caffè è una delle bevande calde più consumate in Italia e la sua filiera produttiva coinvolge numerosi protagonisti come produttori, intermediari, esportatori, importatori, torrefattori e rivenditori. Oltre al caffè tradizionale c’è anche il caffè equo e solidale, la cui diffusione è ancora però marginale nel panorama del mercato mondiale.

  • Consumo equo e solidale

  • Nei negozi, nelle botteghe equo e solidali e anche nei supermercati oggi si trovano prodotti del commercio alternativo di vario tipo, anche se il consumo equo e solidale pro capite in Italia è ancora basso rispetto ad altri Paesi europei. Tra i prodotti più richiesti ci sono caffè, cacao e manufatti artigianali.

  • Farmacie 2.0

  • Gli italiani che hanno un collegamento a Internet sono circa 41,3 milioni e gli iscritti a Facebook sono ben 23 milioni. Da questi dati si può capire che nessun settore oggi può rimanere indenne o escluso dalla Rete, ecco perché si sente sempre più spesso parlare delle cosiddette farmacie 2.0.

  • Vendite porta a porta

  • Suona il campanello di casa e quando andiamo ad aprire ci si ritrova davanti uno sconosciuto che subito prontamente si qualifica come un rappresentante o venditore di beni oppure servizi. Cosa bisogna fare per non cadere vittima di una truffa? Ecco alcuni semplici ma utili accorgimenti per fare anche acquisti porta a porta in sicurezza.

  • Acquistare con un contratto di Leasing

  • Il contratto di Leasing trova molti campi di applicazione, sebbene il più comune sia quello legato all’acquisto delle autovetture aziendali. In questo caso le aziende sfruttano la possibilità di avere un parco macchine sempre nuovo ed efficiente, senza sobbarcarsi i costi e le pratiche burocratiche relative ai mezzi (pagamento assicurazione, bollo, manutenzione, ecc).

  • Servizi Ikea

  • Molti credono che Ikea sia solo una grande catena di distribuzione di mobili e complementi per la casa all’insegna del fai da te, dove il cliente deve provvedere da solo a tutto. In realtà non è affatto così, dato che esiste uan vasta gamma di servizi offerti da Ikea ai suoi utenti, anche se spesso sono a pagamento extra rispetto al prezzo del prodotto. Vale comunque la pena di conoscerli e valutarli in maniera serena e indipendente.

  • Sito Ikea

  • Come tutte le realtà commerciali moderne,anche la grand ecatena di distribuzione di prodotti per la casa Ikea ha il suo bel sito internet. Ma non si tratta semplicemente di un e-commerce, bensì di un sito che offre una miriade di servizi e funzioni, tutto da scoprire. Ecco una guida rapida per capire come è fatto, come funziona e come usarlo al meglio per i nostri acquisti.

  • Risparmiare sulla bolletta del telefono con la legge 314

  • Il costo della bolletta telefonica è una spesa che sicuramente a fine mese incide, come e più delle altre, sulle spese familiari ma risparmiare sulla bolletta telefonica è possibile, non solo grazie alla concorrenza tra operatori di telefonia fissa, ma anche grazie alle agevolazioni previste dalla legge 314.

  • Come barattare online

  • Il baratto è una forma di scambio di beni e/o servizi tra due o più persone dove non viene utilizzata la moneta ma oggetti, utensili, abiti, prestazioni e tutto ciò che si può scambiare. E’ considerato la prima forma di commercio. E’ un’operazione ecologica, etica ed educativa. Ma come barattare online in piena sicurezza? E soprattutto, dove farlo? Ecco una guida facile e completa.

  • Carte di credito Contactless

  • Il mondo dei pagamenti elettronici è in perenne evoluzione e propone sempre nuove tecnologie volte alla graduale eliminazione dell’uso del denaro contante anche nelle piccole transazioni, l’ultima novità in materia sono le carte di credito contactless. Scopriamole con questa guida specifica di approfondimento.

  • Risparmiare in cucina

  • Mangiare è necessario e mangiare bene è un piacere oltre che un diritto di tutti, ma sicuramente gli sprechi in cucina, tanto sulla spesa quanto su quel che prepariamo ai fornelli, possono essere evitati, o almeno ridotti al minimo. Non è solo una questione di risparmio economico, aspetto pur rilevante, ma anche etico. Sprecare cibo è un vero peccato. Recuperare gli avanzi (per esempio cucinando polpettoni o frittate con i resti del pranzo), fare la spesa a stomaco pieno, consumare solo prodotti a chilometri zero e preferire prodotti sfusi: ecco alcuni consigli per risparmiare denaro in cucina.

  • Diritto di recesso per gli acquisti in internet

  • Quando si fa un acquisto tramite un sito Internet, se abbiamo un ripensamento cosa possiamo fare? In questi casi è possibile restituire il bene comprato e riavere la somma di denaro spesa? Si tratta del cosiddetto diritto di recesso che vale per tutti gli acquisti a distanza e quindi anche per l’e-commerce. Scopriamo dunque tutte le regole per poter avvalersi del diritto di recesso per gli acquisti in Rete.

  • Acquisti in rete: garanzie per il consumatore

  • Oggi sempre più italiani acquistano on-line oggetti e servizi di vario tipo come cellulari, macchine fotografiche, capi di abbigliamento e accessori, viaggi… Ma per chi sceglie l’e-commerce esiste ugualmente la garanzia sui beni acquistati? Certamente, va vediamo allora a cosa è bene prestare attenzione.

  • Come risparmiare sulla spesa

  • Il risparmio sulla spesa quotidiana, in particolare su quella che porta in casa alimenti e prodotti di uso domestico, si può fare puntando su una corretta gestione degli acquisti, sfruttando tanti piccoli “trucchi” che permettono di non tagliare qualità e quanitità, agendo semplicemente sul modo e sul momento in cui si va nel punto vendita. Ecco quindi una guida con tanti preziosi e utili consigli per capire come risparmiare sulla spesa senza rinunciare a nulla.

  • Dove fare la spesa per risparmiare

  • Si parla tanto, soprattutto in periodo di crisi, di come risparmiare sulla spesa quotidiana e ognuno propone o adotta le sue soluzioni, più o meno fantasiose ed efficaci. Ma uno dei punti cardine del risparmio sta proprio nella scelta del luogo dove fare gli acquisti, soprattutto per quanto riguarda cibo e prodotti per la casa. Non tutti i punti vendita sono parimenti convenienti per tutte le tipologie di prodotto. Ecco quindi una semplice guida che può far restare nel vostro portafogli bei soldini a fine mese.

  • Risparmiare con i gruppi di acquisto e consumo

  • Un ottimo metodo per risparmiare sulla spesa intervenendo a monte della catena, ossia non agendo nel momento dell’acquisto vero e proprio presso il punto vendita, ma andando a rifornirsi direttamente dal produttore, è quello che passa attraverso i “gruppi”, siano essi di acquisto o di consumo.

  • Fare la spesa al mercato per risparmiare

  • Benvenuti alla fiera del risparmio. Nessuna nostalgia per l’antica, seducente liturgia del mercato: il romantico immaginario collettivo di un mix inebriante di profumi, voci, colori in cui perdersi – come Amelie Poulain nel suo favoloso mondo – lascia spazio alla più prosaica necessità di far quadrare i conti a fine mese.