allattamento - articoli in archivio

  • Come proteggere la pelle dal sole in gravidanza

  • Anche con il pancione il desiderio di mostrare una pelle dorata non manca di certo. Ma in gravidanza occorre prestare particolare attenzione per evitare tutti i possibili danni.

  • Ingorgo mammario: sintomi e rimedi

  • Nutrire il bambino al seno è un’esperienza unica che, tuttavia, può essere anche offuscata da alcuni disturbi non del tutto piacevoli che possono anche mettere a rischio l’allattamento.

  • I sintomi della mastite e le regole per prevenirla

  • La mastite è una complicanza frequente dell’ingorgo mammario. Si tratta di un’infezione causata da batteri (in genere, lo strafilococco aureus), che in un ingorgo mammario non risolto hanno avuto la possibilità di proliferare, oppure sono penetrati all’interno della mammella attraverso le ragadi (le lesioni che compaiono sulla cute del capezzolo). Scopriamo quali sono i sintomi della mastite e i rimedi più efficaci per combatterla.

  • Le poppate notturne: i segreti di una crescita perfetta

  • I neonati si attaccano spesso al seno anche nelle ore notturne ma la mamma non sempre è preparata all’allattamento di notte. Ecco qualche consiglio per gestire al meglio ogni risveglio e desiderio del piccolo.

  • I parti gemellari

  • Negli ultimi trent’anni i parti plurimi sono diventati oltre il doppio. In effetti, se in passato nascevano due gemelli ogni cento parti; oggi, invece, nascono quattro gemelli ogni cento parti. Questo fenomeno va associato ad una serie di cause: da una parte, infatti, il merito è delle nuove – e ottime – tecniche di fecondazione assistita; dall’altro, invece, è legato all’aumento delle donne over 40 che decidono di mettere alla luce un figlio.

  • Allattamento al seno

  • È noto come il latte materno sia da sempre il miglior nutrimento per il bambino. Sostanze nutrienti, anticorpi e acqua arrivano al bambino attraverso l’allattamento, che rappresenta anche il contatto più profondo e più importante che il piccolo instaura con la madre. Di solito sono sei i mesi che la donna può e deve dedicare all’allattamento prima di iniziare lo svezzamento. Vediamone le regole e come e perché avviene questo cambiamento.