Che cos’è la malattia di Raynaud

La malattia di Raynaud è una condizione che colpisce alcune parti del corpo come le dita, la punta del naso e le orecchie, che diventano insensibili e fredde a causa delle basse o dello stress. Si verifica con delle crisi di cianosi, dove le arterie che provvedono a portare nel modo corretto il sangue verso le estremità del corpo, come le mani e i piedi e provocano dei problemi circolatori. Questo tipo di disturbo in alcuni casi è ereditario.

La malattia di Raynaud non è molto conosciuta e non deve essere confusa con una normale condizione di freddo e insensibilità delle mani o della punta del naso, si tratta infatti di un vero e proprio disturbo che viene curato in vari modi a seconda della gravità.

Si manifesta colpendo diverse parti del corpo e le motivazioni possono essere sia fisiche che dovute allo stress, non è facile individuare quali sono le cause che di solito sono sconosciute ma in altre condizioni più gravi di questa sindrome nascondono altri disturbi più preoccupanti.

malattia di Raynaud

Sintomi della malattia di Raynaud

La malattia di Raynaud si differenzia da alter condizioni simili per la frequenza, la durata e la gravità dei sintomi tipici. Di solito chi soffre di questo disturbo presenterà:

  • dita di mani e piedi fredde
  • cambi della colorazione della pelle dovuti allo stress e al freddo
  • sensazione di bruciore o dolore

Come si manifesta un attacco?

Di solito durante un attacco nelle aeree colpite la pelle diventa in un primo momento bianca. Successivamente il coloro cambia diventando blu e la sensazione è di freddo e di bruciore, con una forte insensibilità al tocco. Quando la circolazione migliora, la parte diventa rossa, gonfiandosi e creando fastidio e formicolio. Queste tre fasi non si manifestano necessariamente in questo modo e in questo ordine, il tipo di disturbi che ogni persona si trova a combattere variano in base a vari fattori.

In alcuni casi un attacco può colpire soltanto una o due dita di mani o piedi, e non sempre colpisce gli stessi punti. Anche se la malattia di Raynaud si manifesta quasi sempre dove e come descritto sopra, può colpire anche altre parti del corpo, come il naso, le labbra le orecchie. La durata di un attacco varia da un minuto fino addirittura a un’ora.

Quando consultare un medico?

É bene rivolgersi a un medico nel caso abbiate subito diversi episodi simili a quelli descritti sopra. Un ulcera o un infezione alle dita di mani e piedi necessitano un controllo immediato.

Cause della malattia di Raynaud

I medici non sono in grado di dare una spiegazione certa e definitive sulle cause che comportano lo sviluppo di questo disturbo, ma di solito i vasi sanguigni delle mani e dei piedi reagiscono in modo particolare allo stress e alle basse temperature.

Basse temperature

Quando il vostro corpo è sottoposto a temperature notevolmente basse, le estremità del vostro corpo perdono calore. Il corpo rallenta e diminuisce l’apporto di sangue alle dita di mani e piedi per mantenere il calore generale. È una scelta vera e proprio dove il corpo decide di ridurre il flusso di sangue restringendo le piccole arterie che si trovano sotto la pelle dell’estremità del vostro corpo. Chi è affetto dalla malattia di Raynaud questa risposta del corpo che è normale diventa esagerata.

Stress

Lo stress causa nel corpo le stesse reazioni che vengono a crearsi a causa del freddo.

Spasmi dei vasi sanguigni

Con la malattia di Raynaud le arterie di mani e piedi vanno in vasospasmo, in questo modo il sangue non scorre e arriva come dovrebbe. Con il passare del tempo queste arterie possono ingrossarsi lentamente, limitando ancora l’afflusso di sangue e causando un cambiamento del colorito della pelle dovuto a l’assenza di una giusta circolazione. Quando il sangue comincia a circolare nuovamente nel modo corretto, lo spasmo termina e l’area prima di riprendere una colorazione normale, diventa solitamente rossa.

Le basse temperature hanno un peso notevole nello scatenarsi di un attacco e di solito l’esposizione può anche essere semplice, come lavarsi le mani con dell’acqua fredda o prendere qualcosa nel congelatore o addirittura la semplice esposizione a correnti di aria fredda. Molte persone possono essere colpite da un attacco anche per un semplice stress emotivo.

Tipologie differenti della malattia di Raynaud

Esistono due differenti tipologie di sindrome di Raynaud una definita primaria e l’altra secondaria.

  • primaria
    il disturbo non è associato a altre malattie o problemi medici che possono creare problemi circolatori. Questa forma è la più diffusa.
  • secondaria
    è anche chiamato fenomeno di Raynaud e nasconde altri problemi e malattie più gravi, rappresentando una condizione più seria rispetto alla prima. I segni e i sintomi appaiono di solito verso i 40 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.