Come trovare lo SCORM software online giusto: ecco come funziona

Vi è mai capitato di avere una presentazione creata con strumenti come Power Point o Canva ma non sapere come caricarla all’interno di un learning management system? Molto probabilmente quello di cui avrete bisogno è uno SCORM.

Milena Talento
Classe 1985, una laurea in Filosofia e una passione per il web nata ai tempi dei convegni universitari su Merleau-Ponty e i neuroni specchio. Autodidatta dalla A alla Z, comprende le potenzialità lavorative ma soprattutto economiche delle emergenti professioni tecnologiche e decide di sfruttare le proprie abilità letterarie e logiche applicandole ad un ambito nuovo. Da qui si affaccia alla professione di copywriter che coltiva per diversi anni. Scrive per alcuni e-commerce emergenti (tra cui Dalani e Zalando), si appassiona alla programmazione dei siti web, ma soprattutto agli algoritmi di Google. Circa 10 anni fa apre una web agency con cui si occupa di comunicazione a 360°. Guidaconsumatore.com viene acquistato nel 2018, dopo anni passati a lavorare in redazione come copy e seo.
Milena Talento

che cos'è ispring e come funziona?

Lo SCORM rientra tra gli strumenti di authoring utili per chi si occupa di e-learning: online se ne trovano diversi ma prima di capire come trovare quello giusto, vogliamo raccontarvi le funzioni e i vantaggi dello strumento.

SCORM software: cos’è e qual è la sua funzione

Lo SCORM, acronimo di Shareable Content Object Reference Model, rappresenta uno standard nel settore dell’e-learning, per facilitare l’interoperabilità e la condivisione di contenuti educativi online. Questo framework tecnologico è stato sviluppato per garantire che i materiali didattici digitali siano compatibili con diverse piattaforme e ambienti di apprendimento.

Lo SCORM si basa su una serie di specifiche e linee guida che stabiliscono come i contenuti didattici debbano essere creati e organizzati, consentendo alle risorse educative di essere distribuite e fruite in maniera coerente su diverse piattaforme e sistemi di gestione dell’apprendimento che normalmente conosciamo come LMS. Questo standard si occupa di aspetti come la struttura del contenuto, la comunicazione tra il contenuto e la piattaforma di apprendimento, nonché la tracciabilità delle attività degli studenti.

Grazie allo SCORM, gli sviluppatori di contenuti educativi possono creare pacchetti di contenuti che possono essere facilmente incorporati e gestiti da diversi LMS.

Questo approccio standardizzato promuove la portabilità e la riusabilità dei materiali didattici digitali, semplificando la distribuzione su larga scala di corsi online, moduli di formazione e altri contenuti e-learning. Ma soprattutto fornisce un sistema robusto per il monitoraggio e la registrazione delle attività degli studenti, facilitando la valutazione dell’efficacia degli ambienti di apprendimento digitali.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzo di un software SCORM

Ora che ci è chiaro cos’è e a cosa serve, proviamo a valutare insieme tutti i vantaggi che si possono ottenere utilizzando lo SCORM.

  • Compatibilità. Gli standard SCORM assicurano che i contenuti siano compatibili con diverse piattaforme e sistemi di gestione dell’apprendimento (LMS), quindi i materiali formativi possono essere utilizzati su diverse piattaforme senza problemi di compatibilità.
  • Sono progettati per essere responsive, il che significa che si adattano a diversi dispositivi e dimensioni dello schermo; si tratta di un fattore essenziale nell’era moderna dell’apprendimento online, in cui gli studenti possono accedere ai contenuti da dispositivi diversi.
  • Permette la creazione di contenuti didattici complessi e interattivi. Può gestire strutture di contenuto sofisticate, come sequenze di apprendimento, test interattivi, simulazioni e altro ancora.
  • Offre un sistema di tracciamento avanzato che consente di monitorare le attività degli studenti, come il tempo speso su una specifica attività, i risultati dei test e altri dati di apprendimento.
  • Economicità. È possibile creare una volta il contenuto educativo e distribuirlo su diverse piattaforme senza doverlo adattare ogni volta, riducendo i costi associati allo sviluppo e alla manutenzione di contenuti formativi.
  • Motivazione con tracciamento dei risultati. Aiutano nella creazione di attività di valutazione e test. Il feedback istantaneo fornito attraverso questi strumenti può motivare gli studenti e aiutarli a monitorare il proprio progresso.

Come funziona lo SCORM

Il contenuto SCORM è suddiviso in “oggetti didattici condivisibili” che possono essere moduli di apprendimento, quiz, simulazioni o qualsiasi altra forma di contenuto educativo.

Il contenuto SORM viene impacchettato in un formato specifico che rispetta gli standard SCORM e include il contenuto del corso, i metadati, le risorse multimediali e i file di comunicazione con la piattaforma di apprendimento.

Le piattaforme di apprendimento compatibili forniscono un’interfaccia di programmazione delle applicazioni SCORM. Queste API permettono al contenuto di comunicare con la piattaforma di apprendimento consentono, ad esempio, di registrare il progresso dello studente, inviare i risultati dei quiz e ricevere informazioni sulla navigazione.

Sguardo al futuro: come funzionerà

Provando a rivolgere uno sguardo al futuro, e sapendo che lo standard è sul mercato dagli inizi degli anni ‘90 è chiaro che ci saranno delle evoluzioni. Dalla versione iniziale 1.2 alla più recente Experience API è possibile iniziare a pensare a quelli che saranno i prossimi passi.

Se è già considerato uno standard di condivisione dal Dipartimento della Difesa degli USA e da tantissime aziende, industrie e organizzazioni presto sarà disponibile per poter tracciare progressi e ottenere statistiche anche in presenza di una connessione debole.

Secondo un’analisi effettuata dagli esperti, gli standard di SCORM saranno sempre più predominanti in futuro, garantendo uniformità e funzionalità senza paragoni.

 

(Visited 126 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.