Pavimentazioni in porfido: caratteristiche principali

Le pavimentazioni in porfido rappresentano una scelta perfetta per gli ambienti esterni perché particolarmente resistenti agli agenti atmosferici e caratterizzate da alcune peculiarità. Indice: Il porfido: caratteristiche di questa roccia; Le forme del porfido; Pregi e difetti del porfido. Il porfido: caratteristiche principali Il porfido è una roccia magmatica che presenta composizione differente a seconda delle aree di origine: le caratteristiche comune a tutti i porfidi sono la matrice vetrosa e micro-cristallina e un’elevata concentrazione di cristalli di quarzo di dimensioni piccolissime. La formazione e la composizione di questa roccia la rendono particolarmente dura e resistente e per questo motivo

Cubetti in porfido

Le pavimentazioni in porfido rappresentano una scelta perfetta per gli ambienti esterni perché particolarmente resistenti agli agenti atmosferici e caratterizzate da alcune peculiarità.

Indice:

  1. Il porfido: caratteristiche di questa roccia;
  2. Le forme del porfido;
  3. Pregi e difetti del porfido.

Il porfido: caratteristiche principali

Il porfido è una roccia magmatica che presenta composizione differente a seconda delle aree di origine: le caratteristiche comune a tutti i porfidi sono la matrice vetrosa e micro-cristallina e un’elevata concentrazione di cristalli di quarzo di dimensioni piccolissime. La formazione e la composizione di questa roccia la rendono particolarmente dura e resistente e per questo motivo viene utilizzata sin dai tempi antichi: in Italia sono stati ritrovati cubetti di porfido o altre lavorazioni di questa roccia che risalgono al periodo etrusco.

Come accennato, la composizione del porfido può essere differente a seconda delle aree di estrazione: questo porta anche a diverse colorazioni della roccia che può essere grigio chiaro o scuro con tendenze verso il violaceo oppure con tonalità più calde, tra il beige e il marrone chiaro.
Le diverse cromie permettono di realizzare pavimentazioni con disegni geometrici, greche o altro tipo di decorazione.

Le forme del porfido

Le caratteristiche tecniche del porfido ne rendono possibile il taglio in diverse forme. Sicuramente i cubetti di porfido sono il taglio più comune, noti anche come sampietrini. In Italia sono la forma più utilizzata per la pavimentazione di aree urbane, soprattutto strade, piazze e marciapiedi. Questi ultimi sono spesso realizzati con sampietrini di colori differente che permettono di ottenere soluzioni estetiche sempre diverse. La facilità di taglio del porfido permette di realizzare cubi dallo spigolo diverso, solitamente compreso tra i 4 e i 12 centimetri.

Se si preferisce una pavimentazione con elementi di dimensioni maggiori si potrà optare per i mattoni o per le lastre. I primi sono molto utilizzati per i manti stradali urbani o per pavimentazione di corti e cortili di palazzi storici. Le lastre, invece, sono particolarmente richieste per la pavimentazione dei centri antichi. Bisogna inoltre sottolineare che negli ultimi anni il porfido è sempre più richiesto anche per le pavimentazioni di ambienti interni, in edifici di ampie dimensioni come banche, musei o altro.

Pregi e difetti del porfido

Realizzare pavimentazioni in porfido è sicuramente una scelta molto conveniente. Per prima cosa, infatti, questo materiale è altamente resistente al tempo e all’usura. Inoltre, come già accennato, i cubetti di porfido, i mattoni e le lastre sono particolarmente idonei a sopportare sbalzi termici elevati. Per concludere non va dimenticato il lato estetico: il suo utilizzo, soprattutto nei centri storici, permette di creare pavimentazioni stradali uniche, giocando con le diverse tonalità di colori per la realizzazione di decorazioni molto eleganti.

Va tuttavia sottolineato che la pavimentazione in porfido presenta anche alcuni difetti, in particolar modo quando viene usata per strade adibite al traffico su due o quattro ruote. Questo tipo di pavimentazione, infatti, risulta particolarmente rumorosa. Ancora, in caso di piogge eccessive le pavimentazioni più datate possono risultare scivolose.

Per concludere

Le peculiari caratteristiche del porfido rendono questa roccia molto versatile e utilizzabile in diversi contesti, come strade o piazze pubbliche o viali o cortili privati. Per questo, ultimamente il porfido è sempre più apprezzato anche per le pavimentazioni di ambienti interni.

(Visited 47 times, 4 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.