Come scegliere il materasso perfetto per la tua schiena

Come puoi scegliere il materasso perfetto per la tua schiena? Ecco qui una mini guida per capire quale materasso acquistare affinché tu possa dormire al meglio.

materasso tammy

Si può davvero dormire bene solo se durante il sonno il nostro fisico può mantenere una postura corretta. Da cosa dipende ciò? Ovviamente dal materasso, oltre che dalla rete e dal cuscino. Ecco perché ci concentreremo su come potrai scegliere il materasso perfetto per la sua schiena. Prima di iniziare, però, a vedere le varie caratteristiche dei materassi presenti sul mercato, è bene specificare due cose: in primis che il materasso perfetto non esiste nonostante ci siano in commercio materassi ottimi. In seconda battuta bisogna mettere in chiaro che per determinate patologie è bene rivolgersi ad un medico specializzato. Alcuni problemi alla schiena, infatti, richiedono un materasso duro, altri, invece, uno molto tenero. Solo uno specialista può dare, nello specifico, pertanto, le indicazioni migliori in base alla patologia riscontrata. Per prendere la decisione più giusta bisogna far i conti con le proprie esigenze, il proprio letto, ma soprattutto il proprio tipo di costituzione fisica, l’età e l’indice di massa corporea. Di sicuro non puoi sbagliare se ti affidi ad un materasso ergonomico in grado di sostenere la colonna vertebrale nel migliore dei modi.

Materasso a molle, in lattice o Memory Form

I materassi in lattice paiono essere la scelta ideale se sei di corporatura leggera o che sei solito avere un sonno molto agitato e rigirarti spesso durante il sonno. Oltre a questo il lattice è un ottimo materiale con proprietà antibatteriche e antiallergiche. Questa sua caratteristica intrinseca lo rende adatto per chi soffre di allergie.

I materassi a molle aiutano a distribuire il peso corporeo lungo tutta la lunghezza del letto. Sono più rigidi dei primi e si adattano a chi, durante la notte, suda molto e ha quindi bisogno di un aiuto maggiore per combattere questo problema. I materassi Memory Foam, invece, accontentano tutti. Essi possono, infatti, automodellarsi al profilo del corpo adagiato, favorendo la distribuzione della pressione in modo uniforme e stimolando la circolazione sanguigna. L’unico problema? Distribuiscono molto calore al corpo e si rendono più adatti alle persone più freddolose e meno a chi è solito sudare ed avere molto caldo.

Le moderne tecnologie hanno permesso, però, lo sviluppo del materasso Tammy. Si tratta di un materasso auto modellante con Dynamic Memory Foam. Si tratta di un materasso termosensibile ad elevata densità capace di una perfetta e piacevole sensazione di avvolgimento del corpo, eliminando tutti i punti di non aderenza o di eccessiva pressione e garantendo così un riposo perfettamente ergonomico.

Oltre a ciò l’elevata elasticità e indeformabilità, lo speciale strato di Waterform, fanno sì che questo materasso possa sostenere la spina dorsale perfettamente supportando qualunque peso del corpo e favorendo un’ottimale circolazione dell’aria. Al contrario di materassi in lattice, più adatti a persone di corporatura leggera, e ai materassi a molle, adatti a chi ha molto caldo e suda parecchio durante il sonno, Tammy, grazie alle sue caratteristiche innovative, riesce a soddisfare le esigenze di tutti i clienti e ad accontentare tutti. Il Polyfoam ad elevato sostegno di resilienza permette a questo materasso grande traspirabilità.

Materassi antiallergici: quali scegliere

Fra tutti i materassi con caratteristiche anallergiche le soluzioni sono due: o optare per un materasso qualsiasi in lattice, oppure per Tammy. L’imbottitura è anallergica, antibatterica e, come già detto poco fa, termoregolatrice ed altamente traspirante. Il ricircolo dell’aria è quindi migliore rispetto ai materassi in semplice lattice e l’igiene è ottima. Batteri e acari non possono proliferare. Come se non bastasse la fodera è estraibile e lavabile.

Matereassi: la durata

Quando si compie un acquisto importante, infine, si guarda molto al rapporto fra qualità e prezzo. In quest’ottica, pertanto, si pensa anche alla durata del materasso. In generale quelli in poliuretano espanso hanno vita davvero breve. Essendo molto molli tendono ad ‘affossarsi’ velocemente e gli esperti sono soliti sconsigliarli. Fra quelli in lattice e quelli a molle, invece, sono i secondi ad avere una buona longevità. Come questi ultimi anche il materasso Tammy ha una lunga durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.