Make-up labbra, come scegliere il rossetto giusto

Il make-up labbra giusto definisce l’aspetto, dandogli quel tocco finale che rende sexy, aggressivo oppure classy l’intero outfit. Come fare per scegliere il rossetto giusto? Sono tanti gli elementi che bisogna tenere in considerazione: colore dell’incarnato, dei capelli e degli, forma del viso e, ultimo ma non per ultimo, grandezza delle labbra. Il miglior rossetto esiste per ogni donna, basta solo trovare quello adatto, che meglio si addice all’aspetto fisico. Come fare per capire se il beauty case ha già il prodotto perfetto o come orientarsi nel negozio di cosmetici per non sbagliare il prossimo acquisto? Ecco i consigli giusti

make up labbra

Il make-up labbra giusto definisce l’aspetto, dandogli quel tocco finale che rende sexy, aggressivo oppure classy l’intero outfit. Come fare per scegliere il rossetto giusto? Sono tanti gli elementi che bisogna tenere in considerazione: colore dell’incarnato, dei capelli e degli, forma del viso e, ultimo ma non per ultimo, grandezza delle labbra. Il miglior rossetto esiste per ogni donna, basta solo trovare quello adatto, che meglio si addice all’aspetto fisico. Come fare per capire se il beauty case ha già il prodotto perfetto o come orientarsi nel negozio di cosmetici per non sbagliare il prossimo acquisto? Ecco i consigli giusti da seguire.

Come provare un rossetto per capire se fa al caso nostro

Si parte dall’acquisto. Quando ci si trova in negozio e si è prese dalla foga dello shopping per il make-up, spesso si possono commettere errori anche banali come acquistare una tonalità che già si ha o, ben peggio, tornare a casa con un prodotto che non piace e non rispetta affatto le aspettative che si erano costruite durante la fase dell’acquisto.

Per provare un rossetto, è bene infatti mettere una piccola quantità del prodotto (a questo servono i tester in negozio) sul polpastrello piuttosto che sull’avambraccio o sul dorso della mano. I polpastrelli hanno una carnagione che si avvicina di più a quella delle labbra e la prova sarà più veritiera. Un’altra considerazione da effettuare all’interno del punto vendita è se quel rossetto è adatto al tipo di labbra: chi le ha secche oppure se le morde di frequente dovrebbe scegliere un prodotto idratante, ottimi quelli con effetto lucido per chi ha le labbra piccole (la luce che si riflette dona l’illusione della grandezza), mentre chi le ha grandi e carnose, può optare per una tonalità matte che le definisce e dona un tocco di eleganza. In questo caso, il consiglio è quello di provare Les Chocolats, un rossetto liquido a lunga tenuta con effetto ultra-matte, consigliato alle amanti della dolcezza per via dell’appetitoso profumo di cioccolata emanato dal rossetto.

Come scegliere un rossetto in base all’aspetto

Come detto sopra, i parametri da considerare sono i colori del viso e quelli del contorno del viso, grandezza labbra e forma del volto. Partendo da quest’ultimo punto, sono sconsigliate le tinte scure e decise a chi ha un viso allungato e con un mento deciso, tinte che uniscono i colori del rosso al blu, come il viola, rendono ancora più spigolosa la figura. Viceversa, questi colori possono essere un ottimo escamotage per affinare il viso di chi lo ha eccessivamente tondo e pieno.

La scelta dei colori in base al colore della pelle è poi fondamentale. Prima di mettere il rossetto, gli esperti del make-up consigliano di uniformare il colore del viso, per evitare zone (come la punta del naso) eccessivamente arrossate che renderebbero l’effetto clown garantito. I colori tendenti al rosso chiaro e luminosi sono consigliati a chi ha un viso non eccessivamente pallido, leggermente abbronzato; mentre chi ha un colorito olivastro, meglio che protenda la scelta verso i colori più scuri del rosso e del rosa, come il rubino o il fuxia.

Per ciò che riguarda i colori del viso, come occhi e capelli, la scelta è pressoché illimitata per chi ha gli occhi verdi (tutti i colori si abbinano bene), gli occhi delle tonalità del marrone sono invece valorizzati da tinte calde, mentre tutti gli altri si abbinano meglio a colori dalle tonalità fredde. Stessa logica si applica per il colore dei capelli: quelli a base fredda (neri o biondo platino per esempio) sono da abbinare a tinte di rossetto che abbiano una componente molto elevata di blu, mentre chiome a base calda (come quelli castani) sono perfette con i rossetti più solari (come coralli e rossi brillanti).

Pronte a sfoggiare il vostro miglior look? Ora è praticamente impossibile sbagliare.

(Visited 69 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.