L’organizzazione perfetta della prima comunione: una checklist

La comunione è un evento di particolare valenza simbolica, poiché rappresenta uno dei sacramenti più significativi, che segna ufficialmente l’ingresso a pieno titolo nella comunità cattolica. Oltre all’accezione religiosa, segna un vero e proprio spartiacque nella vita dei bambini, e rimane una data memorabile per tutto il nucleo familiare e le persone con le quali si condivide un rapporto di intima amicizia.

Come organizzare una prima comunione perfetta

L’organizzazione della comunione tuttavia per alcuni può rappresentare un onere complesso e di difficile gestione; di seguito andiamo ad analizzare alcuni punti salienti da tenere in considerazione per prepararsi adeguatamente all’evento, e vedere come, con una corretta pianificazione, sarà possibile allestire i festeggiamenti e vivere una giornata indimenticabile con piacevolezza e senza eccessive complicazioni.

  1. La preparazione del bambino alla celebrazione. Il bambino deve vivere la Comunione con serenità, senza eccessiva pressione. Dev’essere un momento lieto, associato ad una festa con le persone più care che presumibilmente lo accompagneranno in tutti i passi più importanti della sua vita. Fondamentale è l’abito, il classico saio bianco, con croce di legno sul petto, cordone bianco intorno alla vita ed un giglio bianco, che a volte viene messo a disposizione dalla comunità stessa, mentre in alternativa andrà acquistato. È facile trovare il saio in esercizi commerciali specializzati, in negozi di arredi sacri o anche acquistandolo on line, la cosa più importante in questo caso è accordarsi preventivamente con le famiglie degli altri comunicandi, visto che è prassi che gli abiti siano tutti uguali.
  1. Pianificazione del budget. È un fattore chiave di successo, e paradossalmente anche una delle componenti che più spesso vengono tralasciate. Per non trovarsi ad avere a che fare con esborsi imprevisti e brutte sorprese finali, è bene calcolare attentamente il capitale a disposizione e prefissare nel dettaglio le spese. In base al budget per esempio si potrà optare per la festa a casa piuttosto che per il ristorante, per uno stile di festeggiamento più morigerato o per una location più dispendiosa. A seconda del plafond a disposizione si dovrebbe decidere anche l’eventuale numero di invitati ed il grado di intimità della cerimonia.
  1. Lista degli invitati ed invio delle partecipazioni. Il numero degli invitati può essere deciso in base al budget ed al livello di intimità che si desidera. Certamente non possono mancare familiari ed amici più stretti, e soprattutto gli amici del vostro bambino, considerando che la festa deve essere un motivo di gioia e letizia innanzitutto per lui. Attualmente la opzioni per le partecipazioni sono talmente varie da lasciare un ampissimo margine di scelta: dalle classiche alle più originali, fino a quelle fai da te.
  1. Bomboniere. Si tratta di un elemento essenziale della Comunione, e la scelta deve essere dettata da un insieme di componenti. L’estetica, la cura, l’utilità, l’originalità, concorrono tutte a creare una bomboniera pregevole, ovviamente senza dimenticare che la bomboniera vuole simboleggiare un dono ed un auspicio che proviene dal profondo del cuore, oltre che un momento di gusto e bontà per tutti gli invitati. Una scelta interessante, perfettamente consona allo spirito della Prima comunione, può essere quella di regalare bomboniere solidali.

Location per la festa

Ci sono diverse alternative per il luogo dove festeggiare al termine della cerimonia, e di seguito vi proponiamo una panoramica di quelle più valide.

  • Nella propria abitazione. La casa è l’ideale per un festeggiamento all’insegna dell’intimità tra il calore delle mura domestiche, e garantisce in genere anche un cospicuo risparmio. Non è detto inoltre che questa opzione limiti il numero degli invitati, visto che una dimora di discrete dimensioni può essere in grado di ospitare un numero notevole di persone. Infine, l’abitazione può essere adattata allo stile prescelto per la celebrazione con largo anticipo.Al ristorante. Il ristorante rappresenta tutt’oggi il più classico dei luoghi dove tenere un ricevimento in occasione della comunione. Budget, preferenze di menu e di stile sono essenziali per definire la location migliore tra tutte quelle a disposizione. Oltre alla qualità del cibo, alla professionalità e cordialità dello staff, consigliamo di tenere in considerazione un buon rapporto qualità-prezzo, l’attenzione ai dettagli del personale organizzativo per rispecchiare al meglio lo stile da voi prescelto, e la possibilità di usufruire di spazi per il divertimento dei bambini. Usualmente le comunioni si svolgono in primavera e, complice un clima dolce e mite, è agevole prediligere location all’aperto, con ampie aree per lo svago dei più piccoli.
  • Pic Nic. Una tipologia di festeggiamento alternativa che sta prendendo sempre più piede. Si tratta di un modo eccellente per coniugare contatto con la natura, vaste superfici verdi dove i bambini possono liberamente correre e giocare e la chance di condividere la festa con numerosi invitati.
  • Agriturismo. Un ambiente sano, cibo di alta qualità, ampi spazi all’aria aperta sono le caratteristiche che rendono l’agriturismo godibile tanto per gli invitati più adulti quanto per i bambini.
  • Ludoteca. Un’opzione simpatica, che mette al centro le esigenze dei più piccoli, e premia con un considerevole risparmio in termini di budget. Ormai ovunque si trovano ludoteche che dispongono di ampie strutture per organizzare feste e garantire giornate di divertimento e allegria.

Nel complesso, sottolineiamo che è fondamentale delineare uno stile al quale adeguare i festeggiamenti per la Prima comunione, e seguirlo con coerenza. Chiedere il supporto di familiari o amici, che hanno già vissuto quest’esperienza, può rivelarsi un aiuto prezioso. In alternativa, il web offre una grande quantità di idee, spunti e consigli, per l’organizzazione di eventi legati alla famiglia. Primo e unico nel suo genere, il portale www.vitainsieme.it dedica un’intera sezione del sito al sacramento della Comunione e a tutti i dettagli per organizzarla in ogni minimo aspetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.