Cosa fare quando il cane non mangia

Quando un animale non mangia, le ragioni possono essere di vario tipo, alcune serie, altre non preoccupanti, ma è comunque il caso di andare a fondo, per capire di quale caso si tratta e approntare, per così dire, le strategie per risolverlo.

Quando il cane non mangia

Essendo un animale piuttosto abitudinario, quando il cane non mangia ci allarmiamo. Un cambiamento più o meno improvviso nelle abitudini sue e del contesto in cui vive può disorientarlo o attivare quello che viene definito dagli esperti ‘digiuno di protesta’, con cui il cane manifesta il suo dissenso rispetto al cambiamento e reclama in modo evidente disagio e disappunto.

Il digiuno, sia esso di protesta o no, dovrebbe risolversi in tempi brevi, non appena l’animale imparerà a percepire il nuovo contesto come familiare e si accorgerà che in famiglia e in casa c’è un nuovo equilibrio di cui lui può entrare a far parte, riprendendo le sue abitudini.

Cosa fare quando il cane non mangia

Altra motivazione può essere un cambiamento nel suo regime alimentare, legata all’impossibilità di trovare il suo cibo abituale o ad una prescrizione medica, e in questo caso può darsi che semplicemente il cane non trovi di suo gusto il nuovo cibo, che banalmente non gli piaccia, insomma.

Se il cane non mangia per un giorno

Il digiuno non è preoccupante se circoscritto nell’ambito di 24 ore, mentre se supera questa soglia non va bene, e allora bisogna tornare al vecchio alimento o magari mescolare una parte del vecchio al nuovo, così da abituare il cane al cambiamento in modo graduale, prolungando questo regime misto per una o anche due settimane.

Poi ci sono i problemi della bocca, che colpiscono gli animali come le persone, e possono essere quindi accessi, stomatiti o gengiviti, che in quanto tali causano dolore durante la masticazione. In questo caso è necessario l’intervento del veterinario.

Lo stesso se compaiono anche altri sintomi, come la febbre, l’aumento della sete, il vomito frequente, la debolezza…tutti segnali che possono prefigurare malattie anche serie. Sbagliato sottovalutarli, corretto rivolgersi al medico per fugare ogni dubbio, magari con esami specifici.

Quando il cane non mangia perchè non ha fame

Bisogna comunque tenere in considerazione che, ogni tanto, il cane può soltanto non avere voglia di mangiare. Accade a noi, perchè non a lui? Può essere sazio dal pasto precedente, stanco, accaldato, o geloso. Geloso per qualcosa di nuovo che c’è in casa, da un oggetto particolarmente amato che però lo spaventa, a un ospite improvviso, per non parlare dell’arrivo di un nuovo membro della famiglia che sottrae a lui le attenzioni degli amati padroni.

Il cane potrebbe così decidere di manifestare il suo disagio attraverso il rifiuto del cibo, e in questo caso gli unici antidoti saranno tanta pazienza e tanto amore da trasmettergli.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.