Rischi e pericoli della dieta del limone

A volte i ragionamenti più semplici sono i migliori: se usiamo un detersivo al limone per sgrassare le nostre stoviglie, perchè mai lo stesso principio non dovrebbe valere…per le persone?

Rischi e pericoli della dieta del limone

A volte i ragionamenti più semplici sono i migliori: se usiamo un detersivo al limone per sgrassare le nostre stoviglie, perchè mai lo stesso principio non dovrebbe valere…per le persone?

Rischi e pericoli della dieta del limone, panoramica

Battute a parte – la redazione non si assume alcuna responsabilità se putacaso per dimagrire vi bevete del lavapiatti! – in realtà la dieta del limone esiste eccome, e come ogni dieta ha i suoi appassionati ed i suoi detrattori: noi siamo qui apposta per descrivervi questa filosofia alimentare e per svelarvi i rischi e pericoli della dieta del limone. Questa particolare dieta è stata inventata dalla dottoressa Martine Andrè, ed ha riscosso moltissimo successo in tutto il mondo per due principali motivazioni: la prima è che il limone a causa della sua natura intrinseca è visto come l’alimento depurativo per eccellenza, la seconda è che si vocifera che questa dieta del limone sia il vero segreto di moltissime tra attrici e modelle per riuscire a restare sempre in forma. Ma come è strutturata esattamente questa dieta? In realtà si tratta di un banale regime ipocalorico – pochi carboidrati, proteine, verdure lessate e scondite gogo – in cui il consumo di limone compare come doppia assunzione di un particolare beverone realizzato con due cucchiai interi di succo di limone fresco, due cucchiai di sciroppo di acero, peperoncino e 35 cl di acqua. Questa mistura andrebbe assunta mezz’ora prima della colazione e a metà circa del pomeriggio, rigorosamente a digiuno o tutt’al più accompagnato da un frutto come una mela. Inoltre tutti i piatti o quasi andrebbero conditi con del succo di limone, sempre fresco e mai da concentrato.

Controindicazioni assolute e relative, e qualche consiglio

Abbiamo descritto più o meno come funziona, ora veniamo invece ai veri e propri rischi e pericoli della dieta del limone, se ve ne sono. In effetti non si tratta di una dieta ad alto rischio, come invece altri approcci alimentari molto più squilibrati possono essere. La dieta del limone, se seguita per un periodo di tempo relativamente breve – una settimana, al massimo 10 giorni – in effetti fa perdere peso. Certo secondo alcuni è possibile perdere fino a 1kg già il primo giorno, ma in realtà più che merito della dieta del limone si tratta di pura e semplice disidratazione. Invece in una settimanella potremo arrivare a perdere anche 2 o 3 kg, a patto però che sappiate che vi sarà un prezzo da pagare. Come tutti i regimi alimentari eccessivamente ipocalorici, ovviamente anche nel caso di questa dieta avremo una perdita di massa magra – cioè muscoli – che a lungo andare rischierà di farci riprendere, e con gli interessi, tutto il peso perso. Il consiglio che vi dà la vostra redazione dunque, per massimizzare i risultati, è di seguire pure questa dieta per un breve periodo, per depurarsi, e successivamente di passare ad un regime più bilanciato e sempre accompagnato da una buona dose di attività fisica.

(Visited 13 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.