Tromba: scelta e acquisto

Siete appassionati di musica e avete deciso di iniziare a suonare la tromba? Ora dovete scegliere quella più adatta alle vostre esigenze e poi avete esigenza di acquistarla. Ma non sapete se comprare una tromba nuova o usata, dove acquistarla, come fare a scegliere quella più indicata per voi. Allora leggete questa guida, che vi aiuta nella scelte e nell’acquisto della tromba, ma anche della sua importante custodia.

Tromba: scelta e acquisto

Consigli per l’acquisto di una tromba

Per l’acquisto di uno strumento nuovo, consigliato a chi deve iniziare, è utile seguire alcuni consigli:

  • recarsi sempre in posti e negozi specializzati nella vendita di strumenti musicali

  • andare in negozio sempre con qualcuno che sia esperto di trombe e che le sappia suonare, possibilmente con il proprio maestro, che sappia provare lo strumento, sentirlo e che abbia l’occhio e le sensazioni per capire quale degli strumenti che prova è il migliore e il più adatto a chi deve acquistarlo

  • comprare uno strumento economico, da principianti, in Sib, poiché è la tonalità più usata e più semplice da suonare

  • iniziare con un bocchino 7c Bach.

Per l’acquisto di uno strumento usato, consigliato a chi ha già esperienza in merito, i consigli da seguire sono:

  • occorre sincerarsi delle condizioni di intonazione della tromba, portando con sé possibilmente un intonatore e provandolo insieme allo strumento

  • se il corpo della tromba è intatto, sicuramente la situazione è migliore; se la tromba presenta delle slaccature però, non significa che non suoni bene

  • tuttavia la laccatura della tromba deve essere presente almeno per il 40% della superficie totale; in ogni caso, questo è l’elemento che può essere tranquillamente rifatto, togliendo però un po’ di “vintage” allo strumento in questione

  • controllare che la meccanica sia intatta: viti, pistoni, etc

  • controllare il numero di serie in modo da poter risalire all’anno di fabbricazione di quello strumento e prendere qualche informazion in più in proposito

  • chiedere sempre il motivo della vendita e se nel corso della sua vita “precedente” la tromba ha subito qualche riparazione: se chi la sta vendendo non è disposto a dare queste informazioni o si dimostra eludente, non fidatevi, la trasparenza è il primo segno di affidabilità.

Come scegliere la custodia della tromba

Come tutti gli strumenti, anche la tromba è venduta solitamente assieme a una custodia per poterla trasportare. La custodia avuta con il primo acquisto, si può tuttavia tranquillamente cambiare oppure se ne possono comprare altre a seconda delle esigenze che ognuno ha.

Di custodie infatti ne esistono di tantissimi generi, e i negozi di strumenti musicali solitamente ne sono ben forniti: portare sempre con sé la propria tromba, prima di scegliere la o le relative custodie, perché queste devono ben adattarsi allo strumento, pena il suo possibile danneggiamento, dovuto sia a una non adeguata protezione agli urti, sia a un’esagerata pressione interna della custodia sullo strumento.

Ecco alcune delle tipologie di custodie esistenti:

  • custodie rigide
    con un’imbottitura rigida anche internamente, sagomata secondo il perfetto disegno della tromba smontata: la tromba qui è sicuramente protetta, ma deve entrarci senza forzarla

  • custodie morbide
    ma ugualmente molto ben imbottite al loro interno, per custodire bene lo strumento;

Ognuno di questi due tipi di custodia poi può presentare oltre alla maniglia da trasporto:

  • bretelle in stile zaino o particolari tracolle per facilitarne il trasporto, oppure ancora un sistema tipo trolley incorporato, per portare lo strumento senza sforzo, anche se la tromba risulta piuttosto leggera

Le caratteristiche a cui bisogna prestare maggiore attenzione per una custodia sono quelle relative all’imbottitura, che deve essere adeguata, e all’alloggiamento perfetto dello strumento al loro interno, con un occhio particolare alla posizione nella custodia di chiavi e parti delicate della tromba. Lo strumento così nella sua custodia risulta comodo, protetto dagli urti, dai graffi e anche in parte dall’azione del tempo.

Migliori marche di trombe

Le migliori marche di trombe sul mercato, cominciando da quelle più “professionali” fino a quelle più “da studio” sono:

  • Bach

  • Benge

  • Blackburne

  • B&S

  • Courtois

  • Conn

  • Galileo

  • Egger

  • International Sound

  • Haagston

  • Selmer

  • Kanstul

  • Weril

Farsi tuttavia consigliare per evitare acquisti non adatti all’utilizzo che si deve fare della tromba per quel dato periodo (ad esempio soprattutto per lo studio o il muscista principiante).

Link a siti web utili per la scelta e l’acquisto della tromba

Conservatori.com

www.conservatori.com

Il sito con informazioni e forum di discussione su tutti i conservatori d’Italia

La Tromba

www.latromba.it

Sito interamente dedicato alla tromba, con info, consigli, corsi e trombettisti

Trombettisti

www.trombettisti.net

Il sito dedicato ai suonatori di tromba



2 Commenti

  1. antoniosilenti
  2. paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *