Abbigliamento da hydrobike

Quando iniziamo uno sport dobbiamo sempre prepararci, oltre che mentalmente e fisicamente allo sforzo da fare, con un’ abbigliamento adatto. L’abbigliamento da hydrobike è il più particolare, ma anche il più semplice da procurarsi. Sicuramente se siete abituati a frequentare le palestre non avrete idea di cosa serve, se invece siete dei pesciolini avrete già notato lo strano modo di vestire degli allievi del hydrobike, ma vediamo insieme da dove iniziare.

L’abbigliamento da hydrobike

Quando andate ad informarvi in piscina sull’avvio del corso, fatevi suggerire anche quale sia l’abbigliamento da hydrobike ideale per la lezione. Ogni impianto sportivo ha le sue abitudini: qualcuno, ad esempio, ha delle scarpette da hydrobike di vari numeri per poterle fornire ai clienti che, accidentalmente, dimenticano le proprie. Certo, sotto il punto di vista igienico, sarebbe bene che ognuno avesse le proprie scarpe, però conoscere meglio come si comporta la vostra piscina vi sarà utile in futuro.

Controllate lo spogliatoio per constatare l’ampiezza dell’armadietto.

Come vestirsi alla prima lezione?

E vediamo ora in cosa consiste questo fatidico abbigliamento da hydrobike. Per prima cosa dovrete procurarvi una borsa adatta a riporre tutti gli indumenti che andrete ad utilizzare. Alcune piscine forniscono la propria borsa che riporta la denominazione dell’impianto sportivo, ma potete sceglierne anche una di vostro gusto.

Per affrontare le lezioni di hydrobike ci sono degli accorgimenti particolari, diversi ad esempio, da quelli necessari per l’allenamento di acquagym. Per entrambe le discipline si parte da un elemento di base: un costume olimpionico. Per le lezioni di hydrobike sarà bene che vi procuriate dei ciclisti particolari, studiati appositamente per questo sport. Sono dei pantaloncini provvisti di imbottiture adeguate a non produrre gli spiacevoli sfregamenti che creano dolorose irritazioni. Sono dei ciclisti in materiale idoneo all’immersione in acqua, quindi se ne avete degli altri per lo spinning sappiate che le caratteristiche sono differenti.

Il dettaglio più caratteristico dell’abbigliamento da hydrobike sono le scarpe. Durante la lezione vanno indossate queste scarpette morbide, create in pvc, dotate di un suola antiscivolo. Hanno dei buchetti lungo tutta la parte superiore, per far filtrare l’acqua, ma non impediscono i movimenti né li appesantiscono.

Dove comprare abbigliamento da hydrobike

Potete scegliere dove acquistare l’abbigliamento necessario per la lezione, perché ormai è molto più diffuso di prima. Innanzitutto chiedete alla piscina dove si svolge il corso se anche loro vendono tali indumenti, perché spesso lo fanno e, se avete poco tempo per girare, sarà più comodo comprare tutto lì.

La seconda alternativa per acquistare abbigliamento per hydrobike è recarsi nei negozi provvisti di abbigliamento ed attrezzature indicati per gli sport acquatici. Si trovano dai grandi fornitori, come ad esempio Decathlon. Un altro negozio piuttosto fornito in termini di articoli sportivi è Cisalfa. Potete trovare le scarpette da hydrobike da Decathlon. Il prezzo si aggira intorno ad un costo che può variare tra i sette e i dieci euro.

Se non siete soddisfatti dell’offerta dei rivenditori potete sempre ordinare il materiale su internet. Un sito molto indicato è Okeo, potrete sfogliare dei cataloghi online con un’utile tabella delle misure da ricavare prima di acquistare i costumi. Vengono vendute anche le borse adatte all’abbigliamento sportivo.

Regina indiscussa dell’abbigliamento in acqua è la Speedo. Sul loro sito potrete vedere molti tipi di costumi e altri indumenti sportivi.
E’ bene comprare almeno due costumi perché dovendo lavarli accuratamente, per togliere il cloro, rischiate che, avendo lezione tre volte a settimana, non abbiate il costume asciutto in tempo.

Consigli e suggerimenti

Quando acquistate le scarpette da hydrobike ricordate di non prendere il numero esatto che portate, insomma le dovete provare e non sentire strette, in quanto dovendo praticare uno sport con le scarpe ai piedi ed essendoci in più l’acqua ad aumentarne il peso, non dovete soffrirle come strette. Un’altro suggerimento è portare sempre un accappatoio perché dopo la lezione avrete bisogno di una doccia calda, ma mai troppo, per togliervi il cloro dalla pelle e rigenerarvi. Non comprare la cuffia perché, a meno che non sia espressamente richiesta dalla struttura dove vi recate, non vi bagnerete i capelli facendo hydrobike.

Un suggerimento importante per chi sceglie questo sport è di portare sempre una bevanda che reintegri i sali minerali che vengono persi durante l’attività sportiva e di berne a sufficienza durante la lezione per non rischiare di avere un crollo fisico dovuto alla carenza dei nutrimenti necessari per il corpo.

Per approfondire l’abbigliamento da hydrobike



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *