Massaggio hawaiano (Lomi Lomi Nui)

Il massaggio hawaiano è una pratica che arriva dalle favolose e ambite isole del Pacifico e che contempla sia aspetti prettamente fisici che, soprattutto, legati ad una sempre migliore percezione di sé. Più che essere un insieme di ‘semplici’ manipolazioni, il massaggio Lomi Lomi Nui è finalizzato ad armonizzare l’individuo con sé stesso e con il mondo circostante: in questa guida approfondiremo le conoscenze sul massaggio hawaiano, sulla sua profonda filosofia e sulle tecniche di manipolazione.

Massaggio hawaiano

Il massaggio hawaiano, conosciuto anche con il nome tradizionale di Lomi Lomi Nui, è una pratica di origine antica che veniva utilizzata dai Ka Huna (letteralmente “i custodi del segreto”, ovvero gli sciamani/guaritori hawaiani depositari delle conoscenze) allo scopo di trasformare gli aspetti del corpo e della mente in modo da creare armonia interiore e con il mondo. Secondo l’antica lingua hawaiana Huna significa “segreto”, e rappresenta una filosofia di vita volta alla conoscenza del lato nascosto delle cose e delle persone, e delle leggi che regolano l’Universo. Il Lomi Lomi Nui, eseguito nella sua forma più tradizionale, è quindi molto più di un “semplice massaggio”, ma mira alla guarigione ed a far emergere la consapevolezza del proprio potenziale.

Il massaggio hawaiano Lomi Lomi Nui

Il massaggio Lomi Lomi Nui può essere considerato come un massaggio atipico, perché principalmente basato sul ristabilimento dell’energia vitale, detta mana, all’interno della persona. Il mana circola in tutto l’Universo, perciò questo massaggio serve per armonizzare la persona dentro di sé ma anche con il mondo circostante.

Tradizionalmente il massaggio hawaiano veniva compiuto su persone “prescelte”, ovvero in grado di esercitare una forte autorità (amministrativa o miliare) sulla comunità; attraverso rituali complessi, gli sciamani e i guardiani dell’antica conoscenza danzavano intorno ad un altare di pietra mentre si svolgeva la pratica. Questi riti potevano durare molte ore, in alcuni casi anche diversi giorni, ed erano accompagnati dal suono di inni religiosi. La pratica veniva anche impiegata per i riti di passaggio e per le pratiche di guarigione.

Nonostante i casi di applicazione sembrino così diversi fra loro, in realtà il massaggio hawaiano presenta finalità che ben si adattano a ciascuna di queste situazioni. Per essere un leader o per riacquistare la salute, infatti, è indispensabile che la persona abbia la giusta percezione di sé, dell’energia che scorre in lei e delle sue potenzialità uniche.

Il termine Lomi, in hawaiano, significa “massaggio”, e nella sua traduzione letterale racchiude il significato di “carezzare” ma anche di “compiere pressioni”, un concetto racchiuso nell’evocativa espressione “tocco della zampa morbida di un gatto felice [che fa le fusa]”. Il fatto che il termine Lomi sia ripetuto due volte enfatizza il suo potere e la sua grande importanza.

Filosofia del massaggio hawaiano

Il principio sul quale si basa il massaggio hawaiano è l’Ike, ovvero la consapevolezza che l’esperienza di vita proviene dai propri desideri, sentimenti, credi, paure, pensieri ed azioni. In quest’ottica, racchiusa dalla frase

“Il mondo è quello che tu pensi che sia”

è espresso il concetto che, attraverso un cambiamento di sé stessi, è possibile cambiare anche il mondo.

Gli altri principi del massaggio hawaiano sono:

  • Kala
    significa “libertà” ed afferma che non esistono divisioni fra l’io e il corpo, e nemmeno con le altre persone o con l’Universo. Una conseguenza di questo principio è che la propria creatività ha un potenziale infinito: “Non esiste alcun limite”.
  • Aloha
    significa “amore”, e questo principio si basa sul concetto che “Amare è essere felici dentro”. Secondo la filosofia del Lomi Lomi Nui gli esseri umani esistono grazie all’amore, anche se non sempre se ne rendono conto. Una volta che realizzano questo importante fatto, sono felici di ciò che sono e di quello che saranno. La felicità è la conseguenza principale e diretta dell’amore, non un suo effetto secondario. Tutto funziona al meglio quando questo principio viene interiorizzato, e l’amore è l’unico aspetto etico che previsto dalla Huna.
  • Makia
    significa “concentrazione” ed esprime il concetto che “L’energia scorre nella direzione in cui l’attenzione è rivolta”. I pensieri, i sentimenti e i desideri che nascono all’interno di una persona sono in grado di portare esattamente in quella direzione e di far accadere le cose.
  • Manawa
    significa “persistenza”, ed assume il significato di “Il momento del potere è adesso”. Questo vuol dire che la persona non deve essere influenzata né dalle esperienze del proprio passato, né dalle sue percezioni del futuro, ma solo ed esclusivamente dal presente. Attraverso il potere che si trova in ogni persona è possibile seminare le basi del proprio futuro, aggiustando il tiro se le proprie percezioni si modificano nel tempo. Secondo questo principio si è liberi nella misura in cui si è coscienti di esserlo: non esiste alcun potere al di fuori della persona, perché la vera energia si trova dentro.
  • Mana
    significa “confidenza”, e nella filosofia del Lomi Lomi Nui questo concetto è molto importante perché afferma che “Tutto il potere viene da dentro”. Il potere dell’Universo si esprime in ognuno, perché ogni persona costituisce un canale attivo nel quale il potere viene incanalato. Nessuno può avere potere su un’altra persona o sul destino altrui, a meno che non gliene venga data la facoltà. Secondo il principio del Mana, le scelte che si compiono influenzano direttamente il proprio destino.
  • Pono
    significa “saggezza”, “essere positivo”, e questo principio afferma che “L’efficacia è la misura della verità”. Secondo la Huna, in un universo infinito non può esistere una verità assoluta; piuttosto, esistono tante verità quanti sono i livelli individuali di coscienza di sé. Tutti i sistemi sono arbitrari, perciò non esiste un modo “corretto” di comportarsi: ogni persona deve scegliere quale comportamento assumere in base alla propria coscienza.

Come si svolgono le sedute di massaggio hawaiano

Il Lomi Lomi è un massaggio bioenergetico che, oltre ad agire sul corpo, è finalizzato a “programmare” la mente di chi vi si sottopone in un modo nuovo e positivo.

Prima di iniziare la seduta, il massaggiatore instaura un dialogo con il cliente allo scopo di inquadrare la sua situazione mentale, emotiva e fisica sulla base della quale calibrerà il migliore approccio per il trattamento. Secondo le conoscenze tradizionali hawaiane, sentimenti opposti come eccitazione e paura si “insediano” nello stomaco, amore e dolore nel cuore, orgoglio e vergogna a livello dei fianchi, responsabilità ed esaurimento sulle spalle. Su questa base il massaggio Lomi Lomi Nui si concentra quindi su particolari zone del corpo.

Le sedute tipicamente iniziano e terminano con la definizione di un buon proposito per la guarigione e la salute dell’individuo. Il massaggio Lomi Lomi Nui è basato su movimenti in tutte le direzioni; mani, gomiti e braccia sono utilizzati per compiere movimenti dinamici e profondi che imitano le onde dell’oceano e la loro ciclicità. Durante la pratica possono essere anche utilizzate dita, piedi, ginocchia, e persino pietre calde e bastoni.

Le pietre riscaldate, di basalto e dalla forma arrotondata, vengono spesso impiegate prima dell’inizio del massaggio, allo scopo di rilassare il paziente. L’impiego di particolari oli consente un migliore scorrimento sul corpo del paziente che, per consentire l’esecuzione delle tecniche, indossa solo un drappo di tessuto intorno ai fianchi. Per creare la giusta atmosfera ed indurre al rilassamento vengono anche impiegate particolari essenze profumate ed un sottofondo musicale. Solitamente il massaggio inizia dalla nuca, prosegue lungo la schiena, si concentra poi su braccia, mani, gambe, piedi, per poi interessare la parte anteriore del corpo.

Il Lomi Lomi Nui può anche essere praticato da due massaggiatori, che stimolano contemporaneamente diverse zone del corpo; l’azione qualche volta è talmente veloce, ritmata e continua che, anche in presenza di un solo massaggiatore, il cliente avverte la sensazione che più persone stiano agendo contemporaneamente sul suo corpo. Chi si sottopone al massaggio viene incoraggiato a focalizzare la propria attenzione sulla respirazione: attraverso l’inspirazione si acquisisce nuova energia, mentre con l’espirazione ci si libera di tensione, stress e pensieri negativi.

La tensione accumulata nei muscoli, causata da particolari situazioni emotive, viene gradualmente liberata. Contemporaneamente si creano pattern positivi nella sfera del subconscio, portando il paziente in uno stato mentale rilassato ed autocosciente che permette di affrontare problemi prima considerati insormontabili con una nuova visione e con maggior tranquillità. Al paziente viene data anche la consapevolezza di distinguere i ‘veri problemi’ da tutto ciò che non è in realtà importante. Il massaggio si concentra sia sul corpo della persona che sui “corpi energetici” che circondano quello fisico.

Durante la pratica, il massaggiatore si muove attorno in modoaggraziato ed armonico: un vero e proprio rituale coreografico che avviene al ritmo della Hula, la danza tipica hawaiana.

C’è da dire che, purtroppo, gran parte di tutto questo non è stato trasmesso durante il passaggio del Lomi Lomi Nui nel mondo occidentale. Il massaggio hawaiano è divenuto infatti molto “di moda” nelle SPA e nei centri benessere, e così inevitabilmente ha perso molto del suo stile e delle sue basi concettuali originarie.

Indicazioni terapeutiche del massaggio hawaiano

Il massaggio hawaiano è indicato per le persone che soffrono di alterazioni dello stato mentale come, ad esempio, stress, preoccupazioni, esaurimento nervoso, depressione, confusione mentale o sofferenza. Questo massaggio è inoltre in grado di accelerare la guarigione di lesioni o traumi del corpo, permettendo di ristabilire le condizioni di benessere in seguito a malattie o infortuni.

Gli effetti del massaggio Hawaiano si possono osservare sia a livello fisico che mentale. Per quanto riguarda gli effetti benefici sul corpo, il Lomi Lomi Nui stimola la corretta digestione, la circolazione del sangue, l’apparato muscolo-scheletrico ed il sistema digerente, linfatico, cardiocircolatorio, digestivo, urogenitale e respiratorio. Anche le persone che soffrono di dolori cronici possono trarre giovamento da questo massaggio, ritenuto in grado di eliminare le tossine e disintossicare l’organismo. Fra le persone che si sottopongono con regolarità al massaggio hawaiano troviamo anche chi gode di ottima salute, ma vuole vedere ulteriormente migliorato il proprio benessere e vitalità, con risvolti positivi anche sul tono muscolare e sulla mobilità articolare.

Dal punto di vista mentale, al termine di una seduta di massaggio hawaiano i pazienti spesso riportano sensazioni di tranquillità, ottimismo, serenità, calma, equilibrio e prontezza ad agire. Lo stress viene significativamente ridotto, il sistema immunitario viene rinforzato e la persona impara a prendere coscienza di sé e delle proprie potenzialità.

Controindicazioni del massaggio hawaiano

Il massaggio Lomi Lomi Nui è considerato una pratica sicura cui possono sottoporsi tutte le persone indipendentemente dal sesso e dall’età. Ciononostante, esattamente come accade per altre terapie fisiche, esistono casi in cui questo massaggio non è raccomandato o, addirittura, può essere sconsigliato.

Il massaggio hawaiano non deve essere praticato in caso di:

  • infezioni in atto, stati febbrili, malattie contagiose, ascessi, infezioni respiratorie acute
  • affezioni della pelle (es. herpes, eczemi, fuoco di sant’Antonio…)
  • infiammazioni acute (es. edema articolare, cisti…)
  • eccessiva debilitazione del paziente, stato di shock
  • arteriosclerosi in stato avanzato, artrite reumatoide acuta, cancro, emofilia
  • gravi affezioni a livello renale e cardiocircolatorio
  • pressione sanguigna elevata
  • condizioni post-operatorie o post-infarto del miocardio
  • osteoporosi avanzata, traumi fisici gravi, fratture, ferite, ematomi ed ecchimosi, ernie, ustioni
  • emorragie, flebiti, trombosi, infiammazione delle vene varicose
  • infiammazioni dell’apparato intestinale, costipazione, diarrea
  • gravidanza, sindrome premestruale e mestruazioni

Come aprire un centro benessere

  • Kit per aprire un centro benessere
    Si tratta di un kit per l’imprenditoria che aiuta a risolvere tutte le difficoltà, i dubbi e le problematiche collegate con l’apertura di una SPA, di un Hammam, di una sauna o di centro benessere, e a decidere come realizzare al meglio questa iniziativa imprenditoriale. Una soluzione economica, efficace e intelligente per progettare, valutare, realizzare e lanciare con successo la vostra impresa nel settore del benessere.

Approfondire il massaggio hawaiano

Siti internet

Di seguito sono riportati i link ad alcune pagine informative dedicate al massaggio hawaiano:

  • Non solo massaggi
  • Benessere.com
  • Spazio anima e corpo

Libri

  • Titolo: Il massaggio hawaiano Lomi Lomi Nui e la filosofia del cambiamento
    Collana: L’altra medicina
    Autore: Duilio La Tegola
    Editore: Edizioni Mediterranee
    Anno: 2010
    Lunghezza: 121 pagine
  • Titolo: Massaggio hawaiano. Lomilomi: l’antica arte terapeutica degli sciamani delle Hawaii
    Collana: L’altra medicina (Vol. 181)
    Autore: Maurizio Omodei Zorini
    Editore: Red Edizioni
    Anno: 1998
    Lunghezza: 128 pagine

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *