Lipolaser

La liposmart, detta anche laserlipolisi, laserlisi o smart lipo, è una tecnica della medicina estetica volta ad eliminare le cellule del tessuto adiposo, dette adipociti, mediante l’impiego di un raggio laser.

Questo intervento, a differenza della tradizionale liposuzione che è caratterizzata da un elevato grado di invasività, è innovativo poiché prevede solo l’impiego di una piccola sonda del diametro di un millimetro circa. Questa sonda viene inserita nel tessuto adiposo senza alcun trauma e il suo impatto sul paziente è minimo; viene solo effettuata un’anestesia locale per neutralizzare il dolore ed il tutto si svolge in un regime ambulatoriale di day surgery.

L’intervento in genere presenta una durata minima di mezz’ora sino a circa un’ora, ed il numero di trattamenti necessari varia in funzione dell’entità e delle dimensioni degli accumuli adiposi; nel caso di piccoli accumuli, come ad esempio quelli del viso o del collo, può essere sufficiente anche solo un trattamento.

La tecnica del lipolaser può essere applicata con successo su parti del corpo come ad esempio cosce, gambe, addome, fianchi, braccia, mento, collo, nuca e tutti quei distretti dove sono localizzati accumuli adiposi antiestetici sia di piccole che di medie dimensioni. La liposmart può essere impiegata sia su donne che su uomini, ed il suo target sono quelle specifiche zone di accumulo del grasso che, data la loro natura, sono intrinsecamente resistenti alle diete ed all’esercizio fisico.

Tecnica del lipolaser

L’elevata energia trasportata dal raggio laser esercita un’azione di rottura delle membrane delle cellule adipose causando la liberazione del grasso nei tessuti. Queste sostanze vengono gradualmente riassorbite, metabolizzate ed eliminate dall’organismo; a livello dei vasi sanguigni l’azione del laser determina una coagulazione (fotocoagulazione) perciò durante la liposmart il sanguinamento è piuttosto ridotto. Il laser inoltre non intacca in alcun modo l’integrità dei nervi né delle altre strutture presenti nell’area trattata. In seguito all’intervento non compaiono lividi o avvallamenti sulla pelle e non si percepisce dolore; l’unico fastidio è rappresentato da un leggero gonfiore delle parti del corpo trattate che però scompare in breve tempo. Allo scopo di limitare il gonfiore dei tessuti, permettere il normale decorso ed ottimizzare il successo della liposmart, al paziente viene talvolta fatta indossare, per qualche giorno, una guaina compressiva. L’impiego di tale guaina, tipicamente una panciera o un collant, è indicato nel caso l’intervento abbia riguardato ampie estensioni corporee.

Sottoporsi ad un intervento di liposmart non comporta alcun periodo di convalescenza e permette al paziente di ritornare dopo poco tempo alle sua abitudini quotidiane e lavorative. È importante osservare, nel periodo post-intervento, un’alimentazione leggera ed ipocalorica, mentre per una settimana circa si sconsiglia di dedicarsi ad intensi sforzi fisici come, ad esempio, attività sportive o lavori pesanti, ed è bene evitare anche sauna e bagno turco.

Poiché l’organismo deve riassorbire le sostanze liberate dalla distruzione degli adipociti, i primi risultati della liposmart si possono osservare a distanza di qualche settimana mentre l’esito definitivo si può iniziare ad osservare dopo due o tre mesi. In questo periodo di tempo, oltre all’eliminazione delle cellule adipose, l’organismo provvede ai naturali processi di autoriparazione basati sulla produzione di nuovo collagene che ridà alla pelle la sua struttura. Per migliorare i risultati della laserlipolisi e diminuire i tempi di recupero è possibile ricorrere a massaggi linfodrenanti nel periodo successivo all’intervento. Questi trattamenti possono essere effettuati manualmente, da massaggiatori professionisti, oppure mediante appositi macchinari.

I risultati garantiti dalla liposmart sono permanenti, nel senso che le cellule adipose vengono completamente distrutte e non si riformano. È però importante far notare che non si può vedere in questo trattamento una comoda “via di fuga” per condurre uno stile di vita non salutare, mangiando male e non praticando alcuna attività fisica. I medici che si occupano di liposmart consigliano al paziente, dopo l’intervento ed in maniera definitiva, di migliorare il proprio stile di vita globale consumando una dieta variata ricca di frutta, verdura e cereali integrali, e di effettuare un’attività fisica regolare almeno tre volte alla settimana.

lipolaser

Vantaggi del lipolaser rispetto alla liposuzione

La tecnica del lipolaser rappresenta un miglioramento della tradizionale liposuzione sotto diversi aspetti. Innanzitutto la liposmart è meno traumatica per il paziente, per via dell’utilizzo di un raggio laser e non di strumenti chirurgici; inoltre con la liposuzione è richiesta un’anestesia totale o comunque di una sedazione cosciente endovenosa, mentre nel caso del lipolaser è sufficiente solo una leggera anestesia locale.

I tempi di recupero successivi al trattamento sono estremamente ridotti nel lipolaser, e la ridotta invasività fa sì che sulla cute non rimangano antiestetici gonfiori o ecchimosi. Per quanto riguarda le cicatrici, dal momento che si utilizza una cannula del diametro di un millimetro, non rimangono segni evidenti sulla pelle e non è necessario applicare punti di sutura. Con la liposmart è inoltre possibile trattare aree di ridotte dimensioni, come ad esempio quelle facciali, ma anche avambracci ed interno coscia. Inoltre in seguito ad un intervento di lipolaser il paziente torna, nel giro di un paio di giorni, ad una perfetta normalità, mentre nel caso della liposuzione possono essere necessari anche 7-10 giorni di convalescenza.

Un aspetto fortemente negativo legato alla ‘classica’ liposuzione è il tipico rilassamento cutaneo dovuto all’asportazione delle cellule adipose, che quindi lascia la pelle floscia e dall’aspetto sgonfio. Proprio per questo motivo talvolta, a seguito di interventi di liposuzione piuttosto rilevanti, il paziente si deve sottoporre a successivi interventi di chirurgia estetica al fine di asportare la pelle in eccesso. Con la liposmart, al contrario, le cellule non vengono asportate ma il loro contenuto viene gradualmente riassorbite dando perciò tempo alla pelle di adattare le sue strutture alla nuova forma del corpo; la stessa fotostimolazione del raggio laser, inoltre, agisce a livello del collagene dermico e stimola il rassodamento della pelle.

Nonostante lipolaser e liposuzione possano essere considerati come trattamenti alternativi, in situazioni particolari è possibile associare le due tecniche. È questo il caso, ad esempio, di masse adipose di grandi dimensioni e difficili da rimuovere con tecniche convenzionali dove le due tecniche vengono impiegate in sinergia.

Controindicazioni del lipolaser

In determinate situazioni la tecnica del lipolaser può essere sconsigliata. Questo avviene nel caso il paziente soffra di diabete, problemi a livello epatico e renale, disfunzioni e patologie dell’apparato cardiocircolatorio, malattie del sangue e della pelle oppure livelli eccessiva obesità.

Le persone che possono sottoporsi senza problemi al trattamento di laserlipolisi sono uomini e donne in buono stato di salute e che siano state correttamente informate dal medico riguardo ai risultati ottenibili mediante questa pratica. Può infatti accadere che il paziente si prefiguri esiti finali eccessivamente ottimistici, ed è compito del professionista fare chiarezza riguardo alle reali possibilità di successo della terapia.

Siti internet da consultare

Laserlisi
http://www.laserlisi.net/
Sito contenente informazioni sulla laserlipolisi e sulle sue tecniche applicative. Molto interessante è la photogallery che offre la possibilità di visionare il “prima” ed il “dopo” in diversi casi di trattamento mediante laserlisi.

Laserlipolisi
http://www.laserlipolisi.eu/
Tramite il sito è possibile consultare specialisti nel campo della laserlipolisi e visionare un video riguardante questa tecnica estetica.

Società Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica (SIES)
http://www.sies.net/
Sito ufficiale della SIES dove è possibile ottenere informazioni su pratiche di medicina e chirurgia estetica. I diversi interventi sono descritti da schede informative per i pazienti e sono divise in base alle diverse zone corporee per favorire una consultazione semplice ed immediata. Sul sito è anche possibile informarsi sul tariffario dei prezzi in vigore nell’anno corrente, e di visionare il modulo relativo al consenso informato.

La Medicina Estetica
http://www.lamedicinaestetica.it/
Sito internet contenente informazioni riguardanti la medicina estetica rivolte sia a privati cittadini che a professionisti del settore e medici. Presso il sito è possibile consultare diverse sezioni tematiche con utili indicazioni anche su ambulatori, contatti, corsi e congressi riguardanti questa particolare branca della medicina.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *