La migliore sigaretta elettronica

Una volta che si è deciso di provare la sigaretta elettronica la domanda che ci si pone è: quale è meglio comprare? In commercio ci sono vari modelli e non sempre è facile capire differenze, costi e caratteristiche. Ecco allora alcune informazioni per poter fare l’acquisto.

La migliore sigaretta elettronica

Nei negozi autorizzati specializzati o nei negozi on-line si trovano tanti tipi di e-sigarette. Ma la domanda che si pone chi deve acquistarla per la prima volta è sempre la stessa: quale sarà la migliore sigaretta elettronica? Difficile rispondere in maniera netta, sia perchè le variabili sono tante, sia perchè la tecnica progredisce di giorno in giorno ed escono di continuo nuovi modelli.

Però ci sono riflessioni e valutazioni sempre valide, ma soprattutto la tendenza del mercato. Se un modello si vende in maniera diffusa è segno evidente che in esso i consumatori trovano la il mix ideale dei vari fattori, il punto di qeulibrio tra pregi e difetti, e in buona sostanza la eleggono automaticamente come la migliore sigaretta elettronica sul mercato.

migliore sigaretta elettronica

Uno dei modelli più vecchi è stato il dispositivo usa e getta detto anche “titan” ovvero quei dispositivi che sono dotati anche della lucina rossa a led che simula la combustione della sigaretta tradizionale di tabacco. In genere i negozi monomarca delle sigarette elettroniche commercializzano tutti i vari modelli e tra le sigarette più vendute ci sono state la Ego-c, la Ego-w e la Ego Tank.

Vediamo allora quali sono le caratteristiche principali di questi prodotti che li collocano al vertice delal classifica per la migliore sigaretta elettronica attualmente sul mercato.

Ego, probabilmente la migliore sigaretta elettronica

Il modello Ego è uno dei più diffusi e apprezzati dispositivi di sigaretta elettronica in commercio, anche se nella scelta del tipo da acquistare influiscono anche i gusti personali.

Tra le caratteristiche principali dell’Ego ci sono:

  • buona autonomia della batteria;
  • ottimo effetto “hit” ovvero del cosiddetto colpo di gola tipico di quando si fuma la sigaretta tradizionale di tabacco;
  • compatibile con atomizzatori 510;
  • compatibile con atomizzatori “low resistance” che permettono di raggiungere temperature maggiori;
  • presenza di luce che indica l’attivazione del dispositivo;
  • una cartuccia può contenere circa 0,7 ml di liquido;
  • i tiri che si possono fare con una singola cartuccia sono circa 250-300 (equivalenti in media a 15-20 sigarette tradizionali di tabacco);
  • la ricarica del dispositivo avviene tramite il cavo Usb connesso al Pc o alla presa elettrica con adattatore;
  • costo medio circa 40 euro;
  • per il primo utilizzo è consigliata una ricarica della batteria di almeno 3 ore.

Ego-c e Ego-w

La principale caratteristica che differenzia la Ego-c dalla Eg-w è che il primo modello produce vapore freddo, il secondo vapore caldo e ciò dipende dalle modalità in cui il liquido della ricarica viene trasportato fino alla resistenza dove appunto viene tramutato in vapore. Nel caso del vapore freddo il percorso è più lungo rispetto al modello di sigaretta con un percorso più breve e che quindi produce un vapore caldo. La scelta è molto soggettiva: c’è chi preferisce una sensazione di vapore caldo e chi invece quella apportata dal vapore freddo.

Rispetto ai vecchi dispositivi elettronici questi due modelli hanno il vantaggio di avere separato l’atomizzatore e la batteria e questo permette di poter così sostituire i vari pezzi nel caso di usura o se si danneggiassero.

Ego Tank (Ego T)

In commercio si trova anche il modello Ego Tank, detto anche Ego T, che appartiene sempre alla categoria della tipologia Ego ma costituisce una sorta di trasformazione dei modelli Ego-c ed Ego-w. La sua principale caratteristica è rappresentata dal serbatoio utilizzato per il liquido della ricarica che ha una capienza di ben 1,2 ml e ciò fa sì che l’autonomia di questo tipo di dispositivo di sigaretta elettronica sia molto maggiore rispetto alle altre sigarette.

Le batterie sono le medesime del modello tradizionale Ego, ma in più sono dotate di atomizzatori speciali e la batteria è inoltre munita di una sorta di sistema di protezione attivabile o disattivabile tramite un apposito pulsante.

Il costo di questo modello si aggira sui 45 euro circa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *