Combattere lo stress

Lo stress è un’ombra opprimente che ci segue ovunque. Non sempre è facile gestirlo. Esistono per fortuna delle armi vincenti con cui possiamo combatterlo. Scopriamo insieme quali sono le cause e in che modo possiamo imparare a sconfiggerlo.

Come combattere lo stress

Lo stress è una malattia vera e propria. Una malattia pressoché sconosciuta nel passato e nata intorno al ventesimo secolo per salire vorticosamente sino a raggiungere l’apice della sua triste “fama” ai nostri giorni. Una nuova malattia quindi da combattere e spesso annessa ad altre patologie come l’ansia, gli attacchi di panico, l’insonnia e i  disturbi nervosi che alimentari.

Quali sono le cause dello stress?

I ritmi frenetici che la vita moderna  impone, sono sempre più pressanti e soffocanti, limitando in questo modo lo  spazio vitale necessario e indispensabile all’uomo per vivere serenamente. La sempre più crescente competizione, che una volta era relegata quasi esclusivamente all’ambito lavorativo , si è  ora  estesa  anche in altri ambiti richiedendo uno sforzo energetico e mentale sempre più grande rispetto alle proprie possibilità.

La paura di non essere “all’altezza”delle aspettative richieste, è alla base di un profondo disagio che riconosciamo con il termine “stress”. La giornata di un uomo o di una donna media sono oggi molto intense. Siamo sottoposti a troppe e continue stimolazioni che se  prolungate, producono nell’uomo  una “sollecitazione cronica” che corrisponde a una fase stabile di adattamento psicofisico. L’equivalente cioè di un pericoloso punto di “non ritorno”. “Fare “al di sopra delle proprie personali capacità significa “strafare”. E’ importante  fermarsi per ridefinire il proprio ruolo sociale e  gli impegni annessi. I soggetti emotivamente fragili, sono quelli più esposti allo stress. Costoro facilmente cadono anche nella trappola dell’ansia.

La parola “stress”,è  uno dei termini più usati a livello mondiale. Qualunque male di cui si soffre  oggi è sempre derivante dallo stress!Quando non sappiamo cosa o chi accusare, ecco dunque spuntare lo stress come capro espiatorio di tutti i mali. Si corre così il rischio di non approfondire oltre e lasciar correre. In fondo chi non è stressato ?Essere stressati è ormai “routine”.

Combattere lo stress

Condividere la propria vita con un inquilino ingombrante e scomodo come lo stress non è benefico per la salute di nessuno. Neppure per coloro che hanno una tempra forte e resistente alle sollecitazioni più nefaste. Ricordiamoci che siamo uomini e non macchine!Lo stress si può combattere facilmente. I requisiti fondamentali sono la voglia di riprendere il possesso della propria vita e riconoscerne i limiti. Imparare cioè a volersi bene.

Il primo step  per  allontanarci da un tipo di vita stressante  è senz’altro cercare di aumentare la propria autostima credendo un po’ di più in noi stessi e nelle nostre capacità. Possiamo farlo affrontando  le tematiche verso le quali ci sentiamo più deboli modificando l’ impostazione mentale a favore di pensieri più costruttivi. Esistono inoltre tecniche molto valide come il coaching, la meditazione , il pensiero positivo e tecniche più corporee come il qui cong, lo judo ma anche il teatro. Sono altresì valide tutte quelle tecniche dove vengono messe in primo piano la nostra capacità di interagire e relazionarci con noi stessi e gli altri rafforzando le nostre qualità.

Il secondo step è : organizzazione! Bisogna ridimensionare gli impegni che rendono gravosa e pesante la nostra giornata. Troppi impegni portano via  energia preziosa e vitale. Fate dunque una selezione tra quelli che sono i vostri doveri e quelli che dovrebbero essere solo i vostri “piaceri”. Non sentitevi sempre in obbligo di dire “SI” a tutti e ritagliate dei momenti solo per  voi.

Il terzo step per combattere lo stress è sicuramente quello di rendere confortevole  l’ambiente domestico. Allontanate i rumori molesti e spegnete il cellulare. Godetevi la pace e il comfort all’interno dei vostri spazi. Sentitevi finalmente liberi, comodi e rilassati.

Quarto step. Il movimento e l’esercizio fisico hanno una potente azione  nei confronti dello stress. Aiutano a scaricare le energie pesanti e le arrabbiature. Se vivete vicino a un parco o a uno spazio verde, invece di frequentare la solita palestra, fate delle lunghe e distensive passeggiate. Godete dei suoni e dell’immensa bellezza della natura.

Come  quinto e ultimo step, imparate ad affrontare le persone che vi creano stress. Se non riuscite a farlo, rivolgetevi ad un esperto che vi aiuterà a gestire al meglio le situazioni a “rischio”.



Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *